Processori e Arduino

Salve a tutti, ho bisogno di un vostro parere: io a casa ho dei vecchi "processori", secondo voi potrei collegarli a arduino e usarli? Grazie a tutti in anticipo da FedeWar!

che genere di processori?

Anche se tecnicamente fattibile, come faresti? Un vecchio microprocessore, tipo un MOS 6502 o uno Zilog Z80, sono solo CPU mentre un microcontrollore moderno è un piccolo computer che contiene anche le periferiche di I/O per dialogare con il mondo esterno. I vecchi processori invece hanno bisogno di tutta una serie di periferiche, a cominciare da quelle per poter accedere alle memorie dove è contenuto non solo il codice del programma ma anche dove memorizzare i dati elaborati. Senza un programma, un microprocessore non fa niente. Ovviamente a meno di non avere una CPU montata già su una scheda funzionante (una specie di "protorobot").

FedeWar: Salve a tutti, ho bisogno di un vostro parere: io a casa ho dei vecchi "processori", secondo voi potrei collegarli a arduino e usarli? Grazie a tutti in anticipo da FedeWar!

Non so come vuoi "collegarli" Per far funzionare una CPU Ti serve una RAM, un ROM, un oscilatore, un integrato che indirizza i diversi banchi di indirizzi (nel piú semplic edei casi un 74138) e diversi integrati I/O. Dovresti programmare in linguaggio macchina quelle CPU. Per fare questo perdi un sacco di tempo. Percui Ti dico che é possibile ma non sensato. Devi pensare anche che un ATmega328 é come potenza di calcolo e come HW incluso é superiore a un 6502 o 6510 o un Z80 o 6800 (come un comodore64 o un ZX81) Ciao Uwe

vabbè lascio perdere non è un idea fattibile(p.s. il video non si vede)