Quimat Arduino CNC Kit

Buonasera.

Essendo un neofita dell'ambiente Arduino mi sono accattato uno starter kit economico

Quimat Arduino CNC Kit with Stepping Motor,CNC Shield V3.0 + UNO R3 + 4 PCS A4988 Driver + Nema 17 Stepping Motor for 3D Printer CNC, GRBL Compatible

E' composto da Arduino UNO R3, una scheda shield che può ospitare quattro schedine che credo si chiamino driver e un motore passo-passo.

E' arrivato senza uno straccio di documentazione su come connettere i vari pezzi e soprattutto non c'è alcuno schema che spieghi che cosa c'è sulla scheda Arduino.

In più devo dire che appena attaccato Arduino al PC ha cominciato a lampeggiare un led di cui non conosco il significato.

Leggendo un po' di tutorial (molto complicato palleggiare tra il browser e l'IDE di Arduino, molto meglio la roba scritta) pare che il lampeggio si ottenga col primo sketch d'esempio che io ho caricato ma il led lampeggiava anche prima.

Grazie per l'attenzione.

Massimo.

Molte schede arduino vengono vendute con lo sketch blink già caricato. Probabilmente è per quello che il led lampaggiava.
Per il resto meglio se metti un link a quello che hai comprato... Tirare a indovinare è difficile.

Questo è il link

Massimo

ciao carmaxspe,

se al link che hai postato vai giù alla fine della pagina dove ci sono le "customer questions & answers" trovi due risposte (una è la prima e l'altra la penultima) che indicano altri due link...penso ti saranno di aiuto.

  1. nel kit é compreso solo un motore.
  2. Quel motore non é adatto al driver A4988.
    La scheda non é un Arduino, é una copia. Il venditore usa il nome in modo improprio.

Quello non é uno starter kit ma un kit malandato per una fresa cnc (in pratica puoi muovere un motore passo passo.

Non é adatto per fare i primi passi con Arduino.

Ciao Uwe

@Orso2001

Sto seguendo un po' quei link ma come tutti quelli che riguardano Arduino è
fatto per persone che sanno già come funzionano le cose.

Là si trova lo shield che ho io ma, tanto per fare un esempio, ad un certo punto dice di
inserire lo spinotto del motore senza dire se il verso conta e siccome il connettore non
ha guide, si può mettere in un verso o nell'altro.

Quando dice di innestare lo shield ad Arduino non specifica il verso ma in questo caso
uno lo presenta e va a tentativi.

Poi dice di scaricare il GRLB source code ma non capisco se è una cosa aggiuntiva per
configurare lo shield visto che ho già scaricato una cosa simile all'installazione di Arduino
che viene visto correttamente dal mio PC.

@uwefed

  1. a me serve un solo motore
  2. Perché?

La scheda non é un Arduino, é una copia. Il venditore usa il nome in modo improprio

Questo che cosa comporta?

Quello non é uno starter kit ma un kit malandato per una fresa cnc (in pratica puoi muovere un motore passo passo.

E' quello che mi serve Uwe devo far ruotare una "drehscheibe", una piattaforma girevole per
modellini ferroviari.

Non é adatto per fare i primi passi con Arduino

Perché?

Grazie.

Massimo.

se demoltiplichi il motore, il driver va bene per quello che devi fare, in fondo non ti serve ne troppa forza ne velocità. Il verso di collegamento del motore non è importante, al massimo invertendo il connettore si inverte il senso di rotazione.

La libreria GRLB serve nel caso vuoi fare una cnc, nel tuo caso sarebbe solo un inutile complicazione, ti conviene pilotare il driver direttamente con 4 linee di codice.

-zef-:
se demoltiplichi il motore, il driver va bene per quello che devi fare, in fondo non ti serve ne troppa forza ne velocità. Il verso di collegamento del motore non è importante, al massimo invertendo il connettore si inverte il senso di rotazione.

