[RISOLTO]LM35DZ e pir sensore di movimento come farli funzionare?

michele cosi e giusto??

cioè ci devono essere tre R
e sono due R 10k

Alberto, però così usciamo pazzi, inoltre rischi di "sbampare" Arduino. Siamo rimasti che Arduino lo togli di mezzo, stiamo lavorando a 12V, NON puoi applicarli ad Arduino. Quindi dimentica sto cavolo di Fritzing e cerchiamo di comicniare daccapo, ok?

[quote author=Michele Menniti link=topic=131578.msg999205#msg999205 date=1353106259] Alberto, però così usciamo pazzi, inoltre rischi di "sbampare" Arduino. Siamo rimasti che Arduino lo togli di mezzo, stiamo lavorando a 12V, NON puoi applicarli ad Arduino. Quindi dimentica sto cavolo di Fritzing e cerchiamo di comicniare daccapo, ok? [/quote] ok ok tutto da capo e con la 12v.

allora michele che devo fare??

Bene, allora devi realizzare questo collegamento:
filo rosso del sensore direttamente al positivo dei 12V
filo marrone del sensore direttamente al negativo dei 12V
una resistenza da 10kohm tra i fili rosso e nero del sensore
poi colleghi il multimetro (portata 20V):
puntale positivo sul filo nero
puntale negativo sul filo marrone

Quando accendi l’alimentatore, con il PIR che non rileva nulla, sul multimetro devi leggere 12V circa
Appena fai rilevare una presenza al PIR sul multimetro devi leggere 0V circa

Arduino e le altre resistenze per ora lasciale fuori dalle prove

Dimmi come va così

EDIT: non farti prendere dalla fretta, il tempo per scrivere mi serve…

[quote author=Michele Menniti link=topic=131578.msg999214#msg999214 date=1353106770] Bene, allora devi realizzare questo collegamento: filo rosso del sensore direttamente al positivo dei 12V filo marrone del sensore direttamente al negativo dei 12V una resistenza da 10kohm tra i fili rosso e nero del sensore poi colleghi il multimetro (portata 20V): puntale positivo sul filo nero puntale negativo sul filo marrone

Quando accendi l'alimentatore, con il PIR che non rileva nulla, sul multimetro devi leggere 12V circa Appena fai rilevare una presenza al PIR sul multimetro devi leggere 0V circa

Arduino e le altre resistenze per ora lasciale fuori dalle prove

Dimmi come va così

EDIT: non farti prendere dalla fretta, il tempo per scrivere mi serve...

[/quote] michele io messo il positivo del alimentatore nella basetta del filo + quindi il filo positivo e diretto dalla alimentatore al pir poi ho collegato a mo di ponte tra la fila + della basetta e altra parte della R collegata al filo nero giusto??

Come descrittore sei micidiale, non ho capito una mazza :fearful: Purtroppo tra fili volanti e breadboard hai un bel casino lì. Comunque leggi con attenzione cosa ti ho scritto e non puoi sbagliare, io a spiegare sono bravo XD; se fai bene i collegamenti alla fine devi trovarti: SENSORE PIR INATTIVO: col tester tra rosso e marrone devi avere 12V col tester tra nero e marrone devi avere 12V

SENSORE PIR ATTIVO: col tester tra rosso e marrone devi avere 12V col tester tra nero e marrone devi avere 0V

Sono cotto, leggerò l'esito delle tue prove domattina

[quote author=Michele Menniti link=topic=131578.msg999241#msg999241 date=1353108865] Come descrittore sei micidiale, non ho capito una mazza :fearful: Purtroppo tra fili volanti e breadboard hai un bel casino lì. Comunque leggi con attenzione cosa ti ho scritto e non puoi sbagliare, io a spiegare sono bravo XD; se fai bene i collegamenti alla fine devi trovarti: SENSORE PIR INATTIVO: col tester tra rosso e marrone devi avere 12V col tester tra nero e marrone devi avere 12V

SENSORE PIR ATTIVO: col tester tra rosso e marrone devi avere 12V col tester tra nero e marrone devi avere 0V

Sono cotto, leggerò l'esito delle tue prove domattina [/quote] michele lo so che non sono bravo a scrivere le cose, e mi dispiace tanto tanto. tra rosso e marrone ho 12V tra nero e marrone ho 3.20v ciao e buonanotte

Ma no, figurati, è per dirti che a questo punto meglio che ti spieghi con un altro schema Fritzing, togliendo di mezzo Arduino. ;) 3.2V è un valore strano, ma c'è differenza tra sensore attivo e sensore inattivo? il problema è tutto lì, per questo ti ho scritto cosa devi trovare con sensore attivo e con sensore inattivo. Se non noti alcuna differenza allora posta lo schema fritzing dei nuovi collegamenti e stabiliamo con certezza se è difettoso, come sembra.

i fili all’inizio sono quelli che vengono dal alimentatore. No c’è cambiamento.

