Servomotori

Ciao a tutti, volevo chiedervi quando scelgo un servomotore oltre al voltaggio che con arduino ad esempio a 5V ho capito che va bene e se ne scelgo uno più alto in voltaggio basta mettere un alimentazione esterna, ma nel caso della corrente qual’è il limite di corrente gestibile o comunque ottimale per non avere problemi?
Un servo con specifiche di funzionamento di 4.8V e 160mA di corrente potrebbe andar bene vero??
Grazie mille dell’aiuto :slight_smile:

Tutti i servo da 6V funzionano anche a 5V, con meno coppia e velocità massima

Per usare Servo é quasi sempre meglio alimentare il servo da un alimentazione separata e non tramite Arduino.
Giá 2 dei Tuoi Servo portano Arduino al limite della corrnte disponibile.
Ciao Uwe

Ok grazie chiarissimi, ma oltre al voltaggio per la corrente qual'è il limite che arduino potrebbe gestire con i servomotori??
2 ampere come nel caso delle motorshield o di meno?? Grazie ancora :slight_smile:

Il pin di controllo dei servo assorbe quasi niente, pochi uA, la limitazione viene dal fatto che l'USB con la quale viene alimentato arduino può fornire al massimo 450mA per il carico , e anche se venisse alimentato da una sorgente esterna da 8-9VDC attraverso il plug di arduino il regolatore a bordo di tipo lineare al massimo può alimentare un servo o 2 di quelli piccoli, ci sono alcune versione alternative ad arduino (che ovviamente si chiamano con nomi diversi) che invece di mettere un piccolo regolatore lineare sulla scheda ha messo un regolatore switching da 3A , quindi almeno 4-5 servo li puoi alimentare, ma non è il caso dell'arduino originale

Il servo si sceglie in base al carico meccanico che dovrà spostare, non in base a quanto possa reggere Arduino prima di prendere fuoco.
Non mi sembra il caso di alimentare un motore direttamente dal +5 V di Arduino... usa sempre un alimentatore esterno.
Dal +5V alimenta solo pulsanti, potenziometri da leggere in analogico e LED standard (con resistenza). Tutto il resto è noia.
Sarò un po' "estremista" ...

Ok tutto chiaro grazie a tutti una cosa però io in pratica volevo prendere un hitec hs 311 che funziona a 6V e con 160mA di corrente da quanto scritto se collego all’ alimentazione di arduino 4 batterie da 1, 5V e poi il servo al vin di arduino gnd ecc dite che va bene o servone maggiore tensione e altro ??

avresti 5V solo se cortocircuiti il diodo D1 e aggiungi una resistenza da 10K tra Vin e il pin3 di U5, sto parlando di arduino UNO rev3

bada però a non andare troppo sotto i 6V, diciamo 5.8V

Un Arduino non fuziona in modo corretto se lo alimenti tramite il connettore di alimentazione con 6V. Allo stabilizzatore servono almeno 1,3V e visto che c'é un diodo in serie per proteggere Arduino in caso di collegamento inverso dell' alimentazione devi avere almeno 7V.
Ciao Uwe

Ma per quale motivo vuoi per forza passare da dentro?
Passa da fuori… collega il motore direttamente alle batterie.

In ogni caso, ti conviene usare le ricaricabili. Altrimenti ti costa 200 euro a settimana di batterie. :smiley:

Ok penso di aver capito cosa intendete dirmi, oggi ho preso un servo della dfrobot con queste caratteristiche
Tensione: 4,8-6,0 V
Corrente: 160mA (4.8V)
Gradi di rotazione: 120 gradi
Misura Coppia: 3,5 kg · cm (4.8V), 5,1 kg · cm (6,0 V)

ho pensato di collegarlo direttamente ad arduino in questo modo:
collego alimentazione da 6 o 7 V tramite batterie (ricaricabili si è meglio :slight_smile: ) al jack di arduino poi l'alimentazione del servo al Vin e Gnd di arduino così me lo alimentano le batterie e poi l'altro cavo al pin digitale per dirigere i vari spostamenti.
Che dite è un disastro o può andare??
Grazie a tutti :slight_smile:

Alla batteria!
Lascialo stare, il Vin.