La libreria GRLB serve nel caso vuoi fare una cnc, nel tuo caso sarebbe solo un inutile complicazione, ti conviene pilotare il driver direttamente con 4 linee di codice.

Esatto Zef!

La piattaforma è un marchingegno dove vengono girate le locomotive e deve avere un movimento
lento.

E' necessaria la precisione perché le rotaie del binario che sta sulla piattaforma si devono allineare
perfettamente con quelle del binario d'uscita, come puoi immaginare.

Per mia cultura, perché dici:

"La libreria GRLB serve nel caso vuoi fare una cnc, nel tuo caso sarebbe solo un inutile complicazione"

E poi io ho già scaricato questo grbl-qualcosa.zip che pareva necessario per gestire l'IDE di Arduino.

Faccio fatica a capire.

Grazie.

Massimo.

carmaxspe:
...
E poi io ho già scaricato questo grbl-qualcosa.zip che pareva necessario per gestire l'IDE di Arduino.
Faccio fatica a capire.

Mmmm ... mi sembra che ti manchino proprio alcuni concetti fondamentali dell'ambiente ... ::slight_smile:

... potresti cominciare con studiare QUESTO proseguire con QUESTO e/o acquistare qualche buon libro (es. QUESTO che è ottimo). Vedrai che molte cose ti si chiariranno :slight_smile:

Guglielmo

Grazie Guglielmo.

Il documento del primo link l'ho già letto tutto e, dal punto di vista architetturale dei collegamenti
non è molto utile: è in sostanza un manuale del linguaggio con una serie di esempli applicativi
ma è fatto da gente che sa come funziona la cosa (e ci mancherebbe) ma manca l'intero strato
che interessa a me (a parte che detesto la struttura dei linguaggi di tipo C, vuoi mettere il Cobol
o il Clipper) :).

Al secondo link c'è un documento certamente più interessante e il libro, beh penso che chi voglia
inoltrarsi nella materia non può rinunciarci.

Adesso ti dico una roba, ma vorrei che non ti arrabbiassi: lo dico perché da molti anni frequento
forum fermodellistici ed il tipo di affermazione che farò non è ben accetta da quelli veramente bravi
in materia come non ho dubbi tu sia in questa.

A me interessa solo far fare a quel maledetto motore un movimento a passi di tot gradi l'uno, in senso
orario o antiorario.

Ovviamente con un input gira da una parte e con un altro dall'altra.

Poi, fatto questo, uno sofistica la cosa in modo che tenendo schiacciato il bottone faccia passi
multipli senza l'antiestetico fermarsi ad ogni passo.

Se devo leggere dieci manuali per farlo, berrò l'amaro calice. :wink:

Grazie per le dritte.

Massimo.

la libreria GRLB non è indispensabile per la gestione dell’ide di arduino, dovrebbe servire nel caso fai un pantografo cnc per interpretare i comandi G-code e tradurli in movimenti per i motori, quello che vuoi fare tu è molto più semplice e gestibile direttamente da codice senza nemmeno dover usare librerie esterne, il driver che hai comprato viene utilizzato con 3 pin digitali, di cui, uno è l’enable per abilitare o meno il modulo e alimentare il motore, un pin per indicare la direzione di rotazione e il pin step per cui ad ogni impulso il motore compie un passo, quindi essendo il tuo motore da 200 passi (mi sembra di aver letto così dal link) devi inviare 200 impulsi per fargli compiere un giro di 360 gradi. Ti consiglio di cercare qualche tutorial tra i tanti che ci sono in giro per vedere più nel dettaglio come utilizzare il driver A4988

Ottimo Zef, grazie.

Massimo.

carmaxspe:
Faccio fatica a capire.

Proprio per quello.
Per incominciare devi incominciare con le basi e percui con delle istruzioni che partono lí. Un motore passo passo con un driver é una cosa da incominciare quando sai giá programmare un po.

