Sensore Hall su motore asincrono 230V

Ciao a tutti, come da oggetto è possibile utilizzare un sensore Hall (tinkerkit Hall sensor per Arduino) sul retro di un motore 230V asincrono monofase?
Come isolare eventualmente il sensore da possibili disturbi esterni in modo che possa interagire solo con il campo magnetico sviluppato dal motore?

Grazie a tutti

devi leggere i giri al minuto? non so se sia possibile con il sensore hall ma se cerchi in internet "contagiri motore diesel" vedrai che con un microfono lo puoi fare.

VB ... il trucco con i "captatori telefonici" si usava (1988) sugli alternatori per rilevare la sinusoide del segnale generato ... ma qui sei su un motore asincrono a 230V 50Hz ... quindi con il captatore ricevi solo i 50 Hz ... ::slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Qui il link ad un vecchio articolo di Nuova Elettronica che spiegava come fare ... :wink:

Il campo magnetico dello statore di un motore elettrico (asincronoo o sincrono) é sempre a 50 Hz indipendentemente dai giri e dal numero di poli che fa. La velocitá di rotazione del campo dipende sempre dai 50 HZ e il numero di poli del motore.

Nel rotore di un motore asinchrono ha una frequenza che é la differenza tra la velocitá di rotazione del campo magnetico della frequenza della 230 e i giri. Se il rotore é a gabbia di scoiattolo non arrivi a misurare dal esterno. Se é a avvolgimento con anelli per inserire resistenze nel circuito del rotore puoi rilevare una frequenza che é la differenza della velocitá di rotazione del campo magnetico dei 50Hz e la velocitá di rotazione del albero motore.
In poche parole se rilevi un campo magnetico é quello derivante dall aliemntazione che non é influenzato dalla velocitá di rotazione.
Devi applicare un magnetino o 2 sull asse del motore e leggere quello.

Ciao Uwe

se non ci fossi io a sbagliare non vi toccherebbe spiegare tutte queste cose interessanti.... :grin:

vbextreme:
se non ci fossi io a sbagliare non vi toccherebbe spiegare tutte queste cose interessanti.... :grin:

lo dici solo per non avere del tutto torto :wink: :smiley: :wink: :smiley:
Ciao Uwe

@uwefed, quando mai ho avuto ragione?

vbextreme:
@uwefed, quando mai ho avuto ragione?

Non fare così, anche un orologio guasto segna due al volte al giorno l'ora esatta. :smiley:

@astrobeed, dipende dal guasto! se gli mancano le lancette...
sono un pò affranto, non riesco ad implementare un algoritmo.

Grazie Uwe, nel retro del motore dove l'albero del rotore é visibile , ci sono delle alette di bilanciamento in acciaio, costituiscono una "dentatura". Considerato che il rotore è direttamente coinvolto nel campo magnetico indotto, ai lati di queste alette si dovrebbero disporre alcune cariche elettriche e il sensore ad effetto Hall dovrebbe essere in grado di percepire variazioni di campo. Allego link a riguardo queste alette di bilanciamento

https://www.google.it/search?q=alette+rotore+motore&client=tablet-unknown&prmd=isvn&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiTr6vPhYnLAhWEdpoKHcCNCLoQ_AUIBygB&biw=600&bih=1024#imgrc=GtZrXYgHUNOoXM%3A

Grazie

Quelle "alette" sono alette per il rafeddamento in aluminio.
Spiegami come aliuminio potrebbe condurre un campo magentico.

Il sensore Hall non reagisce a cariche elettriche = campo elettrostatico ma a campi magnetici = flusso di cariche.

Ne dubito anche perché a 1 cm di distanza hai un campo magnetico di ca 1T che ruota con 50Hz

Ciao Uwe

Hai ragione, si tratta di alluminio. Peccato, mi toccherà ricorrere ad un tachometer, speravo nel Hall. Grazie

Inoltre per riuscire a mettere il sensore vicino alle alette devi posizionarlo in mezzo agli avolgimenti dello statore che creano il campo magnetico
Incolla 2 magnetini sull asse e puoi leggere i giri col sensore hall.

Ciao Uwe

Nella parte posteriore della cassa statorica c'è spazio per collocare il sensore hall. Ti volevo rispondere la stessa identica cosa, mettere due magneti nelle alette ma devo trovare il modo che non volino via a 3000rpm. L'applicazione del magnete sull'albero motore simula tutta via quella del tacometro a encoder, che "conta" il passaggio del magnete. Vediamo cosa si riesce a fare, volevo qualcosa di originale utilizzando ad esempio il sensore di Hall.
Grazie

Secondo me non Ti funziona, sei troppo vicino al campo dello statore.
Ciao Uwe