Scelta cavo per collegamenti

Salve a tutti...è da qualche giorno che mi passa per la mente una domanda e visto che le riserve iniziano a scarseggiare è bene di porla. Fino ad ora per fare i collegamenti tra le piazzole delle millefori e le schede, o tra fili vari o per fare dei semplici ponticelli ho sempre usato delle rimanenze di doppino telefonico che avevano l'anima a un unico filo, come un comune dupont....anche la dimensione dell'anima era ottima e la saldabilità discreta.

Ora le rimanenze si sono quasi esaurite e inizia a esserci la necessità di procurarsi del filo...voi quale usate?

Cercando in rete ho trovato due possibilità...considerando fili da 26AWG perchè mi pare sia quella la corretta scelta per questo tipo di cavi. - Cavi ad anima monofilare. Esempio : ![](http://i.ebayimg.com/00/s/MzI5WDMyNA==/$(KGrHqIOKosE5kyetN8tBOe5s4iQeQ~~60_12.JPG)

  • Cavi a anima plurifilare. Esempio...:

Voi quale mi consigliate? Entrambi hanno nelle caratteristiche una buona saldabilità...quello plurifilare mi costa davvero una scemenza se lo prendo da oltremare.

Nessuno può lasciare un consiglio o un parere?

Premesso che sono un assoluto ignorante in materia, mi son fatto incuriosire dalla domanda ed ho cercto un pò in rete...

Ebbene, i cavi multifilari offrono caratteristiche elettriche migliori in quanto hanno un superficie di passaggio della corrente maggiore e di conseguenza una minore resistenza e dissipazione.

Ma, in progetti domestici dove le connessioni son di pochi centimetri, non credo faccia tanta differenza avere un monofilare piuttosto che un multifilare.

Aspetto che sempre dalle ricerche è emerso val la pena di considerare, è che un monofilare può risultare più rigido di un multifilare e di conseguenza sta a te valutare se ti torna comodo avere o meno tale caratteristica.

Spero ti sia utile...

Massimo

automatic_jack: Premesso che sono un assoluto ignorante in materia, mi son fatto incuriosire dalla domanda ed ho cercto un pò in rete...

Ebbene, i cavi multifilari offrono caratteristiche elettriche migliori in quanto hanno un superficie di passaggio della corrente maggiore e di conseguenza una minore resistenza e dissipazione.

Ma, in progetti domestici dove le connessioni son di pochi centimetri, non credo faccia tanta differenza avere un monofilare piuttosto che un multifilare.

Aspetto che sempre dalle ricerche è emerso val la pena di considerare, è che un monofilare può risultare più rigido di un multifilare e di conseguenza sta a te valutare se ti torna comodo avere o meno tale caratteristica.

Spero ti sia utile...

Massimo

Avevo letto anche io la questione della rigidità, diciamo che nel mio caso usando il doppino telefonico (che è rigido) non ho trovato tutte ste difficoltà anche se quando i collegamenti erano veramente piccoli era un po' scomodo e ora che ci penso mi avrebbe fatto comodo un cavo più "morbido".... Il dubbio mi è venuto perchè sto finendo le rimanenze e quindi ora dovrei comprarne dell'altro....è utile per tantissime cose, quindi è sempre buona cosa averlo...

Visto che se preso dall'oriente costa una fesseria (il multifilare) , roba di un paio di euro per 5m di cavo, avevo pensato anche di comprarne di vari colori, in modo che anche visivamente potrei poi riconoscere VCC, GND, OUT e altri tipi di cablatura... Grazie del parere espresso...:D

ciao hai qualche link, sto cercando cavi schermati a due e tre fili

automatic_jack: Ebbene, i cavi multifilari offrono caratteristiche elettriche migliori in quanto hanno un superficie di passaggio della corrente maggiore e di conseguenza una minore resistenza e dissipazione.

L' effetto skin vale per alte frequenze e in quel caso i fili devono essere isolati tra di loro per avere una superfice condutiva maggiore. Il vantaggio dei cavi multifilari é che sono piú flessibili di quelli interi.

automatic_jack: Aspetto che sempre dalle ricerche è emerso val la pena di considerare, è che un monofilare può risultare più rigido di un multifilare e di conseguenza sta a te valutare se ti torna comodo avere o meno tale caratteristica.

Per l' uso sulle Bradboard un cavetto multifilare non si riesce a utilizzare bene e in modo da avere un contatto affidabile.

Ciao Uwe

Ciao, Giorgio Anche io sono nuovo ma anche con poca esperienza ho notato anche altre caratteristiche di questa tipologia di cavi che secondo me devi tenere in considerazione:

I cavi multifilari:

-sono morbidi -quando li spelli spesso si sfilacciano -devi perdere tempo per "spiralizzare" i peletti spellati -quando li saldi devi stare attento a non lasciare peletti fuori -le giunture delle saldature sono flessibili ma devi coprirle altrimenti si sfilacciano se li muovi tanto - quando li saldi il rivestimento di gomma non si scioglie perché dissipano meglio il calore

I cavi mono filari -sono rigidi -sono facili e veloci da spellare -sono semplici da saldare - le giunture delle saldature sono rigide perciò se le pieghi dopo poche torsioni si spezzano -quando il saldi il rivestimento di gomma si ritira e si accorcia lasciando più cavo scoperto

In sintesi è bene avere a disposizione tutte le tipologie a seconda di uso,tempo,qualità del segnale e praticità

Grazie a tutti delle info, mi avete aiutato nel processo decisionale :D Grazie anche a @milord85 per il tempo che ha dedicato nell'elencare il suo punto di vista in maniera molto molto preziosa e completa.

Considerando che come filo rigido col doppino telefonico mi sono trovato benissimo, e considerando che se si contatta qualche elettricista è facile recuperare qualche metro di tale cavo, mi orienterò sul cavo morbido che invece in loco non saprei dove trovare in piccole metrature (o quantomeno a prezzi umani), molto probabilmente il mio elettricista potrebbe passarmene un po' ma vorrei evitare di stare sempre a speculare, quindi visto il costo irrisorio lo comprerò..:D

Grazie ancora a tutti.