Si può risparmiare per domotica + powerline ?

Salve, sto pianificando di automatizzare un pò di cose in casa, usando Arduino: la prima cosa sarebbe l'automatizzazione delle tapparelle, ed ecco l'idea:

Mi faccio installare il motore, con relativa pulsantiera, per alzare e abbassare le tapparelle.

Visto che devo farci arrivare la 220, ma non posso mandargli l'ethernet e sono contrario (quando possibile) al wi-fi, volevo usare un powerline; quindi in prossimità del motore metterei 1) una powerline, 2) un trasformatore per passare da 220V a 5V (mi sembra che non esistano powerline con uscita PoE) 3) un Arduino Ethernet senza modulo PoE 4) due rele o 2 schede TinkerKit Modulo Relay (http://store.arduino.cc/it/index.php?main_page=product_info&cPath=16_20&products_id=113) 5) e poi svilupperei un programmino (con android) da far girare sullo smartphone o tablet

Le domande sono: 1) Secondo voi il tutto funziona o ci sono problemi ? 2) Di tutte le uscite di Arduino a me ne servono solo 2 c'è qualche soluzione (un arduino super ridotto) per risparmiare euri ?

P.S. Esistono powerline con uscitsa PoE ?

Grazie 1000

Fabio

Questo: http://www.allnet-italia.it/psmail/1309/index.html

Il TinkerKit Modulo Mosfet ti permette di pilotare i relè... ma come fai a far arrivare il segnale al TinkerKit?

Vuoi mettere un arduino+shield eth su ogni tapparella?

daddeTr: Il TinkerKit Modulo Mosfet ti permette di pilotare i relè... ma come fai a far arrivare il segnale al TinkerKit?

Vuoi mettere un arduino+shield eth su ogni tapparella?

o anche un Arduino Ethernet + TinkerKit, come dal sito il TinkerKit "Può essere controllato attraverso la funzione digitalWrite() di Arduino. ". in realtà vorrei usare un TinkerKit Modulo Relay (link corretto) visto che dovrebbero esserci 220V.

e cmq per rispondere alla tua domanda vera: Si un "arduino & Co." per ogni tapparella, e per questo che chiedevo se ci sono altre soluzioni, perché: "Arduino & Co." * "Numero tapparelle" = "bella cifra" :-)

Saluti

amario57: Questo: http://www.allnet-italia.it/psmail/1309/index.html

Peccato per la velocità: non ti nascondo che ho intenzione di cablare la casa con 400Mbit (per i portatili) e penso che se metto dei 400 poi il tutto scende a 200

cmq grazie

e bhe 400 euro a tapparella, direi che è un affarone :) .... da non perdere

Se non ricordo male puoi tranquillamente mettere i fili a bassa tensione che ti servono il tutto a norma di legge, a patto che siano isolate a 500V (qualcuno più esperto di me in materia può precisare meglio il concetto o le normative in vigore!).
http://plent.altervista.org/pages/cavi_per_domotica.htm

Spesso il problema è dato dal fatto che l’isolamento a 500V ha una guaina di isolamento che comporta un diametro del filo “un po” grande e non si ha spazio nelle canaline.

Se riesci a far passare questo cavo, puoi utilizzare un solo arduino per tutte le tapparelle, oppure costruirti un bus ecc ecc ecc

Si il discorso isolamento è corretto, i cavi schermati di allarme AF rispettano la CEI 20-22 e sono 300/500v di isolamento abbastanza piccoli di diametro 8mm circa con 2+4 conduttori, possono stare insieme purchè non sguainati e privi di giunzioni, certo che se compri quelli bticino costano 5 volte tanto solo per la scritta

pablos: certo che se compri quelli bticino costano 5 volte tanto solo per la scritta

hai ragione :P

Quindi la domanda diventa:
realmente, quale distanza massima si può raggiungere tra Arduino e TinkerKit Modulo Relay ?

Se parliamo di questo http://store.arduino.cc/it/index.php?main_page=product_info&cPath=16&products_id=113
devi solo mandare 5v sul cavetto e basta (5v on/0v off), non si tratta di inviare dati quindi la distanza è relativa, più sarai distante più la tensione ai capi del cavo scende e queste misure vanno fatte a circuito chiuso, se il modulo relè sente anche i 4.5v anche 30-40 mt funziona, dipende dal cavo, fai una prova, su 5v personalmente non l’ho mai fatto. Io sui cavetti schermati di comando non spedisco mai meno di 12,5v in partenza per averne 11,5 -12v a destinazione.

ciao

Condivido la soluzione dei 12V. Quindi cosa fai di preciso:

Colleghi l'uscita di arduino a un "TinkerKit Mosfet Module" che in uscita è collegato ad un trasformatore a 12V, poi (in prossimità dell'attuatore) usi un l7805 per scendere dai circa 12V a 5V, ed infine usi un "TinkerKit Mosfet Relay" ?

fafino: Condivido la soluzione dei 12V. Quindi cosa fai di preciso:

Colleghi l'uscita di arduino a un "TinkerKit Mosfet Module" che in uscita è collegato ad un trasformatore a 12V, poi (in prossimità dell'attuatore) usi un l7805 per scendere dai circa 12V a 5V, ed infine usi un "TinkerKit Mosfet Relay" ?

A questo punto, gli conviene autocstruirsi una schedina con 2 relè e l7805... e magari qualche condensatore :)

Di sicuro, rispetto all'idea iniziale di un arduino + eth shiled e powerline per ogni tapparella risparmia un bel po!

daddeTr: A questo punto, gli conviene autocstruirsi una schedina con 2 relè

Se deve costruirsi la schedina meglio optare per dei rele' in 12VDC con un transistor di comado Un cavetto a 4 fili con i 12 volts e i 2 segnali di comando Magari con le resistenze di pul-down sulla base dei transistors ripartite in 2 ; partenza e arrivo Nel senso che se voglio mettere 10K , ne metto 2 da 22K in partenza e arrivo