realizzare una fresa cnc come progetto di tesi...

Salve a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum. A dire la verità non ho neanche mai maneggiato una scheda arduino ne mai programmato o saldato circuiti e simili.

La cose che più si avvicina a queste esperienze è, da parte mia, l'uso di programmi per il design parametrico e bim, uno su tutti grasshopper.

Sono infatti uno studente di architettura al quinto anno e la mia idea sarebbe quella di fare una tesi sulla prototipazione rapida e sul noto discorso di stampare o realizzare a casa gli oggetti invece di comprarli.

Da qui nasce la mia idea di presentare, oltre alla parte di ricerca, il progetto di una fresa cnc a basso costo che possa riprodurre se stessa. E' un'argomento già trattato, lo so, del resto chi progetta un teatro o una scuola ripete a sua volta. Spero più che altro che questo percorso serva a me per approfondire delle conoscenze.

E poi una fresa cnc comemrciale costa troppo. :)

Dunque: ho letto su questo forum della cnc alla quale stanno lavorando alcuni utenti, mi pare però che i lavori siano fermi da più di un mese. In secondo luogo vorrei sapere se esiste una qualche guida per settare arduino col software dalla quale partire, ho letto che qualcuno è riuscito ma l'esperienza non è stata condivisa, se qualcosa non mi è sfuggito.

Poi ditemi, è realisticamente un progetto troppo impegnativo per un neofita?

Grazie a tutti.

Altri hanno giá avuto la tua idea; forse puoi prendere spunti dai loro progetti:
http://diylilcnc.org/
http://www.contraptor.org/
Ciao Uwe

Ti ringrazio dei suggerimenti, uno mi è del tutto nuovo, comunque facendo io architettura non pretendo assolutamente di tirar fuori la migliore cnc della storia, solo di riuscire a farne funzionare una per comprendere il processo. Purtroppo nessuna delle guide da me trovate spiega passo per passo come settare la parte elettronica. Ho visto che qui c'era un argomento aperto e volevo sapere come fosse andata a finire.

ti consiglio di visitare alcuni forum di cnc tra i quali http://www.fisertek.it/forum/ e http://www.cncitalia.net/forum/ . senza nulla togliere agli altri forum che in questo momento non ricordo. buoma lettura per l'elettronica e per la meccanica. potresti costruirti dei ponti H e pilotarli con arduino. saluti K59

Ti ringrazio molto, darò un'occhiata ai link. Frattanto vi comunico che ho appena ordinato un arduino 1. Vedremo se mi riuscirà di accendere qualche led, tanto per cominciare...

Comunque due domande spavalde:

1 ho visto quasi sempre progetti di frese, usate però unicamente per tagliare (parlo delle home made). E' possibile coi programmi open source e arduino lavorare anche un stl tridimensionale usando quindi il terzo asse in modo più sostanzioso?

2 secondo voi è una grossa complicazione intercambiare la fresa con un laser co2 30V per eseguire tagli di maggiore precisione e ottenere?

Queste due cose darebbero una decisa marcia in più alla questione, per quelli che sono i modelli coi quali mi trovo generalmente a lavorare.

normalmente le frese cnc lavorano anche con 4 assi denominati:x,y,z e A per il quarto asse.
non ho ancora letto a fondo il post sulla cnc.
Per il laser penso che sia solo per 2 assi.
saluti K59

Laser CO2 sì, é molto complicato e costoso gestire il Laser oltre che é a impulsi e non continuo (se mi ricordo bene). Penso che sia piú semplice un laser a diodi potente. Ciao Uwe

Anzi... se giri per la rete troverai anche filmati con 5 o 6 assi ed sono uno spettacolo vederle funzionare. K59

Si, ho presente i 5 assi, molto affascinanti ma un po' fuori dalle mie possibilità e capacità. Nello studio dove lavoro ci siamo fatti fare molti plastici da ditte che se ne occupano, ma ci limitavamo a fornire gli stl da cui ricavavano sia componenti ottenute fresando che stampe tridimensionali in nylon. E soprattutto per me personalmente, i costi sono proibitivi.

È un campo interessante, vorrei dedicargli la tesi per questo, anche se non credo sarà la strada che prenderò.

Limitandoci ai 3 assi però poter scolpire un blocco avrebbe applicazioni molto interessanti, e credo che esistendo la corsa verticale si tratti solo di capire se il software la gestisce fino a quel punto, la mia domanda era questa.

Per il laser il discorso è che secondo me, anche essendo più delicato e pericoloso, non c'è paragone per le operazioni di taglio bidimensionale. Nessuna necessità di gestire gli offset in base alla larghezza di una punta, spigoli con qualunque angolo anche nelle concavità, nessun ponte che interrompa i tagli per tenere le componenti ferme e nessuna vibrazione.

non intendevo di realizzare un cnc a 5 assi .. era solo che io rimango affascinato quando l'ingegno umano realizza cose notevoli e volevo condividere il tutto(ecco perchè del riferimento ai 5 assi). Per l'asse Z (verticale) viene gestito come altri assi. ossia una volta realizzato inserisci i dati nel programma di gestione e poi robustezza permettendo puoi andare alto come vuoi. é ovvio che più ti alzi più hai possibilità di vibrazioni e devi aumentare lo spessore. saluti K59

Frattanto ho trovato questo sito. E' un'università che ha realizzato una stampante 3d opensource, e devo dire che è davvero pazzesca. Il punto debole è il sistema di deposito del materiale per il momento, ma in termini di principio lavora su quattro assi, considerando l'iniezione di silicone. 5 nel secondo modello. In più è davvero spiegato perfettamente come realizzarla. Peccato non fosse esattamente quello che cerco, ma comunque se vi interessa qui c'è il link.

http://www.fabathome.org/wiki/index.php/Main_Page

Se Ti interessano Stampanti 3D: http://makerbot.com/ http://wiki.makerbot.com/ e http://www.watterott.com/index.php?page=manufacturers&x8551e=htok7cmo40p1vjjreui9be5jd2&mnf=39 (purtroppo la maggior parte non é fornibile, ma Ti da un idea e dei prezzi) Ciao Uwe

Sono link molto interessanti, ti ringrazio, In realtà una stampante è un po' troppo complessa ed al momento questi modelli hanno una risoluzione scarsa, sono orientato verso una fresa o un lasercut, o anche entrambe, ma il sistema di guida degli assi ragiona con lo stesso principio quindi in effetti possono servire da esempio, grazie ancora.