Scheda ATMmega328

Buongiorno.
Nel cercare la risposta alla mia domanda mi sono perso ed ho fatto confusione.
Provo a vedere se con un nuovo post riesco a riassumere.
Mi piacerebbe, se possibile, comprare il singolo chip ATMmega328, montarlo sulla scheda arduino uno, programmarlo a dovere, staccarlo e montarlo su una scheda che lo faccia vivere di vita propria quindi con alimentazione, quarzo e tutto quello che serve.
Ho trovato molti schemi e PCB da costruire ma mi chiedevo se esistesse in commercio una scheda già fatta alla quale basta collegare alimentatore, mettere il chip 328 opportunamente programmato, collegare i fili che servono e basta.
Insomma una scheda tipo arduino uno ma semplificata, senza la porta USB per programmarlo, con soli ingressi ed uscite.

Grazie

Senza complicarti la vita (sul chip dovresti caricare il bootloader con un programmatore ISP per poterlo usare su una scheda Arduino), preni un Arduino Pro Mini ... piccolo, essenziale, senza tanti fronzoli e compatibile al 100% (monta la stessa MCU).


Guglielmo

Il programma va caricato con un adattatore USB-Tx/Rx seriale esterno?

Sinceramente già saldati non ne ho mai visti.
Trovi qualcosa in kit da montare, ad esempio questo: link
Però mi pare caro, come altri che avevo visto. Cerca Arduino standalone kit.

Come dice Guglielmo mi pare più semplice se fai prove su una Arduino Uno, poi metti il programma su una Arduino Pro Mini (occhio ci sono versioni a 5V e 3,3V).

Datman:
Il programma va caricato con un adattatore USB-Tx/Rx seriale esterno?

Il OP chiede espressamente una scheda minimalista senza adattatore USB ...

Guglielmo

Sì, ma lì non può montare un atmega328p DIL precedentemente programmato sulla UNO…

Datman:
Sì, ma lì non può montare un atmega328p DIL precedentemente programmato sulla UNO…

… tanto quello NON lo può fare senza dotarsi si un programmatore ISP o comprare, a prezzo decisamente maggiore, chip DIL con bootloader già precaricato. Usa invece un piccolo convertitore seriale <–> USB e programma direttamente il chip in TQFP. Quelle schede (Pro Mini) hanno già il bootloader caricato e costano una miseria !

A lui NON cambia nulla, anzi … programma direttamente senza dover infilare e sfilare chip da una parte all’altra …

Guglielmo

C'è anche questo se gli spazi sono proprio risicati (ma si tratta di ATmega32u4)

cotestatnt:
C'è anche questo se gli spazi sono proprio risicati (ma si tratta di ATmega32u4) ...

... bello questo basato su ATmega32U4, peccato che esponga pochi pin della MCU ... ::slight_smile:

Guglielmo

gpb01:
... bello questo basato su ATmega32U4, peccato che esponga pochi pin della MCU ... ::slight_smile:

Vero, ma qualche sacrificio è pure necessario per stare in quelle dimensioni con passo 2.54
Cambiando completamente piattaforma (SAM D21) ci sono anche questi che vorrei provare

cotestatnt:
Cambiando completamente piattaforma (SAM D21) ci sono anche questi che vorrei provare

Si, quellle le conoscevo e le avevo anche segnalate tempo fa in "Spam Bar" ... :grin:

Guglielmo

cotestatnt:
C'è anche questo se gli spazi sono proprio risicati (ma si tratta di ATmega32u4)

Molto belle e compatte! la comunicazione con il PC si fa via software tipo le Digispark Attiny85 o è hardware? penso hardware dato che monta l'ATmega32u4 (nelle ATtiny85 solo la comunicazione USB occupa più di metà memoria...)

Ho notato che ci sono vari modelli di quelle schedine, sapete dirmi le differenze? si trovano DM Micro, CJMCU, SS Micro...

Grazie

dinodf:
Molto belle e compatte!

L'ATmega32u4 ha la gestione dell'USB "built-in" il che significa che verrà visto dal PC come una classica seriale esattamente come per le altre schede Arduino dove c'è il convertitore USB/TTL dedicato.
Per quanto riguarda i nomi, si tratta solo di diversi produttori.
Di base è lo stesso prodotto (il microcontrollore, un quarzo un regolatore di tensione e qualche altra manciata di componenti SMD)

cotestatnt:
L'ATmega32u4 ha la gestione dell'USB "built-in" il che significa che verrà visto dal PC come una classica seriale esattamente come per le altre schede Arduino dove c'è il convertitore USB/TTL dedicato.

... in verità molto meglio ... essendo nativa è in grado di emulare anche un HID, ad esempio, usando la libreria Keyboard, Mouse o Joystick, può emulare tali devices ;D

Guglielmo

Grazie mille per le risposte, come sempre molto preparati.

cotestatnt:
Vero, ma qualche sacrificio è pure necessario per stare in quelle dimensioni con passo 2.54
Cambiando completamente piattaforma (SAM D21) ci sono anche questi che vorrei provare

Ne ho una.

  1. HID e permette anche (librerie TinyUSB di Adafruit) di diventare chiavetta usb (pochi Kb) o se colleghi modulo SD, lettore/scrittore della SD.
  2. Inoltre ho provato ora a metterci sopra Python (CircuitPython di Adafruit) e ti ritrovi con un disco X con emulatore python in grado di eseguire codice che pilota i pin, editabile direttamente sul disco X, appena salvi modifiche, riparte lo sketch. Reversibile, puoi tornare a bootloader Arduino
    classico Blink: link
    tutorial: link