riconoscimento componenti

Ciao a tutti, eccomi alla seconda domanda. La mia macrodomanda è la seguente: smontando tutto ciò che era vecchio in disuso o non funzionante, trovo tanti circuiti fantastici, ma al di la di resistenze e condensatori elettrolitici non ho idea di come riconoscere tutto il resto. Sono uno studente di ingegneria energetica 5 anno, però di elettronica mai fatto nulla; mi sono fatto il regalo di arduino e di un libro di elettronica(horowitz che mi avevano consigliato in tanti) e che mi appresto ad aprire passato l'ultimo esame( spero luglio) perciò effettivamente state parlando con uno che sa ben ben ben poco! :) secondo voi come posso riconoscere i componenti più disparati, quali posso e sono utili da recuperare? cerco sul web? posto immagini? mi affido allo studio del libro di elettronica da cui poi saprò il tutto?grazie mille in anticipo per i consigli!Ciao!

Scrivi su Google la sigla che c'è scritta sopra...

Ci sarebbe anche la nuova app di Google: fai una foto col cellulare e lui ti cerca cosa potrebbe essere, ma ancora funziona in modo troppo approssimativo.

ok perfetto, come sospettavo,grazie! quindi non è che un'elettronico in automatico riconosce ogni cosa? e per quei compenti senza sigla tipo interno di un cellulare(flash, camere, altoparlante...) voi come li giudicate?nel senso recuperabili o troppo "ignoti" sulle specifiche tecniche per riutilizzarli? grazie miller!

Il contenuto di un cellulare, penso di poterlo dire con certezza, non é riutilizzabile. eccezione fanno qualche modello di display, il motorino di vibrazione, il microfono e l' altoparlante. Tutto il resto é complicato e microscopico e da saldare in maniera da non riuscirci senza attrezzatura industriale (ball greed). I componenti come fotocamera, stadio di potenza, GPS e tanti integrati sono cosí specifici che non trovi documentazione. Anche se ne trovi non riesci a usare tali integrati / componenti. Per esempio cosa ne fai di una CPU a 32 Bit con 400 o 800Mhz?

Anche un elettronico non conosce tutte le sigle a memoria, sa inquadrare in grande linee il tipo di componente e conosce alcuni perché ci lavora tutti i giorni, ma deve sempre anche lui studiarsi i datasheet. Tanti componenti SMD (come diodi o transsitori) sono cosí piccoli che non scrivono la sigla ma solo 3 o 4 caratteri. Con quella sigla é impossibile capire cosa é.

Ciao Uwe