Il Drop sul regolatore si mantiene sotto 1V, e anche se va sopra di poco e anche se l’alimentazione và sui 5.6 - 5.7V avresti comunque 4.5V che non pregiudica il funzionamento di arduino,
com’è il resto del circuito? Hai analogiche o altro?

Devi cortocircuitare il diodo D1 e aggiungere una resistenza da 10K tra Vin e il pin3 di U5

Appunti01.jpg

Ok grazie delle risposte però ho sentito qualcuno che dice che attaccarlo direttamente alla batteria può bruciarlo, e poi mi chiedevo datoche comunque vorrei solo realizzare una specie di termometro con una lancetta in plastica di 4-5 cm comandata da un servo, con la temperatura misurata da un piccolo sensore...serve cortocircuitare il diodo aggiungere resistenza ecc o posso anche cavarmela con un semplice pacco batterie da 4x1, 5V collegate alim esterna arduino e il servo alla Vin, gnd e a un pin digitale ??
Grazie a tutti x i consigli :slight_smile:

Ma se ti serve solo come indicatore perchè non usi un piccolo servo da 7Ncm 20x11m piutosto che uno da 40Ncm da 28x19mm come questo?

http://www.ebay.it/itm/Towerpro-SG90-Micro-Servo-9g-Robotics-Arduino-Airplane-/171176407925?pt=UK_BOI_Electrical_Components_Supplies_ET&hash=item27dae8b375

La sonda temperatura è analogica o digitale?
Se analogica e imposti come vref i 5V allora a 6V non funziona perchè sui 5V potrebbero esserci fluttuazioni di tensione
Se analogica e imposti la vref a 1.1V allora funziona perchè non ci sono fluttuazioni sui 1.1v
Se è digitale allora funziona (esempio tipo ds1820) perchè di solito hanno un range di tensione 3-5V

Se esponi il progetto con il contagocce allora "ciao ciao bambina...."

Se cerchi una risposta dove tutti sono d'accordo allora non ci siamo, non troverai mai tutti d'accordo, devi scegliere tu

Per il momento il sensore di temperatura è un TMP36 o equivalenti molto semplice da breadboard con i 2 filamenti il classico gnd e pin digitale. Il servo ne ho preso uno più performante perché ho intenzione di usarlo anche in altri progetti e ne volevo uno adatto sia per cose più semplici che più complesse e con maggior peso :slight_smile: scusa x il contagocce delle info cercherò di essere più preciso le prossime volte ti ringranzio è che ho un po' paura di toccare i collegamenti tra diodi resistenze ecc direttamente su arduino, è una piattaforma che uso da poco e essendo alle prime armi con progetti semplici per ora non vorrei fare danni ed è per questo che penso sempre ai collegamenti più semplici rispettando il voltaggio e corrente dove però questi 160 mA del servo mi preoccupavano e mi preoccupano ancora un po' ...Grazie x tutti gli aiuti :slight_smile:

Vi allego l’immagine perchè vorrei essere sicuro se vanno bene tutti i collegamenti con vin gnd e pin ma soprattutto quale dei due portabatterie per l’alimentazione è meglio mettere considerando che li ho entrambi da 4 e 6 batterie con jack per arduino.
Grazie ancora

Vi allego anche un altro schema che mi è stato suggerito e che sicuramente andrà meglio del precedente, mi confermate che in questo modo che vi allego tutto puo’ andare ??
Grazie a tutti :slight_smile:

Il secondo schema è quello giusto, visto che hai un sensore digitale non avrai problemi anche se l'alimentazione fluttua un pò,

forse non serve nemmeno che togli il diodo però la resistenza da 10k bisogna che la metti,

ah, bisogna che il brown-out lo disabiliti oppuri lo imposti a 2v7 (non 4v3)