solo elettronica?

Ciao,

mi chiedevo come mai la magiorr parte dei post parlano di elettronica(non che questo non sia interessante anzi), cosa ci fate con tutti questi pezzi?
perchè non usiamo il forum per proporre link interessanti o anche solo discutere di idee e progetti?
Forse il forum non è immediato come un IM però visto che per ora siamo abbastanza pochi potremmo usarlo un po di più.

vediamo un po se vi interessa.

il progetto che sto facendo riguarda un pannello a led, premetto che è il mio primo progetto quindi se avete consigli dite pure.

per quanto riguarda i panelli, li ho realizzati con cartone e bicchieri di plastica bianchi(rivestiti con carta bianca all’ interno per avere una luce più diffusa e non farla uscire dal contenitore), mi piaceva l’ idea di realizzare qualche cosa di “vivo” con materiali comuni che nulla hanno a che fare con la tecnologia.

Seguendo i tutorial sul sito arduino ho usato i max7219 per pilotare i pannelli(quattro in tutto), sempre tramite i tutorial ho implementato le funzioni per gestire i driver(max7219) e scritto un semplice parser per arduino che legge via serial i dati e una volta elaborati li trasmette al driver.

per quanto riguarda l’ interfaccia inizialmente avevo usato processing e controlP5 una libreria per creare interfacce(bottini, slider bang ecc), dopo poco però, visto che la maggior parte del codice era per disegnare l’ interfaccia e questa libreria dava problemi ho deciso di riscrivere il tutto in ruby dentro il framework cocoa(si una figata!). per ora direi che sono a metà dello sviluppo del software, ma il tutto sembra procedere bene, aspetto solo che mi arrivino i led.

la gestione del pannelo per ora permette di “lanciare” sequenze di effetti(funzioni matematiche per disegnare cose in lood), sequenze di immagini e scritte testuali(scorrimento in varie direzioni), ho pensato il tutto per delle live session, effetti, scritte e animazioni possono essere lanciate su uno o più panneli, sovrapposte e sincronizzate(per esempio metto una scritta sul pannello 2, un’ altra sul pannello 3 e faccio partire lo scorrimento simultaneamente), inoltre ho anche previsto due slider per gestire luminosità e framerate.

Imgur
questa è la bozza dell’ applicazione che sto sviluppando.

ora, che ne pensate? a breve pubblicherò video e foto
qualche consiglio?

ah, una volta finito, se ne avrò il tempo scriverò due righe sul progetto e rilascerò il software con i sorgenti, quindi se qualcuno che programma in ruby cocoa avesse voglia di collaborare sarebbe il benvenuto…

Saluti Q :o

Ciao, aspetto di vedere all'opera il progetto,

buona continuazione!

un breve video sulla primissima versione, è ancora tutto da finire.

Bhe innanzittutto mitico che sviluppi in ruby su cocoa. Io ho smesso dopo che è stato deprecato l'uso di java con carbon :(

Concordo sul fatto che qui tutti parlando di componentistica, ma guai fare un discorso che vada oltre alla singola domanda tecnica / richiesta della pappa pronta; per cui ottima questa iniziativa

Ad ogni modo, davvero un progetto mooolto interessante. da quel che ho capito tu riesci a controllare ben 256 led indipendentemente, mi interesserebbe sapere se sono led monocolore o rgb.

te lo chiedo perchè ti spiego cosa sto progettando io:

un sistema di illuminazione per il mio ufficio/studio di progettazione. Composta da un numero X di led (dove x sarà il numero massimo supportato da tutto l'ambaradam) RGB, con la possibilità di regolare su ogni singolo led il colore e l'intensità luminosa.

Ci sono due modalità di controllare questo dispositivo.

-da pc/mac tramite un'applicazioncina Flex-actionscript ;D (si lo so sono scemo, adesso sto valutando se si riesce a fare un'applicazione air :\ bha.. ho molti dubbi in merito)

-tramite uno skermettino touchscreen che verrà incastrato nel muro (quello della psp dovrebbe essere ottimo: questo e su sparkfun c'è anche il modulo da aggiungerci per renderlo touch)

Lo scopo è quello di:

  • creare un'illuminazione monotinta.
  • creare un'illuminazione a spot su punti precisi
  • creare un'illuminazione a gradiente.

il tutto richiamabile a livello di preset ( a dir la verità vorrei fare un sistema di adattamento della luce in base alla persona che è in uffico, secondo le sue preferenze.. ma direi che di cavolate ne ho già sparate troppe in questo post)

il tutto dovrebbe prevedere: - il controller tramite mux di più led - controller grafico di un display a 24bit (e qui ce ne sarà da ridere) - controller dell'input del touchscreen - sviluppo software

direi che per un paio di punti dovro' sicuramente romperti un po' le scatole

eheh :D

saluti

ps.: ho visto nel video che hai adium .. addami per cortesia ^^ nicolablu@thebibleofmagic.com

per ora il mio pannello è monocolore, per farlo rgb pensavo di replicare la logica per ogni colore, così facendo con questi chip potrei cambiare il colore dell' intero pannello.

per quanto riguarda il tuo caso c'è un post recente a riguardo dove kokiua segnala dei chip della maxim per gestire l' intensità e il colore di ogni singolo led, per il prossimo progetto penso che userò sicuramente dei chip diversi dai max7219.

il controllo sembra interessante ma non ho la minima idea di come gestire un touch screen

La gestione di un touch screen può avvenire principalmente in due modi: - come matrice di tasti serigrafati sullo schermo con vernice trasparente; - come 2 resistenze che cambiano il loro valore in X e Y in base alla posizione che l'utente preme sullo schermo. Poi ci sono dei controller che fanno tutto il lavoro e mettono a disposizione dei valori utili leggibili in parallelo o seriale (quest'ultimo + comune).

