Realizzare un Radiocomando 6 canali

Salve, vorrei realizzare un radiocomando a 6 canali del tipo ON- OFF , se non fosse per il fatto che non posso puntare il telecomando, lo avrei realizzato con il sistema infrarossi, cosa che sarei in grado di farlo, purtroppo pero' il ricevitore non mi sarà sempre visibile, quindi ho pensato a comandi in radiofrequenza, ma qui nascono i dolori. Non so quali chip utilizzare per trasmettere e ricevere e interfacciare con arduino. In linea di massima devo realizzare un radiocomando per accendere e spengere luci in diversi ambienti, dove 1 ambiente principale ospitera' la ricevente con un display. 1 canale sara' inoltre gestito anche da una fotoresistenza, quindi in automatico, o settarlo in modalità bi-stabile.

Qual'è la distanza tra l'ambiente più remoto ed il telecomando ? ci sono di mezzo muri ?

gli unici metodi che puoi usare sono, radiocomando a 433 mhz un modulo aurel o lo shield di arduino wifi, se usi altre frequenze sari fuori legge. il wifi risente molto degli ostacoli, se sei bravo fai rimbalzare il segnale anche in tutta la casa, il 433 non dico che attraversa i muri ma quasi e meno soggetto a questi disturbi, ma il modulo e leggermente un po complesso da utilizzare.

ciao tempo fa avevo trovato questo e mi sembra molto interessante https://store.diydrones.com/3DR_RadioTelemetry_Kit_433Mhz_p/kt-telemetry-3dr433.htm stefano

io creerei un modulo a 1Hz... si è lento ma vuoi mettere che trapassa qualsiasi cosa? XD (inoltre non so che disturbi possa avere a 1Hz ;) )

Ad 1 Hz ti serve un antenna “leggermente” lunga…

@stefa24 che bel kit niente male potrebbe essere una soluzione, ma non conoscendo il produttore non so come funzionano, io ti consigliavo aurel perchè conosco molti miei colleghi radio amatori che lo usano e sono soddisfatti sia come prezzo che prestazione, ovviamente sono aperto a nuove proposte e questa mi sembra un ottima proposta. Ma non so dirti di più mi spiace. edit: i 900mhz non puoi utilizzarli perchè occupati dalla banda dei cellulari.

@superlol a parte il problema logistico per trasmettere in tale frequenza, perchè ci vorrebbe un trasmettitore grande come una casa e un antenna lunga almeno 100 metri se non di più per l'assurdo ti sentirebbero a new york ma non riusciresti a comunicare nella stanza di fianco. la propagazione di segnale nello spazio non dipende solo dal materiale che attraversa ma anche la lunghezza d'onda di essa, e per questo che non si usano le onde corte per trasmettere su i satelliti ma si usano tutte le frequenze al disopra delle vhf, perché anche l'atmosfera fa passare le frequenze alte ma non quelle basse, in questo modo se trasmetti a 1 mhz il rimbalzo tra terra e ionosfera di solito per un massimo di 3 volte dopo di che il segnale viene distorto troppo, raggiunge grandi distanze. fine lezione di fisica noiosa e poco interessante.

ratto93: Qual'è la distanza tra l'ambiente più remoto ed il telecomando ? ci sono di mezzo muri ?

Bene rieccomi di nuovo.. Beh se di distanze e di pareti si vuol parlare, quello che voglio fare io è molto semplice, anche una cavolata ma a me farebbe comodo. Per pareti considera il tessuto di una tenda da campeggio, le distanze ? max 10 mt la grandezza di una piazzola. gli ambienti sono 3 per la tenda (2 camere piu veranda), il cucinotto una luce a se e due per le esterne. una che si accende da sola che servirà per il "dopocena " quando ti metti a far chiacchere alla penombra,di basso wattaggio, l'altra una normale da 60W per vederci, quando devi mangiare e fare altre cose... tutto qua.

Uno puo' benissimo farne a meno, certo ma è uno sfizio, se devo alzarmi la notte per andare in bagno non è che devo illuminare a giorno tutta la tenda che è gigante, ma mi bastera' soltanto quella della mia camera solo che se la ricevente la metto in veranda, ad infrarossi non potrei puntarla per esempio per accendere solo quella esterna... non so se mi sono spiegato meglio... Per quanto riguarda il modulo Aurel suggerito Ok, sai dirmi le sigle delle coppia TX e RX ?

stefa24: ciao tempo fa avevo trovato questo e mi sembra molto interessante https://store.diydrones.com/3DR_RadioTelemetry_Kit_433Mhz_p/kt-telemetry-3dr433.htm stefano

Accidenti, questo è da professionisti, certo non mi importa che abbia 1 miglio di portata, non mi serve, ma avevo visto qualcosa tipo questo http://www.liberotech.net/index.php?main_page=product_info&products_id=4289 pero' non conoscendo come funziona non so come poterlo interfacciare con arduino e ad inserirci un display.

http://www.ebay.it/itm/6CH-RF-Superregenerative-Receiver-Module-Transmitter-/290368703814?pt=Radio_Control_Vehicles&hash=item439b52cd46

questo si interfaccia facilmente

brunello: http://www.ebay.it/itm/6CH-RF-Superregenerative-Receiver-Module-Transmitter-/290368703814?pt=Radio_Control_Vehicles&hash=item439b52cd46

questo si interfaccia facilmente

in italia e fuori legge solo 433mhz

Iz2rpn:

brunello: http://www.ebay.it/itm/6CH-RF-Superregenerative-Receiver-Module-Transmitter-/290368703814?pt=Radio_Control_Vehicles&hash=item439b52cd46

questo si interfaccia facilmente

in italia e fuori legge solo 433mhz

il tuo nick la dice lunga quindi non ti incavolare per l'obiezione, sicuro che 433MHz siano proibiti in Italia? i siti internet sono stracolmi di questo tipo di tx (ed eventuali relativi rx), anche se sinceramente non ho fatto mai caso se si trattasse di siti italiani o meno.

