Riciclare componenti

Salve a tutti,
poco fa ho smontato un vecchio telecomando, perchè avevo intenzione riciclare il sensore infrarossi, e in più ho trovato un paio di condensatori :smiley:
Il problema è che non so come rimuovere le saldature...(che niubbo che sono :grin:)
Consigli?
Grazie :slight_smile:
Gianni

Ci sono molti metodi...
1° ed essenziale ti serve un saldatore... lo poggi sopra le saldature e aspetti che lo stagno si sciolga se non lo fa (ed il saldatore è comunque alla temperatura giusta) aggiungi un poco di stagno....
a questo punto se riesci a tenere fusi entrambi i capidel condensatore puoi sfilarlo con una pinza... oppure puoi usare la piattina dissaldante oppure una pistola succhiastagno.... oppure puoi fondere lo stango e sparargli addosso l'aria compressa... è il metodo migliore soprattutto su pezzi con molto stagno :wink:

Ho tralasciato un piccolo dettaglio: non ho un saldatore :cold_sweat:

Se i reofori del condensatore sono lunghi ma non penso potresti tagliarli il più vicino possibile alla scheda ed usarlo comunque ma senza saldatore non fai nulla....
procuratelo... ti verrebbe buono sempre....

Phon da carrozziere e pinza :smiley:
Mi sono rifatto l'inventario!

Un saldatore a stilo te lo puoi comprare anche in ferramenta per 5-10€
Coi condensatori è molto semplice: Sciogli lo stagno su uno dei due piedini e tirando di lato il componente tiri fuori uno solo dei due pin... poi sciogli anche l'altro e il gioco è fatto. Con un po' di pratica riesci a farlo anche con componenti a 3 pin(transistor ad esempio).
Quello del telecomando non è un sensore a infrarossi, è un LED a infrarossi(emette, non capta IR).
Ciao

E' come voler mangiare la minestra con la forchetta!

Tienilo da parte e usalo per farci pratica quando deciderai di comprare un saldatore

MGuruDC:
Un saldatore a stilo te lo puoi comprare anche in ferramenta per 5-10€
Coi condensatori è molto semplice: Sciogli lo stagno su uno dei due piedini e tirando di lato il componente tiri fuori uno solo dei due pin… poi sciogli anche l’altro e il gioco è fatto. Con un po’ di pratica riesci a farlo anche con componenti a 3 pin(transistor ad esempio).
Quello del telecomando non è un sensore a infrarossi, è un LED a infrarossi(emette, non capta IR).
Ciao

Vero però alcuni se si scaldano troppo si cucinano e i reofori si rompono ed escono dalla carcassa del condensatore oppure si fonde la plastica che separe le armature… bisogna stare attenti :slight_smile:

Ciao, ti illustro un metodo un pò poco ortodosso ma che ha risultati sbalorditivi, si usa il phon da carrozziere e una levigatrice elettrica come questa ad esempio:

Basta semplicemente togliere la carta vetrata e fissare la scheda sul bordo con i componenti rivolti verso il basso in modo che possano cadere per terra. Si fissa la levigatrice su un sostegno, io ho usato un tubo di acciaio con delle fascette e l'ho stretto per bene dentro al foro dell'aspiratore in modo da non farla scappare e ho bloccato tutto su una morsa in modo da avere le mani libere.
Dopo aver acceso la levigatrice la scheda inizierà a vibrare velocemente... a questo punto basta passare col phon sul lato saldature per sciogliere lo stagno e le vibrazioni faranno cadere immediatamente i componenti su uno scatolone messo appositamente sotto la scheda.
Con questo metodo i componenti si staccano che è una bellezza, inoltre non si rischia di rovinarli per il troppo calore del phon.
Se ci provate state molto attenti che i componenti possono anche schizzare fuori... occhio.
Evitate di dire che sono pazzo, lo so già :slight_smile:
Saluti

Pensavo fosse poco ortodosso quello del compressore come faccio io..... ma questo lo supera di gran lunga :P:P
Sei un grande :slight_smile:

Questo è il bello di noi smanettoni un pò deviati, troviamo sempre una soluzione per un problema usando quello che abbiamo a disposizione.
Tanto alla fine quello che conta è il risultato, poi se si usa il compressore o una levigatrice questo è indifferente... basta che non salti fuori uno che usa il tritolo :slight_smile:

Io non uso il tritolo 8)
uso ben altro :stuck_out_tongue:

Vero però alcuni se si scaldano troppo si cucinano e i reofori si rompono ed escono dalla carcassa d el condensatore oppure si fonde la plastica che separe le armature... bisogna stare attenti :slight_smile:

Se il pin se ne esce dal condensatore significa che hai tirato prima che lo stagno si sciogliesse bene.
Per sciogliere il dielettrico... ce ne vuole! La dissaldatura deve essere veloce e decisa XD
Ciao

Ricapitolando: cosa dovrò chiedere al ferramenta? Un saldatore di che tipo?
Grazie :wink:

Sinceramente dal ferramenta mi sa che avrai ben poca scelta....
Di sicuro avranno saldatori stilo con la punta enorme e senza la possibilità di regolare la temperatura e già è qualcosa;
se hanno quei saldatori a pistola tipo questo

credo convenga lasciarlo sullo scaffale.

Saldatore a stilo da 20-40W
In genere se ne trovano anche con punte accettabili… più piccole sono meglio è.
I saldatori a pistola non vanno bene(inutile chiederlo, cercheranno di vendertelo XD).
Ciao

Con 6€ ho acquistato un saldatore stilo a 30W, credo sia più che sufficiente

ottimo :slight_smile:

Tommo89:
Con 6€ ho acquistato un saldatore stilo a 30W, credo sia più che sufficiente

Buon divertimento XD
Si comincia con il primo saldatore e poi non se ne esce più... e un altro è andato :grin:
Ciao

Tommo89:
Con 6€ ho acquistato un saldatore stilo a 30W, credo sia più che sufficiente

Benvenuto nel club...
ah... facci sapere quando per la prima volta... sovrapensiero... lo impugnerai come una matita (vicono alla punta) e ti brasi pollice, indice e medio! :smiley:

Dai... chi non lo ha mai fatto?