Ripeto:
Quel driver (A4988) non é adatto per il motore 12V 0,4A 30 Ohm. Quel driver é un driver microstep di corrente perché funzioni bene ha bisogno di un motore con una tensione (resistenza) bassa. Quel motore va pilotato bene con un L293D
Inoltre il motore fa 200 passi per rotazione e percui é troppo inpreciso per la Drehscheibe. Devi aggiungere un ingranaggio demoltiplicatore. vedo meglio farlo con un motore corrente continua con rispettivo demoltiplicatore e sensori di posizione correspondenti a ogni binario di uscita.

Ciao Uwe

Grazie Uwe.

Allora facciamo un pò d'ordine.

L'L293D penso sia un driver che posso mettere al posto
dell'4988, giusto?

Poi: anche con questo driver tu sconsigli quel motore,
giusto?

La soluzione del motore in CC e sensori di posizione
la vedo dura.

La piattaforma verrebbe costruita da un kit in ottone
e probabilmente i sensori dovrebbero essere nascosti
dietro la parete metallica del tamburo all'interno del
quale gira il ponte.

Il sensore dovrebbe rilevare la mezzeria delle rotaie
attraverso il metallo: è fattibile?

Poi non saprei come far muovere la piattaforma
fermandosi solo opzionalmente davanti ad uno dei
sensori (non è detto che io voglia sempre spostare
il ponte tra binari contigui).

Se ti va suggeriscimi un modello di driver ed un motore
adatto per un pilotaggio senza ingranaggio di
demoltiplica, se esiste questa combinazione.

Grazie.

Massimo.

Eccomi di nuovo col mio circuitino per stepper.

Non avendo avuto da Uwe ulteriori consigli ho proceduto con quelli che ho.

Mi sono procurato un alimentatore da 19V e l'ho attaccato allo shield.

Ho connesso il motore al driver pluggato sulla piazzola "X" e ho compilato e lanciato
lo sketch "Stepper_One StepAtATime"

Il motore non ci pensa neanche a muoversi ma col plug del motore in un verso emette
come dei "toc toc" sommesso.

Col plug inserito nell'altro verso emette come un fruscio ritmato come il "toc toc" appena
udibile se appoggio l'orecchio sul motore.

Questo mettendo due driver diversi sulla stessa piazzola.

Il motore è tiepido quindi qualcosa prova a fare.

Dove sbaglio?

Grazie.

Massimo.

mi sa che quel programma non è adatto a pilotare un driver come il tuo.... prova questo [u]QUI[/u]

Compilato è caricato.

La situazione è peggiorata.

Il motore non da alcun segno di vita e resta freddo come il marmo.

Massimo.

confronta bene lo schema e i collegamenti oltre che i pin usati, meglio ancora se non utilizzi il suo sheld e lo colleghi come sul sito, ti sarà sfuggito qualcosa :wink:

Purtroppo non c'è niente da confrontare.

C'è Arduino, lo shield da metterci sopra, quattro driver e
il motore.

Nessuno schema di connessione, nessuna descrizione,
sembrerebbe plug-n-play.

In un link che mi è stato suggerito qualche post fa c'è
sí la descrizione dello shield dove peró viene
semplicemente detto di stare attenti al verso dei driver
e a non connettere l'alimentazione allo shield prima di
connettere il motore al driver.

Per testare il funzionamento dell'intero assembly, dice di
connettere il motore come sopra e quindi inviare un
g-code (?) se non ricordo male.

Ho mandato una e-mail al costruttore della scheda a
Huston per chiedergli che cos'è un g-code.

Non mi risponderá ma se lo fará mi manderá a c.....

Massimo.

carmaxspe:
Ho mandato una e-mail al costruttore della scheda a
Huston per chiedergli che cos'è un g-code.

Guarda che basta sforzarsi un minimo e cercare su Goggle per "g-code" ... QUI :slight_smile:

Guglielmo