[quote author=Michele Menniti link=topic=120399.msg906864#msg906864 date=1346179202]

Iz2rpn:

brunello: http://www.ebay.it/itm/6CH-RF-Superregenerative-Receiver-Module-Transmitter-/290368703814?pt=Radio_Control_Vehicles&hash=item439b52cd46

questo si interfaccia facilmente

in italia e fuori legge solo 433mhz

il tuo nick la dice lunga quindi non ti incavolare per l'obiezione, sicuro che 433MHz siano proibiti in Italia? i siti internet sono stracolmi di questo tipo di tx (ed eventuali relativi rx), anche se sinceramente non ho fatto mai caso se si trattasse di siti italiani o meno. [/quote]

ho scritto male si possono usare solo apparati a 433mhz nel vostro caso perchè di libero utilizzo ;)

Iz2rpn: [quote author=Michele Menniti link=topic=120399.msg906864#msg906864 date=1346179202]

Iz2rpn:

brunello: http://www.ebay.it/itm/6CH-RF-Superregenerative-Receiver-Module-Transmitter-/290368703814?pt=Radio_Control_Vehicles&hash=item439b52cd46

questo si interfaccia facilmente

in italia e fuori legge solo 433mhz

il tuo nick la dice lunga quindi non ti incavolare per l'obiezione, sicuro che 433MHz siano proibiti in Italia? i siti internet sono stracolmi di questo tipo di tx (ed eventuali relativi rx), anche se sinceramente non ho fatto mai caso se si trattasse di siti italiani o meno.

ho scritto male si possono usare solo apparati a 433mhz nel vostro caso perchè di libero utilizzo ;) [/quote] ah, ok :sweat_smile: grazie.

i moduli a 433 in Italia vanno benissimo ma se utilizzati tenendo conto di particolari accorgimenti ed inoltre se modulati in OOK (On-Off Keying) funzionano bene se il segnale seriale viene codificato in codice Manchester....

per essere utilizzati in italia devono: -avere una emissione in FM con deviazione massima di 5 kHz se in FM -utilizzare un massimo di 69 frequenze fisse (canali) comprese tra 433,050 e 434,750 MHz, con spaziatura di 25 kHz -avere una potenza massima di 10 milliwatt -avere l'antenna a stilo in dotazione fissa e non sostituibile, senza poter connettere antenne esterne.

Direi che per il mio caso , semplice on off pochissima portata, va benissimo un 433 mhz come anche le aperture dei cancelli lavorano a questa frequenza. Non c’è bisogno nemmeno dei vari sistemi di rolling code, al massimo mi accendono una luce con l’antifurto dell’auto… :wink: ora vado a vedere un modulo aurel di cosa si tratta

:astonished: Beh sono al punto di partenza. Ho visto questi moduli e dei trasmettitori per l’accoppiamento tx e rx… Ora, mi sembra di aver capito che il segnale da trasmettere lo devo inviare al trasmettitore… ma con cosa riesco a passarlo ? cioè dovrei realizzare una schedina con 6 pulsanti per realizzare il telecomando : ogni pulsante verrà letto da arduino presumo, il quale rinvia il segnale al trasmettitore che lo trasmette. dall’altro capo un ricevitore legge i segnali li invia ad arduino e li decodifica accendendo il canale corrispondente? funziona cosi ?

pepsi, (dico anche a te) se devi fare esperienza e imparare a programmare allora OK Arduino o eventuale micro, ma se ti serve l’oggettino, diciamo entro breve tempo e non vuoi comprarlo già pronto,
ti consiglio di comprare 2 modulini aurel RX e TX con modulazione OOK, due cippetti HT12E e HT12D uno è un encoder , l’altro è un decoder
segui lo schema… all’uscita del HT12E ci metti il TX, all’ingresso di HT12D ci metti l’uscita del RX e hai completato l’opera.

con 4 pulsanti puoi pilotare 4 carichi ma in realtà tramite un decoder avresti la possibilità di avere 16 canali 2^4=16

inoltre, attraverso gli indirizzi indicati con A puoi codificare la trasmissione ed eventualmente ampliare il numero di ricevitori settandone opportunamente l’indirizzo di ognuno.

In base al numero di pulsanti e di uscite che vuoi controllare puoi scegliere tra vari modelli (attenzione al numero di DATA)

HT12E.jpg

l’ HT12D ha solo le uscite Latch. Perfetto per pilotare Rele’, ma nella sua appilcazione, dato che vuole usare arduino per collegarci fotoresistenza e non ricordo cos’altro, meglio l’accoppiata
PT2262 ( encoder)
PT2272 ( decoder ). Serie M ( momentary ).
Ci sono versioni da 1 a 6 canali

E comunque per la parte trasmittente userei direttamente un radiocomando gia’ pronto

brunello, non è che abbiamo inventato l'acqua fresca..... anche se latch ! ....., quando cambi lo stato del pulsante .... l'uscita viene immediatamente aggiornata se il dato è valido :) se nò a cosa servirebbe ?

Di questi chip ce ne stanno una miriade..... basta scegliere :)