Relè in parallelo

Salve, stavo leggendo un topic su un altro forum e mi è venuto un dubbio abbastanza problematico, per mettere in parallelo dei relè. Qual’è la scelta migliore tra i due schemi in allegato? O quale non va bene?

Grazie per le risposte.

sono entrambi esatti, solo che dove ce il transistor singolo devi usarne uno che regga la corrente di tutti e tre i relè.
ovviamente la resistenza di base va calcolata in base al transistor che usi. Ma fondamentalmente son corretti entrambi.
Di mio, se non ci son particolari esigente o problematiche, userei lo schema a singolo transistor!

Concordo sul singolo transistor, ma personalmente aggiungerei una R da 10k-22k tra base e GND, in funzione di pull-down, per evitare attivazioni indesiderate dei relé.

Grazie mille, non ero sicuro che le bobine non interferissero tra di loro in fase di scarica, quindi ho voluto esserne sicuro, certamente aggiungerò la resistenza di pull down, inoltre preciso che la resistenza di base a valore di 220ohm solo perché fritzing non mi permette di omettere il valore, sarà dimensionata a dovere :slight_smile:

OT
Professor Menniti colgo l'occasione per ringraziarla per il suo libro, non l'ho ancor finito, ma voglio complimentarmi per esso, trovo che gli argomenti siano trattati in mondo molto preciso, ho trovato solo un po' ripetitivo il capitolo 5 ma credo che sia giusto essere precisi per venire incontro a persone di ogni livello.
Un grazie per l'impegno che ci ha messo per consegnare tutte le copie del libro dedicate agli utenti di questo forum e aspetto impaziente un nuovo libro :slight_smile:

Carissimo Roberto, grazie a te del feedback! :slight_smile: Sul discorso del capitolo 5 la questione è questa: ho fatto tesoro dei commenti ricevuti in questi anni sulla mia precedente guida on-line; purtroppo non tutti prendono un manuale e lo leggono tutto quanto, quindi non ho voluto dare nulla per scontato; inoltre avendo spiegato che quelle trenta e passa configurazioni sarebbero state richiamate singolarmente nei successivi capitoli le ho dovute rendere “autonome”. Come vedrai ognuna delle tecniche illustrate dal capitolo 6 fino all’11 fa riferimento ad una configurazione specifica del capitolo 5, così tu vai ad eseguire una tecnica e prima di procedere con la sequenza software ti vai a trovare quella figura e realizzi i collegamenti spiegati passo-passo, senza andare a doverteli ricavare leggendo una spiegazione unica. Vedrai che quando andrai a fare qualche operazione questa ripetitività ti tornerà molto utile :wink:

ON TOPIC: i tre diodi garantiscono un corretto comportamento delle bobine dei relé. Fritzing fa bene a costringerti a mettere un valore, ma sappi che nelle proprietà il valore è modificabile a piacimento, lo puoi dedurre dalle immagini del mio libro :smiley:

Capisco pienamente le sue scelte :slight_smile:

ON TOPIC: i tre diodi garantiscono un corretto comportamento delle bobine dei relé. Fritzing fa bene a costringerti a mettere un valore, ma sappi che nelle proprietà il valore è modificabile a piacimento, lo puoi dedurre dalle immagini del mio libro :smiley:

Si si per modificarlo non è un problema è mettere un simbolo generico che non me lo fa fare :stuck_out_tongue: visto che la resistenza dipende da bjt e relè che sono segnati come generici preferivo segnare anche questa come generica, perché non venga vista con valore fisso a 220ohm, in ogni caso mi avete tolto il dubbio, grazie mille. Ad un prossimo topic :wink: