[Risolto]Sensore pioggia con sensore IR ( KY-032)

Il valore preciso si potrebbe identificare magari guardando il tipo di disturbo con un oscilloscopio, comunque al tuo posto proverei col 100nF tra segnale e massa.

Poi se non dovesse ancora andare, credo che l'elettrolitico sia eccessivo ma magari lascio la parola a chi è più esperto di me di disturbi di questo tipo.

ok grazie, ho già una schedina preparata parecchio tempo fa, con montata una resistenza di pull up sempre da 10k e il condensatore da 100nf tra segnale e massa. uso lei? cosa comporta se lascio anche la resistenza di pull up da 10k oltre quella da 30k già integrata nel circuito del sensore?

altrimenti me la ripreparo con solo il condensatore.

tutto questo oltre alla ferrite intorno al cavo

ancora grazie

Resistenze in parallelo significa R=R1*R2/(R1+R2) ossia la resistenza risultante è inferiore a quella più piccola.

Quindi nel tuo caso mettere una resistenza da 10k in parallelo ad una da 30k significa avere R=7.5k. Metti solo il condensatore…

Ok grazie. Modifico la faccenda e vi aggiorno

Grazie

docdoc:
Resistenze in parallelo significa R=R1*R2/(R1+R2) ossia la resistenza risultante è inferiore a quella più piccola.

Quindi nel tuo caso mettere una resistenza da 10k in parallelo ad una da 30k significa avere R=7.5k. Metti solo il condensatore....

perdonami ma avolte mi rendo conto di ripensarci come i cornuti....ahaahahah ripensado a quanto quotato, qual'è il richio di "abbassare" troppo la resistenza di pull-up?

non capendoci una mazza, ho provato a ragionarci su, l'unica cosa che mi è venuta in mente è che potrei perdere di sensibilità nelle letture, nel senso che il sensore non potrebbe accorgersi del cambio di stato perchè tira troppo su HIGH... è corretto?

ci sono altri rischi?

grazie per la pazienza e i cosigli utili che mi stai dando.

Per semplificare abbastanza, ma restando nell'analogia con la molla ed il gancio, una resistenza più bassa è come mettere una molla più "dura" quindi per "abbassare" il gancio serve più forza sul gancio. Tradotto in un circuito, dato che la "forza" sul "gancio" la fa il transistor, significa che nel tratto tra +5V-resistenza-transistor-GND passa più corrente. Quanta? Con 30k Ohm (I=V/R) passano solo circa 160 mA, ma con 7.5k Ohm ne passano ben 670 mA, più di 4 volte tanto. E questa è la corrente che alimentatore, resistenze, e transistor devono (inutilmente) poter gestire, quindi con un aumento di assorbimento totale da parte dell'alimentazione e "affaticamento" del transistor, che essendo interno non ho idea di quali siano le sue caratteristiche (ma se hanno previsto 30k significa che 160 mA vanno bene, il quadruplo direi che non è il caso).

Per cui la sostanza è: lascia perdere la resistenza esterna, pensa solo al condensatore.

Chiarissimo grazie

sono circa due giorni che con condensatorino montato, non ho falsi positivi!!! ottimo docdoc!! ancora grazie

Ciao a tutti,

Aggiorno la situazione, il sensore funziona bene, ma qualche falso positivo continuo ad averlo, diciamo 1 ogni due/tre giorni... potrebbe essere anche qualche insetto se svolazza davanti al sensore stesso ad esempio... ma se volessi provare a capire se il condensatore chebho messo(100nf) non è sufficente!? Immagino il condensatore per "filtrate di più" debba essere più grande, potrei aggiungerne un'altro in parallelo!?

Grazie

In parallelo la capacità si somma, quindi si, prova a metterne un secondo da 100nF e vedi come va.

appena messo il secondo... vediamo, vi aggiorno tra qualche giorno

sembrerebbe essere tutto risolto!!!

sempre per imparare qualcosa, cosa succede se si mettono troppi condensatori in serie? oppure per semplificare un condensatore con capacità troppo elevata!?

grazie

Se si mettono i condensatori in serie, la capacità totale scende, se simettono in parallelo aumenta. Alla rovescia di come funziona per le resistenze.

Ciao, Ale.

si scusa, errore mio... intendevo in parallelo, o cmq se si mette un condensatore troppo grande...

Dipende come è collegato il condensatore troppo grosso.
Tieni presente che se il condensatore è posto tra il + e il - dell'alimentazione quando è scarico si può approssimare ad un cortocircuito.
Quando si da tensione per una piccola frazione il condensatore assorbe una "grande" corrente per poi ridursi durante la carica.
Per evitare questo eccessiva corrente gli alimentatori ATX hanno in serie ai condensatori una resistenza NTC che scaldandosi riducono la resistenza.

grazie Arco,

ne caso specifico il condensatore è collegato tra A0 e gnd.

ciao a tutti,
risponìlvero questa vecchia discussione per chiedere una cosa. oramai sono 10 mesi che utilizzo il sensore con ottimi risultati. ma vorrei raddoppiare le letture(oppure triplicare) mantenendo però il cablaggio attuale. ovvero due(o tre sensori) di quelli del link collegati ad un’unico pin digitale che attiva un’interrupt per identificare il cambio di stato del sensore. fattibile? non mi interesserebbe tanto capire quale dei due(o tre) sensori si è attivato ma solo aumentare la superficie di lettura.

grazie mille

ciao a tutti,

nessuno? leggevo che sui sensori digitali qualcosa si potrebbe fare… ecco il motivo della mia domanda…

ciao a tutti,
nessuno che mi chiarisce il punto? sto dicendo una caxxata?

This topic was automatically closed 120 days after the last reply. New replies are no longer allowed.