Quadricottero: ultimi accorgimenti

Sì, dopo numerose discussioni, ho deciso di faremlo davvero questo quadricottero :D. Ora però sono in panico da motori, eliche e esc XD Comincio linkando questo tool per misurare la corrente consumata dal motore. Facendo un po' di prove ho visto che più un motore ha i KV alti meno consuma. Vorrei comprare i componenti da HobbyKing nel warahouse europeo (germania) e ho trovato questo. Mi sono basato però solo sui KV, quali altri, magari più importanti, parametri ci sono per valutare un motore? Un altra domanda sulle batterie. E' chiaro che la durata di volo è uno dei fattori più importanti. A questo proposito guardando tra le batterie ne ho viste da pochi mah ma poco costose o da molti mah, ma più costose. Ecco la domanda, conviene comprare più batterie poco costose e sostituirle, metterle (se possibile) in parallelo, o comprare direttamente una batteria grossa? Grazie per l'aiuto. P.s. Ho aperto un altro topic perchè pernso che questo quadri non sarà troppo low cost ;)

Subsea: Facendo un po' di prove ho visto che più un motore ha i KV alti meno consuma.

Non so che prove hai fatto però non è vero che un motore con un kv più alto consuma di meno, la corrente dipende dall'efficienza del motore e dal carico meccanico, quest'ultimo è legato al diametro dell'elica, al suo passo e la sua velocità di rotazione. Quel tool serve per dimensionare correttamente l'elica in funzione del suo diametro, passo e velocità massima di rotazione, ovvero ti permette di stimare la corrente massima richiesta dal motore e di conseguenza dimensionare correttamente l'elica, in tutti i casi mi sembra troppo semplicistico per fare dei conti realmente affidabili.

Vorrei comprare i componenti da HobbyKing nel warahouse europeo (germania) e ho trovato

Ancora con questo "cineserieking" :D Ma quando vi entrerà nella testa che quel materiale è al 99.9% spazzatura, andate nei negozi di modellismo Italiani, andate su i campi di volo a parlare con i modellisti e vedete che materiali usano, forse dopo capirete perché la gente preferisce spendere qualche Euro in più su una batteria invece di prendere quelle cineserie.

astrobeed: Non so che prove hai fatto però non è vero che un motore con un kv più alto consuma di meno, la corrente dipende dall'efficienza del motore e dal carico meccanico, quest'ultimo è legato al diametro dell'elica, al suo passo e la sua velocità di rotazione.

Scusa, volevo dire più basso. Allora quale dato è che mi indica il consumo? In teoria meno ampere massimi ha meno consumerà! :sweat_smile:

astrobeed: Ancora con questo "cineserieking" :D Ma quando vi entrerà nella testa che quel materiale è al 99.9% spazzatura, andate nei negozi di modellismo Italiani, andate su i campi di volo a parlare con i modellisti e vedete che materiali usano, forse dopo capirete perché la gente preferisce spendere qualche Euro in più su una batteria invece di prendere quelle cineserie.

Si parlasse di qualche euro! I fondi sono scarsi Astrooooo!!! XD XD XD

Subsea: Scusa, volevo dire più basso. Allora quale dato è che mi indica il consumo?

Non è ne più alto ne più basso, semplicemente dipende dalla massa che devi sollevare, quello che cambia è solo il numero di giri in funzione delle caratteristiche dell'elica. Va da se che non tutte le eliche sono uguali e pure loro hanno l'efficienza con cui fare i conti, ovvero le eliche da pochi soldi rendono meno di quelle di classe superiore il che si traduce in un maggiore consumo di energia a parità di prestazioni.

astrobeed: Ancora con questo "cineserieking" :D Si parlasse di qualche euro! I fondi sono scarsi Astrooooo!!! XD XD XD

Un quadricottero non è un oggetto economico, puoi risparmiare qualche decina di Euro se sei in grado di farti il telaio da solo, però su motori, esc, eliche, elettronica, batterie le cineserie ti illudono di risparmiare, gli Euro li spendi dopo in continue sostituzioni di pezzi che non vanno bene, che si rompono subito, in botti fatti a causa della scarsa qualità dei materiali.

Per fare tutti i conti dei consumi e stimare in modo attendibile l'autonomia di un multirotore usa il calcolatore online xCopterCalc.

Veramente bello il tool! smiley Però se dici così mi convinci... smiley-lol che sito consigli (possibilmente non spendendo 20 euro a motore!) Facendo un paio di ricerche sulla baia sono giunto alla conclusione che è meglio avere motori sui 250-300w e non superare i 1000 kv (dai 700 ai 1000). Provo a fare una configuazione su hk, poi, se la differenza di prezzo non è abissale, ne faccio una anche su un sito italiano. intanto grazie Astro 8)

Subsea: Veramente bello il tool! smiley Però se dici così mi convinci... smiley-lol che sito consigli (possibilmente non spendendo 20 euro a motore!)

