pwm to 0-10

sto utilizzando questi moduli

https://www.banggood.com/PWM-To-Voltage-Conversion-Module-0-100-PWM-To-0-10V-Voltage-p-1223296.html?rmmds=myorder&cur_warehouse=CN

alimentandoli a 14V visto che sopportano fino a 30V. Purtroppo dopo vari test,m inizialmente funzionano e poi si brucia C1 e C2. che sono in uscita dal regolatore. adesso sono andato sul sito del fornitore per vedere di recuperare uno schema e capirci qualcosa ma non c'è.

http://www.chinalctech.com/index.php?_m=mod_product&_a=view&p_id=1143

-Qualcuno li ha usati? -mi può dire correttamente come usarli? se sbaglio qualcosa e nel caso devo rinunciare a questi perchè inaffifdabili - mi può dire cosa posso usare diversamente per convertire il PWM di arduino in un segnale 0-10 V continuo. Ora provo a ripararli. - magari qualche consiglio per eventualmente proteggerli...

Sono molto scoraggiato per questa cosa :(

Per cortesia, cosa intendi che c1 e c2 si bruciano? Cosa intendi? Esce il fumo? Comunque hai ragione, il sito del produttore è molto deludente

C1 e C2 non sono sull'uscita del regolatore, ma nel suo ingresso

E come fanno a danneggiarsi? Manco invertendo alimentazione, sono no polarizzati.....

Mah... l'unica è che siano con una tensione di lavoro bassa.................... Ma ripeto............. mah !

... noto comunque tra le "istruzioni" che questi oggettini sono fatti per lavorare con un segnale PWM compresto tra 1KHz e 3KHz:

Instructions: after power on, there is no input signal, the output is 0 v.Electricity for the first time, it's best to do a calibration debugging: find a 50% duty cycle of the access to the PWM signal, GND, corresponding to the relative amplitude jump needle.Frequency in the 1 KHZ - 3 KHZ, VOUT is measured with a multimeter, .......

Solo il PWM sui pin 5 e 6 di Arduno UNO si avvicina al limite inferiore (976.5625 Hz), gli altri sono decisamente sotto tale lmite (488.28125 Hz), quindi ... NON so quindi quanto quel modulino sia adatto ad Arduino.

Guglielmo

P.S.: Non che questo possa causare il danno a C1 e C2 ... ::)

Carissimi,

è proprio questo il dubbio Guglielmo. per il mio progetto sto usando arduino mega che, magari mi confermerai tu da questo link

https://forum.arduino.cc/index.php?topic=72092.0

che solo il pin 13 e 4 generano una frequenza che si avvicina a quella di ingresso del modulo, ovvero 980 Hz diciamo abbastanza risicata, non so la tolleranza dello stesso. Tu hai misurato queste frequenze? che tolleranza hanno?

Ovviamente il post da anche la possibilità di poter cambiare la frequenza in realtà non me la sento di modificare i paramentri di arduino perchè se è stato progettato in questo modo ci sarà un motivo...un giorno lo metterò sotto stress ma non è il caso adesso.

da alcuni test che ho fatto con arduino uno e i modulini che ho appena citato andavano bene sul pin 5 infatti non sapevo delle differenze di frequenza.

Alla fine ho cambiato i 4 condensatori (in e out del regolatore) con elettrolitici di qualità e condensatori ceramici, il che mi fa sperare che alla fine. Per chi non lo sapesse vi metto un link di un amico su grix http://www.grix.it/viewer.php?page=3988 che spiega perfettamente come risolvere il problema.

in ingresso all'alimentazione cosa posso mettere per proteggere il modulino oltre ad un fusibile?

Tra oggi e domani farò altri test vediamo come va

Vale sempre la stessa tabella che più volte ho pubblicato ...

