Rele a ritenuta temporanea

Un saluto a tutta la board,
ho un problema come da schema allegato, vorrei che quando premo il pulsante n° 10, il rele rimanesse eccitato per almeno 3-4 secondi (è un reset remoto tramite Blynk) immagino che dovrei farlo con un condensatore, ma come lo carico visto che appena premo il pulsante il circuito si disalimenta ?
Avete qualche idea ?

REGOLAMENTO , punto 16.11 ...
... cosa ha a che vedere Arduino con la tua domanda ed il tuo schema ?

Resto in attesa di risposta prima di procedere ...

Guglielmo

e un circuito che tramite blynk comanda ingressi digitali che accende e spegne dei rele, pensavo potesse essere coerente con il forum, se cosi non è chiudi pure e scusami
edit.. forse non ho spiegato bene che inserirei questo circuito a monte del nodemcu per forzare un reset nel caso si "impalli" tutto, e per "led" si intende tutto il circuito

ATTILA666999:
e un circuito che tramite blynk comanda ingressi digitali...

Allora metti lo schema completo dove si vede come è coinvolto Arduino. Grazie,

Guglielmo

eccolo :slight_smile:

E perché non controlli la cosa dalla NodeMCU? ... il pulsante da un segnale al programma il quale, dopo un tempo X, spegne il relè ... ::slight_smile:

Guglielmo

ma se attivo il rele (che è NC) appena toglie la tensione si richiude immediatamente

ATTILA666999:
ma se attivo il rele (che è NC) appena toglie la tensione si richiude immediatamente

Ma non puoi invertirlo e gestirlo da Arduino (con un banale transistor o MOSFET) ?

Guglielmo

sicuramente non riesco ad esprimermi chiaramente, cerco di esporre con più precisione.
Ho realizzato un quadro che vorrei installare in un posto non facilmente accessibile, sia per posizione sia per distanza, per modifiche ed aggiornamenti lo programmo con OTA, ho notato che a volte non prende più la programmazione da OTA e l'unico modo per programmarlo è resettare tutto (tagliare l'alimentazione per qualche secondo) ora per tagliare tutta l'alimentazione non sarebbe un problema, dedico un comando e stacco tutto ma poi, come lo riconnetto se non ho alimentazione, quindi connessione?
Allora ho pensato che sarebbe un sistema valido un "qualcosa" che per un efficace reset la tagli per qualche secondo, da li il discorso del rele con contatti NC in cui passa l'alimentazione e un condensatore che dopo il comando di apertura del rele lo mantenga aperto qualche secondo e quando si richiude e fa passare nuovamente l'alimentazione il tutto si ricollega/riconnette

... quindi in pratica non puoi controllarlo dall'arduino, perche' a te serve che rimang aperto per "X" secondi e poi si richiuda (o per essere precisi, nel tuo caso, che lo chiudi, aprendo l'NC, e poi dopo "X" secondi si riapre da solo richiudendo l'NC) ... io direi un banale 555 come monostabile che pilota i rele', con il trigger pilotato da arduino (o comunque dalla mcu), e ti elimini tutti i mal di testa ... :wink:

EDIT: ovviamente il 555 va alimentato "prima" del contatto ... :smiley:

si credo sia l'unica soluzione, stamane ho provato con un po di condensatori e riesce a tenerlo eccitato per un millesimo di secondo :
(

Etemenanki:
EDIT: ovviamente il 555 va alimentato "prima" del contatto ... :smiley:

era quello che mi scocciava fare, per via della doppia alimentazione ma non vedo altre scelte...
grazie per l'attenzione
Buon WE a tutti

Se usi un LMC555 ( o un qualsiasi altro 555 di quelli cmos, anziche' il "classico" vecchio a bjt ), il consumo e' molto piu ridotto, se e' quello il problema ... circa 0,1mA a 5V, contro i circa 4mA del "vecchio" NE555 (parlo di consumo del solo integrato, senza carico) ... inoltre la versione CMOS riesce a funzionare bene anche a soli 2V, mentre il non-CMOS ne richiede almeno 5, per essere abbastanza stabile (va anche a 4.5, ma alle volte non e' stabile, essendo al limite) ... inoltre, anche se non e' il tuo caso, la versione CMOS riesce a "viaggiare" fino ad un paio di MHz, come oscillatore, mentre la versione "classica" difficilmente rimane stabile sopra i 100KHz ...

Ho risolto con lo schema allegato, ad un impulso il rele attacca e dopo un po di secondi stacca.
Ho cambiato solo la resistenza R1 in una da 100 Hom e il condensatore con 100uF per avere appunto i circa 5-6 secondi necessari

grazie comunque a tutti per le risposte

f0dfba19919b7f631a262125f9b9cd4eb76e3809_3_650.png

Grazie per la condivisione, potrebbe essere utile.
Però se il problema era il solo riavvio del nodemcu non sarebbe bastato un semplice ESP.restart();?