Quanto costa il motore dipende dalla sua potenza che a sua volta è dipendente dal numero di motori, la massa complessiva del velivolo (incluso payload e batterie) e le prestazioni desiderate. In linea di massima è possibile acquistare un buon motore per un quadri da 45-60 cm (interasse tra i motori) per circa 17 Euro, Tarot è il classico esempio di produttore cinese che sforna ottimi prodotti, probabilmente riesci pure a trovarli a qualche Euro in meno da qualche store UE. Personalmente preferisco spendere qualcosa in più ed acquistare in Italia da un fornitore più che affidabile come Jonathan col vantaggio che faccio l'ordine oggi e in 24/48 ore mi arriva la merce :)

mmmmh... quindi consigli questo? Bè, la differenza di prezzo non è molta, e, ordinando dallo store europeo anche da hk arriva in una settimana. Quindi confermi di stare sui 800-900 kv e 250-300W? che eliche ci abbineresti? 10,11,12 o più grandi? e come passo? 3.8 o 4.5? Grazie ancora astro! :D

@Sub, visto che @Astro è in vena di consigli, posso aggiungere una domanda? @astro, puoi consigliare anche dove comprare le batterie ?

prova a vedere da Jonathan, clicca sul link del motore che astro ha linkato e scorri un po tra le categorie ;)

nid69ita: @astro, puoi consigliare anche dove comprare le batterie ?

Io le prendo da Jonathan, ho pure la fortuna che ha un punto vendita al dettaglio vicino casa, della serie Full Power, vanno benissimo e costano poco, le uso anche per i robot. Sulle batterie in particolar modo tocca stare molto attenti perché è facile prendere delle fregature colossali, non che vanno a fuoco però se di scarsa qualità hanno tolleranze enormi sulla capacità massima, anche il 50% in meno, sulla corrente massima erogabile, sopratutto sulla vita utile intesa come cicli di carica/scarica. Ormai sono diversi anni che il volo RC è diventato quasi esclusivamente elettrico, parliamo di aerei ed elicotteri oltre ai quadri, ho visto diverse persone acquistare batterie cineserie, pensando di risparmiare, e buttarle via dopo poche settimane perché non tenevano più la carica oppure si gonfiavano, primo sintomo di problemi, in questo caso la batteria va immediatamente smaltita perché il rischio di incendio è alto. Per un quadri normale vanno bene le celle 30C, una 3300 mAh può fornire fino a 99 Ampere, inutile prendere le costose 40C, da tenere presente che la corrente massima dei motori è solo per brevi periodi. In condizioni di volo reale, ovvero con il quadri che si muove velocemente in una direzione (in hovering i consumi sono nettamente maggiori), il consumo complessivo difficilmente supera i 15-16 Ampere come valore medio, con un pacco 4S ds 3300 mAh , con i motori che ho consigliato, si riesce a volare tranquillamente per 15 minuti, meno di otto in condizioni di hovering continuo.

3 Celle. 4 Celle.

Merci :D

con un pacco 4S da 3300 mAh , con i motori che ho consigliato, si riesce a volare tranquillamente per 15 minuti, meno di otto in condizioni di hovering continuo.

Nota tecnica aggiuntiva, se il pacco è 3S serve una corrente maggiore su i motori per ottenere la stessa potenza rispetto al 4S, nel secondo caso la tensione è maggiore, in pratica per ottenere la stessa autonomia di volo con un 3S occorrono circa 4500 mAh invece dei 3300 mAh del 4S. Se usare un pacco 3S o 4S dipende prima di tutto dal motore, deve poter reggere la maggiore tensione, poi dall'elica e dai kv, dal punto di vista peso/ingombro cambia poco perché un 3S 4500 mAh più o meno ha la stesso volume e peso del 4S 3300 mAh, ci sono anche questioni puramente meccaniche, reali dimensioni dei tre lati e alloggiamento/fissaggio della batteria, che possono far propendere per un 4S al posto di un 3S e viceversa.

Domanda banale, 4S, 3S vuol dire 4 o 3 celle giusto? Cosa vuol dire quella S? Storage?

mi autoquo XD

Quindi confermi di stare sui 800-900 kv e 250-300W? che eliche ci abbineresti? 8,9,10,11,12 o più grandi? e come passo? 3.8 o 4.5? Grazie ancora astro! smiley-grin

cosa pensi di questi valori per celle3s? grazie ancora!

nid69ita:
Domanda banale, 4S, 3S vuol dire 4 o 3 celle giusto? Cosa vuol dire quella S? Storage?

