Riconoscere stato relè ad impulsi

Salve a tutti, vi spiego brevemente la situazione per farvi un idea su come potreste aiutarmi. Io sono riuscito a collegare (grazie a shield) il mio arduino via ethernet al modem e grazie a un app per smarphone riesco a controllarlo. La mia intenzione è quella di sostituire l'accensione e lo spegnimento delle mie luci di casa via Relè ad impulsi, così grazie ad arduino e a dei relè 5v tipo questo
( http://www.amazon.it/COLEMETER-MODUDO-CANALI-ARDUINO-Elettronica/dp/B00CEQBD4K/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1430584214&sr=8-1&keywords=relè+5v+arduino )
posso simulare il tasto necessario per far scattare il relè. Quindi ad accendere/spegnere le luci. (Uso dei relè statici e non subito questi relè a 5V per due motivi: 1. posso spegnere/accendere le luci anche con i pulsanti da muro 2. non mi ispira fiducia far passare per tanto tempo e in modo costante tensione alternata su quei dispositivi).
La mia domanda sorge qui, come posso spegnere tutti i relè (quelli statici) accesi? Dovrei sapere il loro stato e con arduino mandare il segnale solo ai relè attivi così da spegnerli. Che voi sappiate, esistono relè statici che hanno in se un'uscita per sapere il loro stato? Oppure esistono sensori per sapere se circola o no corrente? (non mi serve misurarla, solo sapere se vi è o no perchè lo collegherei in serie all'uscita dei relè).
Grazie a chiunque riesca a darmi una mano.

La cosa più semplice è quella di prendere relè meccanici a due vie, una per il carico a 230V ed una per conoscere lo stato del relè (bassa tensione).

Non credo che esistano degli equivalenti SSR, per lo meno a prezzi accessibili.

A parte quello, non so se ci siano cosi tanti SSR ad impulsi, se e' per quello ... a meno di non costruirseli, ed in questo caso e' possibile inserirvi un'uscita, anche optoisolata, per conoscere lo stato del circuito (se e' acceso o no) ... per conoscere anche l'effettiva presenza della rete all'uscita, serve un'altro opto ... il circuito e' semplice da realizzare, ma essendo per tensioni di rete, non e' "per principianti", perche' un minimo di regole ci vogliono, in questi casi ...

Anch'io do il consiglio: lascia stare; non hai le conoscenze per lavorare sui 230VAC ed inoltre un impianto elettrico deve essere certificato da un perito abilitato. Se fai delle modifiche in caso di guasto, incidente fuoco sono tutto grane Tue e nessuna assicurazione pagherá.

Ciao Uwe