Per il tuo progettino direi che potrei partecipare ma solo se ti decidessi a passare al C / C++ (così come sei costretto a fare anche con Arduino ;) )

oddio :)

sei un estremista del C venuto sulla terra per fare proseliti ^_^, di la verità!

cmq a me va bene :) visto che non penso si dovranno fare salti mortali a livello di programmazione (vero? :-/ )

quindi spendo ben volentieri qualche giornata per impararmi i costrutti di c++.

Il discorso di leggere i dati come due resistenze variabili su y/x è esattamente la soluzione che volevo adottare io. Ora rimane un unico problema.

trovare un driver video. (il diplay che volevo utilizzare era questo http://www.sparkfun.com/commerce/product_info.php?products_id=8335

che è un mostro a 24bit :|

mentre questo è il modulo che lo renderebbe touch:

http://www.sparkfun.com/commerce/product_info.php?products_id=8448 )

pilotare il touch screen con arduino non è un problema, per il display invece è un altro discorso... come dice la descrizione sul link che hai postato occorre qualcosina di corposo (powerful controller - ARM7, ARM9, FPGA, etc. ), e su internet ho trovato un paio di indicazioni utili:

http://www.atmel.com/dyn/products/product_card.asp?part_id=3903

http://www.opencores.org/projects.cgi/web/vga_lcd/overview

Certo che per quello che vuoi fare tu, è un poco come sparare ad un uccellino con un cannone...

Non ti sembra esagerato un display così per pilotare un semplice pannello di led (e quindi a bassissima risoluzione)?

si, hai perfettamente ragione, infatti a livello pratico lcd sarebbe anche superfluo, diciamo che pero' volevo togliermi lo sfizio in primis di lavorare con un lcd (cosa mai fatta prima) e in secundis di poter sviluppare un'interfaccia utente, semplice e abbastanza d'impatto (della serie, uhao che figata)

ad okkio e croce immaggina di avere sull'lcd una cosa di questo tipo

e di poter variare il colore dei led semplicemente muovendo il dito sopra la tavolozza di sinistra, e di cambiare luminosità muovendo il dito su quella di desta ^_^

A dir la verità, vorrei ampliare l'interfaccia per cui diciamo che il driver lcd dovrebbe in qualche modo comunicare con arduino. (in modo da reagire in base ai dati che riceve dalle pressioni)

eh lo so .. la cosa si fa complessa

Allora: credo che l'LCD sia inutile, ti basta stampare con una stampante a colori in modo inverso su lucido trasparente l'immagine che hai postato, in modo da avere l'inchiostro dietro alla plastica del lucido (così da evitare problemi con le pressioni delle dita ed avere un bell'effetto di brillantezza nei colori). Fatto questo, applichi dietro alla stampa un pannellino per retroilluminazione bianco (ne trovi di diverse dimensioni e tipi, anche da vecchi portatili) e se vuoi ovviare al problema dell'illuminazione con neon (in alta tensione) puoi sostituirla con una serie di led bianchi. Quindi applichi davanti al tutto un pannellino touch screen resistivo e lo colleghi ad Arduino. Per determinare il colore scelto puoi usare la routine che ho recentemente postato proprio in questo forum (http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1200939322) variando i valori HSV con i valori letti dal pannellino, e il gioco è fatto!

Certamente spendi molto, molto meno, e ti costruisci il tutto in poco tempo.

Che ne pensi?

Eh, ancora una volta devo darti ragione. La tua soluzione è + pratica, + veloce e sicuramente + economica.

Volevo pero' spiegarti a grandi linee quale sarebbe lo scopo finale della cosa, cosi da farti capire meglio cosa avevo in mente, e cercare di estorcerti qualche utile consiglio a riguardo.

L'impiego dell'lcd nasceva diciamo dal progetto generale che avevo in mente, e che ora andro' a spiegarti.

bene, direi di sorvolare sulle tecniche di disegno. l'illuminazione della stanza dovrebbe esser totalmente controllata da arduino. il quadratino blu, dovrebbe essere l'lcd montato a muro.

questo il menu sul display

in caso di inattività del display di 30 secondi, questo torna al menu in alto a sinistra. se l'ultimo tasto premuto è off, il display si riattiva al tocco.

ora display/modulo touch e lampade/led sono tutte collegati ad un arduino (magari un bt o un xbee). e diciamo funziona stand "alone".

C'è pero la possibilità di controllare l'intero sistema tramite appunto bluethoot.attraverso un software apposta che permetterà di fare dei giochetti interattivi con la luce (ad esempio sfruttando flash, posso fare un sound processing e far andare luci a tempo di musica sulle diverse frequenze).

Il tutto va montato nel mio futuro studio, e diciamo vorrei riservare a luce e musica un ruolo fondamentale (giusto per ipnotizzare i clienti mentre gli faccio firmare assegni a 9 cifre madshuadshudas ) A livello di illuminazione un mio amico architetto sta studiando un po' la faccenda, gli ho dato come numero di lampade (e quindi di gruppi di led) 64 (che sarebbe la fa matrice 8*8) dubito pero vengano impegnate tutte.

che ne dici ?

mi ero dimenticato di dire, che il tuo codice l'avevo già visto, e sicuramente mi tornerà molto utile. grazie per averlo pubblicato