La S sta per serie e la P, se presente, per parallelo, ovviamente in Inglese, i pacchi LiPo sono catalogati per numero di celle in serie e parallelo, questa tipologia di batteria consente di collegarle in parallelo a patto di rispettare alcune regole.
In pratica un pacco viene identificato con una sigla del tipo xSyP, oltre la capacità nominale, che spiega come è composto, per esempio un pacco 3S è composto da tre celle in serie, un pacco 3S2P è composto da due pacchi da celle in serie messi in parallelo tra loro, il parallelo si usa per aumentare la capacità totale, si può fare solo con celle nuove della stessa marca, modello e lotto di produzione previa equalizzazione prima di collegarle assieme.
Se il pacco è composto solo da celle in serie la P non è presente, ultimamente i pacchi serie e parallelo sono quasi scomparsi perché ora le LiPo arrivano a grandi capacità per singola cella, anche oltre 6000 mAh.
Oltre all’identificatore della geometria del pacco e la sua capacità nominale, c’è anche un ulteriore parametro che è composto da un numero seguito da una C, p.e. 20C, indica la massima corrente erogabile per brevi periodi, tipicamente tra 10 e 40 secondi (dipende dal produttore/modello), senza fare danni, basta moltiplicare la capacità nominale per questo valore per ottenere la corrente massima, p.e. una 2500 mAh 20C può erogare fino a 50A per brevi periodi.
Ultimo parametro delle LiPo, non sempre riportato sull’etichetta, è la massima corrente di carica, quasi tutte le LiPo per modellismo si possono caricare fino 2C, alcuni anche a 3-4C, ovvero con una corrente pari al valore nominale moltiplicato per il fatto di ricarica, per preservare la vita della batteria è meglio non superare 1/2C (poco più di due ore con batteria completamente scarica) e aspettare che il pacco si tornato a temperatura ambiente prima della ricarica, le LiPo quando usate ad elevate correnti scaldano abbastanza, sopratutto le prime 4-5 ricariche devono assolutamente essere fatte a 1/2C per garantire la vita della batteria.
Se una LiPo viene caricata sempre a 2C si accorcia notevolmente la sua vita operativa, invece di poterla ricaricare 600-800 volte difficilmente si va oltre le 200-250 volte.

p.s.
Tutte queste info le copierò nel nuovo topic, in fase di allestimento, dedicato ai quadricotteri e rivolto ai principianti.

Subsea:
mi autoquo XD

Quindi confermi di stare sui 800-900 kv e 250-300W? che eliche ci abbineresti? 8,9,10,11,12 o più grandi? e come passo? 3.8 o 4.5? Grazie ancora astro! smiley-grin

cosa pensi di questi valori per celle3s? grazie ancora!

Non è possibile dire quali sono le eliche adatte senza conoscere tutte le caratteristiche del mezzo, sopratutto la massa complessiva in ordine di volo.
Ti posso dire che su questo quadri usavo (ora non esiste più, l’ho smontato per recupero pezzi) motori da 180 Watt con eliche 10x4.5, interasse motori 40 cm, spinta massima dei motori quasi 3.5 kg, più che sufficienti a farlo letteralmente schizzare via con sotto una GoPro come payload.
Il video è relativo al primo test con elettronica basata su mBed (no Arduino) con funzionalità di controllo volo automatiche, il pilotaggio è tramite un pc con apposita GUI e non con un radiocomando, lo scopo è realizzare un robot volante che è una cosa un “pochino” diversa da un quadricottero radiocomandato :slight_smile:

capito, quindi forse 300 w sono troppi e sono un inutile spreco di batterie. penso starò sui 200-250. per le eliche ne prenderò un po e proverò bello il quad!!! ;) metterò anche io un paio di video quando sarà pronto. massa in ordine di volo penso di stare sul kilo e mezzo, forse qualcosina in più, che consigli?

Subsea: massa in ordine di volo penso di stare sul kilo e mezzo, forse qualcosina in più, che consigli?

Più leggero stai meglio è :) Molto dipende dal telaio, ovviamente non devi sacrificare la robustezza al peso, ma anche dai motori il cui peso è direttamente legato alla potenza, il quadri del video pesava circa 1400 grammi in ordine di volo, batteria 4S 4000 mAh, senza payload. Come telaio cosa pensi di usare ?

Non saprei... Intanto, conviene farmelo io o comprarlo pronto? se lo facessi io penso userei dei profili in alluminio... Ho visto questo e questo su hk. I prezzi sono buoni e pesano tutti meno di mezzo chilo, solo che forse sono un po' piccoli. Su jonathan non li ho trovati, ma nel caso decidessi di far l'ordine lì qualcosa riuscirei a trovare/fare... :)