Lo schema è corretto. Il valore misurato è strano. Se mi confermi che la misura l'hai effettuata tra nero e marrone e che non cambia a prescindere dal fatto che il PIR sia attivo o inattivo, allora puoi stare certo che è difettoso. Ti spiego: in condizioni di PIR inattivo sul filo nero si deve venire a trovare una tensione da 12V proveniente dalla resistenza di pull-up da 10k; quando il sensore si attiva, il transistor interno conduce e sul filo nero si deve venire a trovare una tensione prossima a 0V. Quindi non esiste una possibilità che tu possa avere 3,2V fissi, né in un caso né nell'altro, ecco perché credo proprio sia difettoso. fattelo sostituire e quando ti arriva l'altro rifai direttamente questa stessa prova. Se va tutto bene comunicamelo in questo stesso Topoic che poi riprendiamo il discorso con i 5V e con Arduino.

Ciao a tutti, allora il pir aveva i collegamenti fatti male cioè il fili sono saldati male, quindi lo schema è ROSSO--------> ALLARME MARRONE------->GND NERO------->5 VOLT michele ho fatto la prova con il multimetro con i colori cambiati e tutto funziona ora che devo fare per collegarlo con arduino?

Ma sei proprio sicuro che devi applicare l'alimentazione tra nero (+) e marrone (-) e sul rosso hai l'uscita? Che prove hai fatto? Con che alimentazione? Che risultati hai avuto?

si si michele il pir è tornato oggi dal sito dove lo preso, e me lo ha detto lui di questo fatto poi oggi quando, è arrivato il pir ho fatto il collegamento che mi avevi detto tu,adesso sul filo rosso(allarme) marrone(gnd) ho 12volt e poi se passo la mano ho zero.Infatti quando avevo fatto la misurazione con il vecchio collegamento avevo 3.20 volt e tu mi avevi detto che era strano ecco il perchè. Ora che devo fare per fallo funzionare con arduino, per prima cosa dobbiamo vedere se il pir funziona a 5 volt come si fa per vedere se funziona a 5 volt??

ok, ora è tutto chiaro; devi semplicemente alimentarlo a 5V invece che a 12V. Se funziona troverai normalmente 5V e quando passi la mano 0V.

Ciao a tutti, allora il pir aveva i collegamenti fatti male cioè il fili sono saldati male, quindi lo schema è ROSSO--------> ALLARME MARRONE------->GND NERO------->5 VOLT

ma che sono tutti rinc.....iti i fabbricanti.

ma si puo' usare uno schema colori del genere

Se ho ben capito questo è il frutto di una riparazione, i fili non erano saldati bene e qualcuno ha pensato di saldarli come gli venivano e poi fornire le necessarie indicazioni; comunque, l'importante ora è che lo tenga sempre presente Alberto anche se io, fossi al suo posto, li "standardizzerei", ma per il momento è meglio evitare nuovi elementi di disturbo in queste prove, prima arriviamo alla fine, che è vicina, sembra 8)

allora michele scusami se ti rispondo solo ora ma volevo essere sicuro di quello che ti dirò. alimentando il pir con 5 volt tra il filo di allarme e GND c'è una tensione che varia da 0 a 5 volt, alcune volte si stabilizza ai 5 volt e se poi passo la mano diventa zero e poi mi da tutti i numeri tra 0 a 5. Invece quando lo facevo con la 12volt, avevo 12volt quando non passavo la mano, poi se la passavo diventava subito zero, poi tornava a 12volt. Che mi cosigli di fare prima di dire che a 5 volt non funziona?

Sembrerebbe funzionare male a 5V, però se il comportamento è fisso si rimedia lato Arduino. Scusami però ora dovresti mostrarmi (magari linka il post preciso) nuovamente che collegamenti stai usando, più che altro mi interessa sapere se ci sono resistenze esterne, come avevamo detto. Poi però dovresti spiegarmi meglio questo comportamento. Proviamo con domande secche: Alimenta il sensore in modo che punti verso il vuoto: - dagli 5 secondi di stabilizzazione e dimmi se il tester segna 5V stabili - ora passa la mano lentamente davanti al sensore, il tester segnala subito 0V o comunque ci arriva dopo poco tempo? - dopo aver tolto la mano il tester segnala nuovamente 5V? - se lo lasci 5 minuti (REALI) puntato sul vuoto, il tester segna 5V fissi o ogni tanto fluttuano? - se gli passi la mano (tipo pendolo d'orologio) per un minuto cosa fa il tester? Se è SEMPRE lento il passaggio da 0 a 5V potrebbe non essere un vero problema per noi, l'importante è che il sensore si comporti sempre allo stesso modo e non abbia invece risposte random. Gentilmente quota le mie domane e metti la relativa risposta sotto ogni domanda, non fare riassunti per favore.

[quote author=Michele Menniti link=topic=131578.msg1016240#msg1016240 date=1354376296] Sembrerebbe funzionare male a 5V, però se il comportamento è fisso si rimedia lato Arduino. Scusami però ora dovresti mostrarmi (magari linka il post preciso) nuovamente che collegamenti stai usando, più che altro mi interessa sapere se ci sono resistenze esterne, come avevamo detto. [/quote] ecco il post che mi indica lo schema http://arduino.cc/forum/index.php/topic,131578.msg999614.html#msg999614