[RISOLTO] Shield 8 relè 5V

Ciao a tutti, sto preparando una centralina per acquario; tra gli hardware che devo usare ci sono due shield 8 relè 5V.

Girando per il forum ho trovato questa immagine

Questo collegamento l’ho trovato in un topic in cui si parlava di un modulo a 12V, ora la domanda:

i miei moduli sono a 5V

  • questi collegamenti vanno bene anche per i miei moduli?
  • il collegamento a dx al posto del jumper va fatto sempre a 12V o (visto che i miei moduli sono a 5V) ci devo collegare un alimentatore a 5V ?

potrei dirti, si, no o forse, tutto dipende da che scheda hai tu.
sarebbe sempre meglio mettere il link di cosa si ha tra le mani piuttosto di quanto trovato in giro (magari per altri casi) snò capisci che diventa un azzardo, anche se generalmente le schede son sempre quelle, ma avolte il diavolo è nero.

Hai ragione, queste sono le due schede

i collegamenti digitali si, vanno bene, ma se ricordo bene so a logica invertita ovvero pinx = 0 --> relè eccitato, pinx = 1 --> relè diseccitato, dovrai generne conto nel programma.

il jump, anche se avevo gia trattato questo argomento, non ricordo bene a cosa serviva! so che ci dovrebbero essere perecchie discussioni su questo argomento nel forum.

Qui è spiegato bene.

http://arduino-info.wikispaces.com/ArduinoPower

Come dice Martinix la logica è invertita, praticamente il contatto NO è chiuso quando il pin d’uscita è LOW.

Ok... l'immagine nel primo post NON va bene per il collegamento che sto facendo (accensione/spegnimento di accessori 220V).

Il collegamento giusto è:

  • lasciare il jumper
  • +5V --> Vcc
  • GND --> GND

più ovviamente il collegamento dei vari relè alle relative uscite.

La cosa importante è ricordarsi la logica inversa: QUANDO SI MANDA L'USCITA LOW IL RELE' SCATTA... quindi dato che ho già fatto un bel pezzo di programma e non sono sicuro di voler modificare tutti gli scambi probabilmente mi limiterò a collegare tutti i miei utilizzatori NC.

Grazie a tutti

Veramente il modo corretto di collegare quella scheda rele' e' come in immagine del primo post ( chiaramente se hai dei rele' a 5V devi alimentarla a 5 V) e devi usare un alimentatore esterno, perchè se prelevi il 5V da Arduino, non ce la fa' a comandare i rele' ( il regolatore di Arduino non regge un carico cosi' elevato). Poi c'è da considerare che usare codesta scheda nel modo corretto, visto che e' fotoaccoppiata, prevede che l'alimentazione sia separata Terza cosa, non e' che se deve essere a logica invertita, il modo giusto sia quello che vuoi fare tu, tenere cioe' il relè eccitato in fase di riposo

1) Alimentatore esterno obligatorio 2) non collegare insieme il GND di Arduino con quello della scheda, altrimenti non e' disaccoppiata 3) Inviare digitalWrite(pin,LOW) per accendere il relè e digitalWrite(pin,HIGH) per spegnerlo

mi limiterò a collegare tutti i miei utilizzatori NC

Stai attento a valutare bene questa cosa, perchè se per esempio ti salta l'alimentazione del circuito di comando della scheda relè, avendo i relè NC rischi che una pompa, un motore o qualsiasi cosa hai collegato inizi a funzionare non volendo..

E' per questo che è consigliato usare i contatti NO.

Per quel che riguarda la logica, già ieri sera avevo cambiato idea ed iniziato a modificare tutti gli scambi dato che ad alcuni relè sono collegate delle pompe di rabbocco che, come diceva giustamente bubba21, se venisse meno il segnale inizierebbero ad erogare acqua al momento sbagliato.

Oggi proverò a fare i collegamenti come consigliato da brunello.

Grazie ancora a tutti