[RISOLTO] collimare PIR

salve a tutti, vorrei chiedere se è possibile ridurre l'angolo visivo di un sensore pir. il pir che sto usando è il classico modulino cinese da pochi cents. vorrei usarlo come sensore d'allarme per finestre, posizionato tra il vetro e la zanzariera (esterna). con la fresnel classica ricevo molti falsi allarmi. sapete se è possibile concentrare il fascio visivo in un fascio abbastanza stretto in modo economico e fai da te (acquistare fresnel che costano più del sensoere non ha senso)? grazie

Puoi ridurre l'angolo di rilevazione, oscurando con del nastro adesivo nero una parte della lente di plastica.

grazie cyberhs, sembra che funzioni. chissà perchè non ci ho pensato prima. avevo fatto molte prove "intubando" il sensore senza lente, andava anche bene, ma alla prima rilevazione andava in loop. mi togli una curiosità? il pir rileva qualsiasi movimento o solo spostamenti di fonti di calore (IR)? emette/riceve luce IR?

Il PIR rileva le [u]variazioni[/u] di radiazione IR emessa dai corpi, grazie proprio a quella particolare lente di Fresnel.

Se tu potessi vedere la radiazione IR, osserveresti che il sensore è illuminato a punti, ognuno dei quali è il fuoco di uno degli elementi esagonali della lente.

E' del tutto evidente che una persona che sta ferma davanti al sensore non fa variare l'intensità di questi punti, ma se si sposta sicuramente almeno un paio di punti variano creando la condizione di allarme di cui sopra.

pensavo di poter vedere questi puntini luminosi attraverso una telecamera, ma probabilmente sono troppo piccoli da vedere senza ingrandimento. ti ringrazio comunque per l'aiuto e per il chiarimento. ciao

Il problema non e' la grandezza ma la frequenza ... i "normali" IR a cui siamo abituati a pensare in termini di visione notturna hano lunghezze d'onda che vanno dai 780 nm ai 980 / 1000 nm ... mentre i rilevatori PIR (come le camere termografiche), rilevano la radiazione termica, che ha lunghezze d'onda che vanno dagli 8000 ai 14000 nm (i sensori e le termocamere piu nuove e "performanti" possono leggere fra 5000 e 15000 nm) . che sono lunghezze d'onda a cui nessun CCD di normali camere video e' sensibile ...

Inoltre i PIR non emettono nulla ... il sensore e' in genere formato da una o piu coppie di elementi posti uno vicino all'altro, per aumentare la sensibilita' al movimento (se un "punto" o immagine si sposta da uno all'altro, uno riduce la rilevazione mentre l'altro la aumenta, cosi e' piu facile accorgersi del movimento)