Sincronismo PWM

Ciao a tutti, stavo "giocando" un po' con il PWM con Arduino UNO e mi è sorto un dubbio:
Avendo due segnali PWM da due pin (10 e 11 per esempio) le due onde sono sincronizzate?
Ovvero la variazione tra Low -> High avviene nello stesso momento?
Ovviamente da High -> Low dipende dal Duty Cicle..
E se le frequenze fossero diverse (per esempio pin 10 e 6) le onde sarebbero sincronizzate? Naturalmente ogni due High del 6 un High del 10

Grazie

andros92:
Ciao a tutti, stavo "giocando" un po' con il PWM con Arduino UNO e mi è sorto un dubbio:
Avendo due segnali PWM da due pin (10 e 11 per esempio) le due onde sono sincronizzate?

Se i due pwm sono generati dallo stesso timer sono perfettamente sincronizzati e in fase.
Se i due, o più, pwm sono generati utilizzando più timer, con frequenza identica per tutti canali, sono tra loro sincronizzati ma con fase diversa, l'errore di fase può assumere valori molto ampi.

astrobeed:
Se i due pwm sono generati dallo stesso timer sono perfettamente sincronizzati e in fase.
Se i due, o più, pwm sono generati utilizzando più timer, con frequenza identica per tutti canali, sono tra loro sincronizzati ma con fase diversa, l'errore di fase può assumere valori molto ampi.

Quindi non è possibile avere due segnali di frequenza diversa (due timer distinti) in fase, giusto?

Quindi non è possibile avere due segnali di frequenza diversa (due timer distinti) in fase, giusto?

mmmm...al momento non ho chiaro il discorso della fase, se fai un disegno con le onde quadre che vuoi ottenere per me è meglio comprensibile.

Comunque ci sono tre timer nella UNO board e sono:

  • Due (timer 0 e 1) condividono lo stesso prescaler ma è permesso selezionare un prescaler diverso per ognuno.
    Si possono sincronizzare entrabme ma tocca manipolare i registri della MCU.
  • Uno (timer 2) ha un prescaler dedicato perché può ricevere il clock da fonte esterna
    Anche questo si può sincronizzare assieme agli altri due.

A te con precisione serve ottenere un determinato comportamento, oppure la domanda è rivolta solo per capire il funzionamento dei timer?

Considera anche che una volta avviato un timer una IRQ TnOV può essere sollevata e come conseguenza la ISR_OVF viene eseguita, la quale ISR riconfigura i timer per essere in fase o sfasati di tot tempo.

Ciao.

Mi è venuta la malsana idea di costruire un generatore di tensione variabile (0-25 V). Vorrei pilotare un ponte ad H con il segnale PWM ma non so come ottenere la semi onda negativa. Pensavo ad uno switch che devia il segnale tra il ramo dx e sx del ponte ad ogni passaggio dallo zero, da qua la necessità di un segnale ogni 2 del pwm..sicuramente ci sono metodi più semplici! Voi che mi dite?

andros92:
Mi è venuta la malsana idea di costruire un generatore di tensione variabile (0-25 V). Vorrei pilotare un ponte ad H con il segnale PWM

Forse è meglio che spieghi per bene cosa vuoi fare, con tanto di schema elettrico, perché quello che stai dicendo non ha molto senso, a partire dal fatto che per un alimentatore un ponte H non serve a nulla.

Parlo di ponte H perché avevo inenzione di alimentarlo a 230 e quindi traformare la tensione ad un livello più gestibile..però effettivamente potrei prendere un qualunque alimentatore da almeno 25 V e usare il segnale pwm con un solo igbt per poi mettere a valle un filto. Così va bene?