[u]Arduino UNO Timers (ATmega328P)[/u]

Timer0 Usato da millis() e delay() e per il PWM sui pin 5 e 6 fast hardware pwm (default 976.5625 Hz) Pin 5 è anche usato per il “pulse counting” Pin 8 è usato per il “input capture”

Timer1 Usato dalla libreria Servo e per il PWM sui pin 9 e 10. Libreria e PWM mutuamente esclusivi. 8-bit phase correct pwm mode (default 488.28125 Hz)

Timer2 Usato per il PWM sui pin 3 e 11 8-bit phase correct pwm mode (default 488.28125 Hz)

[u]Arduino Leonardo Timers (ATmega32U4)[/u]

Timer0

bits = 8

Clock speed = 16 MHz (system clock speed) Default prescale = 64 Pins D3 & D11

Timers 1 and 3

bits = 16

Clock speed = 16 MHz (system clock speed) Default prescale = 64 Pins D5, D9 & D10 Pin D11 can also be set to use timer 1 output (OC1C), but the Arduino library uses it for timer 0 (8-bit). To use it on timer 1, it must be done by setting the appropriate registers.

Timer 4

bits = 10

Clock speed = 64 MHz Default prescale = 64 Pins D6, D13 Pin D10 (PB6) also has a timer 4 output (OC4B), but the Arduino library uses it for timer 1 (16-bit). To use it on timer 4, it must with the registers.

[u]Arduino Mega2560 Timers (ATmega2560)[/u]

Timer0 Usato per il PWM sui pin 4 e 13 fast hardware pwm

Timer1 Usato per il PWM sui pin 11 e 12 8-bit phase correct pwm mode

Timer2 Usato per il PWM sui pin 9 e 10 8-bit phase correct pwm mode

Timer3 Usato per il PWM sui pin 2, 3 e 5 8-bit phase correct pwm mode

Timer4 Usato per il PWM sui pin 6, 7 e 8 8-bit phase correct pwm mode

Timer5 usato per il PWM sui pin 45 e 46 8-bit phase correct pwm mode Pin 47 è usato per il “pulse counting” Pin 48 è usato per il “input capture”

... quindi, SI, gli unici due pin che hanno una frequenza di PWM di 976.5625 Hz sulla MEGA sono il 4 ed 13, gli altri usano una frequenza di PWM di 488.28125 Hz. Occrrendo, non è complesso cambiare tali valori, ma sconsiglio di farlo per il Timer0 che è usato per millis(), delay(), ecc. Guglielmo

Grazie mille Guglielmo per i tuoi consigli, adesso devo solo vedere di fare dei test e valutare come proteggere l'alimentazione del modulino. Infatti non è il caso di cambiare i valori...Magari per test da banco e mettere sotto stress in futuro arduino lo farò ma in questo caso non ha rilevanza e mi sembra poco serio, ha lo stesso sapore di quando si overclockavano i pentium 3 o gli AMD duron, non ne valeva la pena...ma questa è altra storia.

Per risolvere il problema si dovrebbe progettare un modulo adatto ad arduino. Ma adesso non ho ne voglia e ne tempo per farlo :)

ancora grazie e se hai suggerimenti per come proteggere l'alimentazione di questi moduli a parte aver cambiato i condensatori è bene accetta.

saluti

Perché a me mi suona che il problema della frequenza non centra un nulla col fatto che sono sciopati dei condensatori lato ingresso? Direi magari che i condensatori erano inadatti alla tensione di ingresso. E che la frequenza di almeno un k serve per ridurre il dopo le all'uscita, O sogno?

capito, errore di battitura, era ripple all'usicta

Standardoil: Perché a me mi suona che il problema della frequenza non centra un nulla col fatto che sono sciopati dei condensatori lato ingresso?

Perché, come sempre, sei disattento e NON leggi tutta la discussione ... :smiling_imp: :smiling_imp: :smiling_imp:

gpb01: P.S.: Non che questo possa causare il danno a C1 e C2 ... ::)

Si sta parlando della frequenza in funzione della "bontà" del valore analogico restituito, NON del problema dei condensatori !

Guglielmo

Adesso torna tutto, grazie

Per la frequenza un problema potrebbe essere il ripple in uscita. Però se non noti nulla di strano non dovresti avere problemi.