sensore allagamento

salve forum, :slight_smile:

devo realizzare un sensore di allagamento per un garage esterno, che essendo seminterrato è soggetto ad accumulo di acqua piovana.
avrei pensato ai soliti elettrodi che una volta immersi riportano il livello logico corrispondente sul pin di controllo.
ora, dato che verra posizionato all'esterno, in caso di allagamento si troverebbe a diretto contatto con il terreno, per questo pensavo di utilizzare un solo elettrodo, con resistore di pullup: in caso di allagamento l'elettrodo scaricherebbe a terrai i pochi uA percorsi dall'elettrodo provocando una caduta di tensione con conseguente livello logico basso che farebbe scattare l'allarme.
ho fatto delle prove e sembra che il sistema funzioni come previsto.
non so se ho scoperto l'acqua calda (sicuramente no), ma i sensori che mi è capitato di vedere sono tutti a due o più elettrodi, per questo ora, quello che mi (vi) chiedo è: è corretta una cosa del genere? potrebbero verificarsi guasti o malfunzionamenti a causa di questo collegamento? meglio due elettrodi?

grazie
R.

Con 2 elettrodi misuri la differenza di potenziale/ la corrente tra i 2 a una tensione applicata tra 2 punti vicini. Se prendi la terra del impianto di terra di casa Tua e un elettrodo a causa di scariche del impinato elettrico Di casa Tua e dei vicini puoi avere delle tensioni tra la terra e l' elettrodo quando riceve contatto con il terreno attraverso l'acqua che potrebbe essere cosí alta da distrugere l' elettronica.

Non hai un punto basso dove arriva per primo l' acqua e dove puoi installare un interuttore con gallegante?

Ciao Uwe

uwefed:
Se prendi la terra del impianto di terra di casa Tua e un elettrodo a causa di scariche del impinato elettrico Di casa Tua e dei vicini puoi avere delle tensioni tra la terra e l’ elettrodo

non è proprio la terra dell’impianto, ma la terra del terreno :smiley:
tu dici che potrebbero comunque arrivare delle scariche dagli impianti domestici circostanti? fino a che distanza più o meno?

ricdata:
non è proprio la terra dell'impianto, ma la terra del terreno :smiley:

Una corrente circola in una maglia chiusa (secondo Kirchoff 1: la somma delle correnti in un punto é zero). Se un passaggio é l'elettrodo quando tramite acqua viene collegato al terreno dove é il secondo passaggio dove ritorna la corrente?

Ciao Uwe

grazie Uwe, ho afferrato il concetto.
quindi se aggiungo un secondo elettrodo collegato a GND sono a posto?

È meglio usare un alternata per evitare che un elettrodo si ossida/viene elettrochimicamente corroso.
Ciao Uwe