Ricerca di collaborazione

Ciao ,

Ho realizzato con un Arduino Mega un controllo per l'illuminazione a led di uno scanner per immagini.
Ho bisogno di realizzare un software che analizzi le differenze di colore sull'immagine campione scansionata per calibrare l'intensità dell'illuminazione a led.
Chi può aiutarmi? Pensavo di utilizzare processing

Grazie

Non è chiaro come vuoi fare la calibrazione e come funziona lo scanner illuminato a led...

L’immagine da scansionare viene illuminata a 45 gradi da 9 led da 1watt ognuno. La calibrazione viene ora fatta modificando manualmente tramite trimmer il PWm a cui e’ collegato il controller in corrente di ogni led. L’uniformita dell’illuminazione viene misurata manualmente con un luxmetro.
Con processing vorrei analizzare la scansione di un foglio grigio di calibrazione , suddividere il BMP nelle 9 zone corrispondenti ai led ed inviare all’arduino mega le modifiche alle intensità’ dei led per rendere uniforme l’illuminazione.

Il programma per l’arduino e’ ok. Sto cercando aiuto per processing .
L’ applicazione e’ semi commerciale, e l’aiuto potrebbe anche essere retribuito.

Ciao

Ciao Claudio

praticamente vuoi regolare ogni LED in modo che l' illuninazione in tutte le 9 aree sia della stessa intensitá.
I valori da settare vuoi calcolarti dalla scansione dell' immagine di un cartoncino grigo medio.
Ho capito bene?
e adesso ti serve un SW sul computer che ti analizza l' immagine e calcola i 9 fattori.

Ciao Uwe

Perfetto
E' come mi serve

Claudio

Non ho capito perchè "scomodare" Processing per una cosa che può fare lo stesso Arduino come feedback... Mentre controlla l'illuminazione di ciascun led può benissimo rilevarne l'intensità auto adattandola in modo da avere sempre l'illuminazione costante. Così avresti un prodotto che, anche se nel tempo dovessero intervenire modifiche fisiche (es: polvere) si autoregola garantendo un certo grado di innegabile precisione...

Per il compenso, lo comunichi via PM?? :wink:

Il piano di scansione e' formato da una lastra di vetro senza copertura superiore. Non vedo il modo di inserire dei sensori di luce a meno di non aggiungere un coperchio per la calibrazione con i sensori.

Scusa la mia ignoranza ma PM cos'è?

Grazie
Ciao

Allora, PM = messaggio personale attraverso il servizio del forum.

In merito poi al discorso della rilevazione dell’intensità, direi che se si tratta di uno scanner piano per fogli e simili, il “sensore” lo devi avere per forza, altrimenti come le digitalizzi le immagini? :wink:
Di solito proprio attraverso il ccd (o quello che è) che legge l’immagine è possibile effettuare un controllo del livello della/e lampada/e così da compensare eventuali variazioni nel tempo (dovute ad esempio a depositi di polvere, inquinamento, ecc).

Negli scanner professionali è una funzione che può essere prevista nel firmware e che viene attivata dopo il periodo iniziale di riscaldamento della/e lampada/e (fase che anche nel caso dei led si dovrebbe comunque fare per possibili variazioni delle tensioni di pilotaggio quando i transistor si stabilizzano a caldo al fine di evitare “sorprese” nelle prime scansioni).

La verifica e correzione dell’uniformità dell’illuminazione è poi possibile farla quando il braccio dello scanner è a riposo (in posizione iniziale) dove di solito si ha, al posto del vetro, una piccola superficie adatta alla calibrazione.

Scusate ho letto in tutta fretta perchè domani mi devo svegliare presto, pero' credo che processing non serva a nulla. Se non è importante per te ottenere i dati in tempo reale sul computer, ma necessiti solo di una calibrazione in tempo reale in rapporto alla luce emessa da ogni zona LED, ti consiglio un semplice sistema foto-ricevitore e algoritmo di controllo esposizione, vedi algoritmo E.R.E.R. sviluppato da noi in Gioblu.

Sul sito c'è un esempio: gioblu.com is for sale | HugeDomains

Stiamo sviluppando proprio ora un algoritmo simile per gestire molto precisamente una matrice di LED in 2d.
Un LED è anche un sensore di luce ;D

Per chiarimenti gioscarab[]chiocciola[]gmail.com