Sono celle di carico?

In allegato troverete ciò che rimane di una bilancia digitale che mi è stata "gentilmente" offerta a lavoro.

https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/1151041_10151751663880758_1820017144_n.jpg

Quei "bottoncini" ovali sono celle di carico? Se sì, 1 è andato distrutto con il passare del tempo, quindi mi rimangono tre "bottoncini". Ognuno di essi ha tre fili (rosso, nero e bianco). Tutti i 12 fili (3x4 bottoni) vanno su un integrato da cui escono 4 fili arancio, nominati E+ S+ S- E-. Questi fili, a loro volta, finiscono su un altro integrato, in cui sono presenti i collegamenti con il vano batterie, con due resistenze (i cui colori non si distinguono facilmente), un bottone switch che fungeva da "tara", ecc. Se rosso va a corrente, nero a massa, il bianco posso metterlo ad un pin analogico di arduino, vero? oppure ho bisogno di un altro componente?

Posso sfruttare due dei tre bottoncini per realizzare due bilance? Oppure per 1 bilancia sono necessari tutti e 4 i bottoncini? Devo realizzare le due bilance per metterci sopra le ciotole dei gatti. Il commesso di Robot Domestici mi ha consigliato i Sensori di Forza ma sinceramente non credo che possano molto essere d'aiuto. Il peso massimo che mi toccherà rilevare non sarà superiore ai 500 grammi ed accetto anche un errore del 10% dal peso reale!

Quindi.... in conclusione.... quali di questi componenti mi conviene utilizzare? 1) Sensore di Forza http://www.robot-domestici.it/joomla/component/virtuemart/robotica-domotica/sensori/sensori-di-contatto/sensore-di-forza-quadrato [Ne ho già due, ma rivelare il peso sembra difficile... ] 2) Celle di Carico CZL616C + Phidget Bridge http://www.robot-italy.com/it/3132-micro-load-cell-0-780g-czl616c.html + http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=1_121_122&products_id=1866 [Totale: 100 e passa €...... ] 3) I "bottoncini" https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/1151041_10151751663880758_1820017144_n.jpg[Ce ne ho 3, ma nn ho idea di come si utilizzano!] 4) Altre idee?

Sì, quelle sono celle di carico.

Probabilmente la bilancia non era un semplice pesa persone, ma un bilancino di precisione, forse un conta pezzi.

In qualsiasi caso, l'elettronica al contorno non è affatto banale e rischi l'insuccesso.

Il commesso aveva ragione: meglio usare un sensore di pressione, meno preciso, ma più facile da gestire.

Sono celle di carico standard … ma per sapere come usarle ti serve un qualche datasheet, non si riesce a leggerci qualche sigla ?

cybersh: ormai anche le pesapersone usano piu di una cella, quelle economiche 2, le altre 4, per minimizzare le imprecisioni dovute alla posizione della persona sul piano (sbilanciamenti), e la complessita’ meccanica (con una o due celle, servono punti di sospensione e rimandi meccanici, con 4 celle e’ sufficente metterle nei piedini di appoggio, come in quella, e poi fare la media dei segnali)

ciao ma non è più corretto fare la somma?

stefano

Scusa, errore di stampa :P ... intendevo somma, in effetti ;)

Solo che, dato che ci sono piu tipi di celle, bisognerebbe sapere di che tipo sono le tue, per poterle usare (ad esempio, e' strano che ci isiano 3 fili, dato che le normali celle di carico ne hanno 4 ... a meno che quelle non possiedano gia un'amplificatore) ... riesci a vedere come sono fatte ? ... o hai una macro un po chiara ?

Credo che Etemenanki sia in errore: esistono celle di carico Half Bridge a 3 fili, piuttosto comuni nelle bilance.

Certo non è possibile saperlo con sicurezza, ma il colore dei fili è un buon indizio.

Potresti provare a collegare ai +5V di Arduino attraverso un resistore da 1k al filo rosso ed il ground al filo nero e leggere la tensione sul filo bianco con un ingresso analogico.

Tuttavia, credo sia necessario un amplificatore operazionale con guadagno di almeno 10 per poter apprezzare la misura.

Scusate: mi ero rassegnato all'idea del Sensore di forza, quindi non ho fatto caso alle risposte di questo topic! ^^"

Niente: di sigle non ce ne sono. Era una maledettissima bilancia cinese, però con il pennarello hanno scritto 1076 + e 1077 + rispettivamente su due celle.

AMplificatori operazionali non li ho... perciò, in ogni caso, avrei bisogno di almeno una coppia di celle di carico? In tal caso allora nn mi è sufficiente: devo rilevare due pesi differenti e sono sicuro che solo 3 su 4 celle sono utilizzabili.

Perchè le celle di carico non sono semplici come i sensori di forza?

Grazie comunque per l'aiuto :D Cercherò di costruire delle "false bilance" con i sensori di forza.

In futuro, quando avrò maggiori competenze elettroniche metterò nuovamente le mani su 'ste stramaledette celle di carico.

Be’, puoi usare anche una sola cella per ogni bilancia (le prime erano cosi’), ma ti servono dei supporti a leva e dei rimandi meccanici (qualcosa che con almeno 3 punti di appoggio, per la stabilita’, ti mandi il peso su ogni cella … o in alternativa, se fattibile, qualcosa che con una leva a cui appendi le cose da misurare, tipo piatti della stadera, ti mandi il peso sulla cella)