RTC o timer con solo arduino?

il progettino e' fare una mangiatoia automatica per le koi, quindi arduino mi comanda un servo a tempi prestabiliti e fa cadere il cibo,

la mangiatoia deve funzionare tutti i giorni con gli stessi orari, quindi son importanti le 24h

cosa uso per i tempi? arduino e' preciso come orologio senza un moduletto rtc?

in caso di mancanza di alimentazione sicuramente e' meglio un real time clock che mantiene l'ora con la sua batteria, il costo e' basso considerando che me lo farei io, voi cosa mi consigliate?

Schemino RTC: Questo schema e' corretto vero?

Beh.. Un RTC è molto più preciso di arduino... Il micro non è fatto per tenere il tempo e se non sbaglio usando funzioni come millis o altro dopo un tot di giorni va in overflow e quindi perdi i dati... usa il DS ;)

... usa il DS

..anche perchè se ti salta la corrente, o si scarica la batteria, dovresti reimpostare l'ora manualmente...

Sempre che nel tuo progettino Arduino non sia dotato di Ethernet Shield e possa quindi mantenere l'orario aggiornato via ntp :P

[OT] Cosa sono le koi? [/OT]

Ciao,

puoi utilizzare un RTC con cristallo integrato tipo Maxim DS3231, DS3232 oppure ST M41T82 (hanno un range di tensione in ingresso fino a 5.5V) che hanno anche allarmi, watchdog, ...

Hanno una pacchetto tipo SOIC, per cui non sono difficili da saldare (ci sono riuscito pure io...).

Ciao, Marco.

Maxim DS3231, DS3232 oppure ST M41T82 non li conoscevo proprio, ora mi cerco i datasheet e schemi ;)

quindi di un tipo o l'altro mettero' un RTC

altra domanda, sara' uno atmega328 standalone e vista la pochezza delle cose che deve fare si puo' ridurne la frequenza (e consumi) senza dover modificare cose complesse? insomma un quarzo da 1MHz invece di 16, l'RTC e' indipendente dalla frequenza del micro, giusto?

x pitusso:

le koi sono le carpe colorate giapponesi, nel mio caso di oltre 30cm,

mangiatoie non ne esistono, son complesse per la varieta' dei cibi che dovrebbero gestire, pellet, palline, varie dimensioni, quindi me ne faccio una magari con 2 o + tipi di cibo gestibili sempre da arduino ;)

Ciao,

hai scritto "consumi", vuoi per caso fare un'unita' alimentata a batteria?

insomma un quarzo da 1MHz invece di 16, l'RTC e' indipendente dalla frequenza del micro, giusto?

L'RTC ha il suo cristallo, per cui e' indipendente. Puoi utilizzare il risonatore interno dell'ATMega e farlo oscillare a 8 MHz oppure 1 MHz (forse meglio a 8 MHz per via che non hai problemi coi millis.

Per consumare meno puoi mettere in sleep l'Arduino. Puoi utilizzare il generatore di interrupt del TC per svegliare periodicamente l'Arduino, oppure utilizzare interrupt timer interno (max circa 8 secondi fra un risveglio ed un altro).

In alternativa puoi utilizzare gli allarmi del RTC oppure, se presenti, i timer sempre del RTC.

Ciao, Marco.

Marco Benini, riguardo il ds3231 e' piu' molto piu' costoso di un ds1307+quarzo, il vantaggio e' che e' molto + compatto e a quanto vedo basta un condensatore e le 2 resistenze di pullup.

puoi postare lo schemino di come lo hai montato tu? con che componenti? trovo solo schemini del datasheet e un circuito gia' pronto che ha solo condensatore e batteria (se basta solo cosi' ancora meglio, saldarlo si fa con calma e ci si riesce)

+++Abbiamo postato insieme, quante possibilita' per risparmiare energia, faccio il progettino base poi esplorero' i vari sistemi di risparmio energetico, se deve accendersi 5 volte al giorno per 10 secondi meglio farlo ;)

Ciao,

il DS3231 e' quello che si trova nel Chronodot (che mi sa e' la board gia' montata che hai trovato). Si' bastano solo il condensatore e (eventualmente) i pullup resistor.

