range massimo Vcc display 20x4

Ciao,
non riesco a trovare il datasheet... devo alimentare un display 20x4 i2c con alimentazione esterna... sotto il link

link

mi arrivano 5.6V posso procedere? oppure rischio di romperlo?

grazie

E' ben specificato nella pagina che hai linkato:

Specifica: Modulo Display LCD dei caratteri IIC LCD2004
Voltaggio: 5 V
Indirizzo: 0x3F
Regolazione del contrasto: potenziometro
Regolazione della retroilluminazione: cavo jumper o interruttore di controllo
Display LCD: retroilluminato blu, carattere bianco
Definizione PIN: SDA, SCL, VCC, GND
Dimensioni del modulo: 99 x 60 x 22 mm

... direi che 5.6V sono un po' tanti ... di solito il massimo è 5.5, ma è bene starne lontani ... ::slight_smile:

Guglielmo

Visto il consumo che generalmente hanno, puoi mettere un diodo tipo 1n4007 in serie al positivo di alimentazione, provocando una caduta di 0.4-0.7 volt, anche nella peggiore ipotesi avrai un valore tollerabilissimo. Collegamento: 5.6V>anodo diodo>catodo diodo>Vcc del display

Grazie ad entrambi, sono passato da 7.5v a 5.6v con due diodi 1n4007...con 3 arrivo a 4.8 e il display si vede fioco...

simosere:
...con 3 arrivo a 4.8 e il display si vede fioco...

... e regola il trimmer del contrasto !

Guglielmo

Vabbè che sono una pippa ma nn cosi tanto... .ahahhah :wink:
Le scritte erano instabili e fioche, tremolavano e aumentava l'intensità del carattere e poi si riattenuava... nn era un problema di contrasto...

Mah ... a 4.8V non dovrebbe dare alcun problema ... sicuro dello strumento di misura? ::slight_smile:

Guglielmo

Si con multimetro digitale, ho fatto delle prove e funziona... può essere che visto che a questa driduzione di voltaggio(da 7.5v a 4.8v con 3 diodi) ci sono collegati anche esp8266 e 6 tele' abbia problemi di assorbimento? L'alimentatore che uso è 7.5v 3A... nn dovrebbe essere...

Gli 1N4007 reggono al massimo 1A ... tu quanto stai assorbendo? ... ma usare uno step-down no ?

Guglielmo

Devo misurare l'assorbimento totale... nn lho ancora fatto.. scusa ma rele' esp nel peggiore dei casi quanto assorbono? Avevo letto 40mA a rele quando azionato e 300mA max l'esp... per arrivare 1A avoglia...

Cmq mi informo sullo step down intanto.

Ma il diodo non è uno stabilizzatore, quindi la caduta di tensione teorica in realtà varia con la corrente e con la temperatura.
Allora crei una caduta di tensione Vd = 7.5-4.8=2.7V e quindi ogni diodo comporta una cdt di 0.9V.
Inoltre dopo i diodi hai messo qualche condensatore. Potresti anche pensare a usare 3 soli diodi per il display e altri 3 per ESP.

Nel caso peggiore ogni diodo dissipa in calore circa 0.9 x 0.3A = 0.27W (270mW) mi sembra uno spreco di energia, Anche io preferirei uno low drop analogico o uno step down diffusissimo.

Ciao.

Al momento arrivano 7.5v splitto in due l'alimentazione e quella che va ad arduino ha un primo diodo, un condensatore elettrolitico da 450uf e uno da 100nf in parallelo come filtraggio, quello che va ad esp e rele stessa cosa ma con 3 diodi prima dei collegamenti per abbassare come detto a 4.8v

Ok per lo stepdown, ma li il filtraggio dell"alimentazione nn c'e' giusto? Oppure si!?

Grazie

C'è, c'è, eccome se c'è. Guarda il valore dell'output ripple di questo. E ti costa quasi quanto tutti quei diodi.

Ciao,
P.

ottimo non lo sapevo grazie.

li sto per ordinare!!!

anche le schede relè non possono superare i 5.5v oppure qui c'è un limite più alto?

le schede sono queste:

link

grazie

Non le uso, ma vedendo i data sheet dei relè possono dissipare una POTENZA fino al 30% in più. Mi sembra che in tensione siamo a poco meno di 6V. Quello sembra il limite.

Ciao,
P.

Comunque una caduta di 0,9V per diodo è eccessiva, la fisica del diodo, per sua costruzione, prevede una caduta di 0,6-0,7 V MASSIMI, quindi c'è qualcosa che non va. Intanto sei sicuro che l'alimentatore sia un dc e non un ac ? Questi 7,5 V mi ricordano tanto gli alimentatori dei vecchi modem digicom, che erano appunto in alternata.
Io avevo capito che tu partissi da 5,6 V e ti ho consigliato un diodo, tu ora parli di 7, 5V, e giustamente ti si consiglia uno step-down. Ma alla fine la soluzione più semplice non sarebbe quella di prendere un cinesissimo alimentatore da parete switching a 5V risolvendo ogni problema senza altri componenti di adeguamento?

Ciao Menniti questo è l'alimentatore:

link

Hai perfettamente ragione sul discorso alimentatore 5V, ma preferirei utilizzare un'unico alimentatore e splittarlo in due dato che ho poche prese disponibili in quel punto.

cmq lo step down credo a questo punto sia la soluzione migliore. grazie come sempre

OK, evidentemente mi sta sfuggendo il motivo per il quale da qualche parte ti servono 7,5 V. In genere questi alimentatori non hanno nulla di stabilizzato, ed anche il ripple ha valori “da sballo”, quindi segui il consiglio di chi ti ha detto di aggiungere subito all’uscita di questo aggeggio un bel condensatore elettrolitico, nell’ordine di 1000µF per ogni ampere di assorbimento del tuo intero circuito

OK, evidentemente mi sta sfuggendo il motivo per il quale da qualche parte ti servono 7,5 V.

porto i 7,5v ad arduino.

C'è, c'è, eccome se c'è. Guarda il valore dell'output ripple di questo. E ti costa quasi quanto tutti quei diodi.

Ciao,
P.

a questo punto vorrei chiarirmi un'altro dubbio... per quanto detto sulla qualità di stabilizzazione dell'alimentatore conviene:

soluzione 1)

filtrare con diodo e condensatori come già detto e splittare in due l'alimentazione, una con 7,5v ad arduino e l'altro allo step down per portarlo a 5V a cui poi collego relè, esp e display. quindi con lo step down filtrato in precedenza

soluzione 2)

splittare in due l'alimentazione con a prima da 7.5v filtrata con diodo e condensatori come già detto e mandarla ad arduino e la sencoda da 7,5v attaccata allo step down per portarlo a 5V a cui poi collego relè, esp e display, sfruttando solo il filtraggio dello step down stesso.

è indifferente quale soluzione scegliere oppure ci sono differenze? quale dovrei applicare secondo voi?

grazie

Soluzione 3)
Alimentatore posizionato su 12V, DUE stepdown: UNO regolato per 7,5V all'Arduino, l'ALTRO regolato per 5V alla scheda relè.

Soluzione 4) DA PROVARE
Alimentatore posizionato su 12V UNO stepdown che fornisce i 5V sia all'Arduino che alla scheda relè (MA PUÒ DARE INTERFERENZE).

Ciao,
P.