protezione pin da sovratensione-fulminamenti

buondì a tutti..vorrei proteggere alcuni pin dell'arduino da sovratensioni/fulminamenti.. pensavo di collegare i pin da proteggere a massa attraverso diodi zener 1N4734 (1w,tensione 5.6v) opportunamente orientati..inoltre tra il pin e il cavo in ingresso metterei dei fusibili da 160 mA..(in questo modo,quando la corrente si avvicina al limite dello zener,si brucia il fusibile) secondo voi basta? o mi conviene fare una cosa del tipo

pin--^^^^Resistenza---+-----fusibile----segnale input o output | zener | massa

con una resistenza da 150 o 220 ohm?

Il circuito che hai fatto funziona, ma non per veri e propri fulmini che andrebbero a scavalcare fisicamente lo zener creando un arco elettrico friggendo il micro... usa una resistenza da 270 ohm :)

ho anche molte resistenze da 1.2 e 2 kOhm..mettessi una resistenza di 150 tra diodo e pin,e una di 2k tra pin e massa,migliorerei o peggiorerei le cose secondo te?

Ti suggerisco di dare un'occhiata al Ruggeduino, un Arduino compatibile che ha una protezione sulle linee I/O simile a quella che vuoi realizzare tu. http://ruggedcircuits.com/html/ruggeduino.html

grazie per la segnalazione,ne terro conto caso mai in futuro avrò di nuovo lo stesso problema :)

adesso però ho in mano un mega,e vorrei proteggere 3-4 linee,di cui 1-2 analogiche(non ho bisogno di un'alta precisione)

Per segnali digitali la protezione piú forte disponibile é un optocoppler. isolano parecchi kV tra entrata e uscita. (ma non fulmini) Ciao Uwe

si,però preferivo non doverli usare.. @ratto93:la reistenza,secondo te,è meglio metterla tra pin e fusibile o tra fusibile e linea di segnale?

Così è corretto però io il fusibile lo metterei rpima della reistenza d'ingresso cioè dove mi arriva il segnale prima di tutto...

Salve, ho letto questo post perché volevo avere informazioni su come proteggere la scheda arduino. La protezione che ho letto riguarda l'eventuale errore in fase di test, io vorrei protteggere l'arduino in fase di utilizzo. Mi spiego, una persona esterna che vorrebbe manomettere il mio sistema (è già accaduto per gli impianti di allarme) potrebbe collegare ai fili collegati alla scheda una corrente volutamente alta, ad esempio agli ingressi digitali, analogici, o alimentazione un alimentazione a 220 volt, proprio per bruciare l'impianto. In questo post la protezione si limita ad un massimo di 24 volt continua, se vorrei estenderla a 220 volt ed oltre anche in alternata?

Appunto....fotoaccoppiatori!

Pero' tieni presente che anche un fotoaccoppiatore si frigge, se gli sparano dentro la 230 ... comunque sempre meglio quello che l'intera logica ;)

Con i componenti giusti và dai 12V ai 400vac