A fondo pagina vi e' lo schema e trovi la lista dei materiali (primo zip -> BOM). http://macetech.com/store/index.php?main_page=product_info&cPath=5&products_id=8&zenid=0456c421990fed7e7629d314bf174387

Costano certo di piu', ma sono piu' precisi avendo la compensazione di temperatura ed essendo calibrati in fabbrica (per maggior precisione li puoi sempre calibrare ulteriormente) (anche se le carpe mi sa che minuto piu' o minuto meno non se ne accorgerebbero). Inoltre hai due allarmi giornalieri.

ST M41T83 e simili (famiglia M41Txx) hanno piu' funzionalita', tipo generazione interrupt, watchdog timer, ... Se lavori a 3.3V, allora puoi anche vedere il Philips PCF2127A (lavora da 1,2 a 4,2V), cosi' come altri della Maxim.

Io ho utilizzato l'RTC ST M41T83, il Philips PCF2127A e vari Maxim, ma quelli con quarzo esterno.

Confermo che i componenti esterni per gli RTC con quarzo integrato sono minimi, al massimo un condensatore, la batteria esterna e le resistenze di pullup per l'I2C o altre se utilizzi vari output.

Dipende come vorrai gestire i consumi (se operi con una batteria) e se, per farlo, vuoi utilizzare le funzioni extra degli RTC.

Ciao, Marco.

[quote author=Marco Benini link=topic=66400.msg487155#msg487155 date=1310556084] Ciao,

hai scritto "consumi", vuoi per caso fare un'unita' alimentata a batteria?

insomma un quarzo da 1MHz invece di 16, l'RTC e' indipendente dalla frequenza del micro, giusto?

L'RTC ha il suo cristallo, per cui e' indipendente. Puoi utilizzare il risonatore interno dell'ATMega e farlo oscillare a 8 MHz oppure 1 MHz (forse meglio a 8 MHz per via che non hai problemi coi millis.

Per consumare meno puoi mettere in sleep l'Arduino. Puoi utilizzare il generatore di interrupt del TC per svegliare periodicamente l'Arduino, oppure utilizzare interrupt timer interno (max circa 8 secondi fra un risveglio ed un altro).

In alternativa puoi utilizzare gli allarmi del RTC oppure, se presenti, i timer sempre del RTC.

Ciao, Marco. [/quote] Scusate se intervengo su questa questione; se non devi alimentare lo standalone a batteria non serve a nulla ridurre i consumi; se invece devi farlo allora lavora a 1MHz con l'oscillatore interno; basta che sul micro standalone carichi prima il bootloader con i fuses a 1MHz e poi lo sketch e non avrai problemi con i tempi. Poi cerca il Topic in cui si parla proprio dell'argomento sleep; io, grazie anche all'aiuto di Marco Benini, Astrobeed e altri amici del Forum (mi scuso se non ricordo i nomi ora, il caldo :sweat_smile:), alla fine sono riuscito a fargli consumare in sleep solo 150nA, praticamente 0.

Quante info utilissime, e' chiaro che si puo' fare in molto modi

DS3231 non fa al caso mio, per gli stessi soldi prendo 3 ds1307 e 3 quarzi (per il futuro), avete capito che per la mia applicazione non serve precisione nei tempi, se perdo anche 1 sec al giorno e' ininfluente

non lo alimentero' a batteria visto che dove ho le koi ho gia il 220volt, volevo in caso ridurre i consumi/velocita' visto che deve fare poche operazioni, quindi credo optero' per l'oscillatore interno ad 1MHz quando lo mettero' standalone (mi leggo i link)

visto che per le koi ho anche una lampada sterilizzatrice UVC su timer elettromeccanico lo sostituiro' con arduino, un optoisolatore e un triac credo basteranno (o un piccolo rele', vedo chi consuma meno)

Ciao,

puoi vedere anche gli altri ST M41T83 (nella famiglia M41Txx ve ne sono tanti) oppure quelli Philips, costano meno dei Maxim con cristallo integrato.

Se vai su RS online (che non e' economico) il DS1307 e M41T83 costano praticamente uguale (DS1307+ Euro 3,94 pacchetto DIP8 , mentre M41T83 Euro 3,93 pacchetto SOX18). Il Philips, meglio dire NXP Semiconductors, su RS non lo trovi, mentre su Mouser costa Euro 2,79, dove il DS1307+ costa, a seconda delle versioni da Euro 2,93 a 3,68.

Io, quando devo comprare un certo quantitativo di componenti un po' difficili da trovare, compro da Mouser (se qualcuno ha altri fornitori a buoni prezzi sono qui per suggerimenti).

Cerca bene fra i vari fornitori dato che i prezzi possono variare anche di molto.

Ciao, Marco.

Marco Benini non conoscevo Mouser Electronics, hanno veramente di tutto, 3 domande: i prezzi son senza iva? da dove spediscono? spedizione minima e costo? visto che tu gia' ti sei fornito da loro ;)

per i prezzi che variano molto tra fornitori e' normale, cio' che conviene da x da y costa il doppio e viceversa, c'e' chi magari ha stock immensi quindi prezzi bassi, il dover rifare stock comporta prezzi maggiori, poi variano gli sconti che fanno le case a x e y... ecc ecc...

pitusso:

… usa il DS

…anche perchè se ti salta la corrente, o si scarica la batteria, dovresti reimpostare l’ora manualmente…

Sempre che nel tuo progettino Arduino non sia dotato di Ethernet Shield e possa quindi mantenere l’orario aggiornato via ntp :stuck_out_tongue:

[OT]
Cosa sono le koi?
[/OT]

Sono carpe :):slight_smile:

ratto93: [OT] Cosa sono le koi? [/OT]

Sono carpe :):) [/quote]

Meno male che non ero l'unico a voler fare questa domanda... A questo punto... ma dove tieni delle carpe? Che sono bestie di una certa dimensione??

Andando OT:

koi in giapponese vuol dire carpa, dicendo koi ci si riferisce alle carpe colorate giapponesi

le tengo in giardino in un laghettino di 2500 litri, fosse per me gli farei una piscina ma lo spazio... son 11 koi di dimensione massima di 30cm, crescerebbero ancora avendo + spazio, in quanto a vita superano le decine d'anni (oltre i 50 senza problemi)

son pesci particolari, riconoscono chi gli si avvicina e vengono a galla per ricevere il cibo

il laghetto ovviamente ha un grosso filtro, pompa, sterilizzatore uvc per non avere l'acqua verde, una mangiatoia che sostituiro' con una fatta con arduino

e' una passione, a chi il cane, a chi il gatto e a chi i pesci :P

e' una passione, a chi il cane, a chi il gatto e a chi i pesci smiley-razz

io da buon pazzo scatenato ho tre galline ammaestrate da quasi 3 anni, le ho fatte nascere in un'incubatrice che ho fatto e guai a chi me le tocca :) Tornando in topic ho visto lo schema sul primo post: ma le resistenze sul bus I2C non sono un pò sovradimensionate? In genere si mettono da 4,7K e il valore diminuisce man mano che aumentano i dispositivi aggiunti al bus. Saluti

Si si senza dubbio molto interessante. Io ho dei rettili in cortile (ovviamente non ho il cortile a M,ilano, parlo di un'altra casa...) Ero molto curioso in merito! F

Palletta: le resistenze ok, non sapevo che variassero in funzione di quante cose son attaccate all'i2c, ora so pure questa ;)

federico e palletta: a pesci sto messo bene, acquario tropicale in salotto da 170lt, laghetto in giardino con le koi, in cantina poi acquario di 650lt con pesci rossi (c'era spazio e l'acquario a gratis), poi cagnolino e 7 gatti variabili in quantita' (ultimamente aumentano ma stando in campagna tendono a scomparire in max 2 anni) poi 20 galline, mi piacerebbe uno di quei maialini paffuti... ^_^ chissa'...

reizel: Palletta: le resistenze ok, non sapevo che variassero in funzione di quante cose son attaccate all'i2c, ora so pure questa ;)

federico e palletta: a pesci sto messo bene, acquario tropicale in salotto da 170lt, laghetto in giardino con le koi, in cantina poi acquario di 650lt con pesci rossi (c'era spazio e l'acquario a gratis), poi cagnolino e 7 gatti variabili in quantita' (ultimamente aumentano ma stando in campagna tendono a scomparire in max 2 anni) poi 20 galline, mi piacerebbe uno di quei maialini paffuti... ^_^ chissa'...

Beh, potresti progettare uno Zooduino :grin:

p*A*lletta !!!

Bellissimo!!!

Ahahhah