Spremere al massimo Arduino MEGA 2560, fino a dove si puo?

A chi non è venuto in mente almeno una volta di attaccare di tutto e di più alla propria board?
Fino a quanto si può strizzare una Arduino MEGA 2560?

Vorrei provare a collegare buona parte della roba che ho a una 2560 e vedere cosa succede.
Ci collegherei:

  • 12/15 tra interruttori e pulsanti agli ingressi digitali
  • 5 Joystick analogici
  • 3 potenziometri a slitta
  • 5 potenziometri rotativi
  • 3 servo MG90S
  • 2 LCD 16x2 su I2C
  • 2 LCD 20x4 su I2C
  • 1 ESP8266
  • 1 RTC DS3231
  • 1 DHT22
  • 12/15 led 3/5mm
  • 1 tastiera a matrice a 25 tasti

Logicamente utilizzando degli I/O expander su I2C come PCF8574 o MCP 23017 per gli I/O digitali e PCF8591 o MCP3208 per le analogiche.

Naturalmente tutto sarà alimentato da uno switching step-down adeguato.

Il sistema dovrà fungere da controller degli ingressi e rimandare tutti i valori ad un altro Arduino tramite il ESP8266.

Secondo la vostra esperienza, è una cosa fattibile?

p.s. in alternativa potrei provare con una Arduino Due, che non ho mai provato e so che potrei avere problemi con alcune librerie (e questo potete confermarmelo?).

Grazie in anticipo!

La tua domanda non ha molto senso ...

Puoi usare normalmente Arduino sino al limite dei suoi pin di I/O rispettando gli assorbimenti massimi (che, nel caso della DUE, sono decisamente inferiori).

Per il resto, UNO o MEGA, sono due AVR che viaggiano a 16MHz e quindi, ovviamente, il numero di operazioni al secondo che si possono fare è limitato da questo, anche se, detti chip, riescono ad eseguire quasi tutte le loro istruzioni assembler in UNO/DUE ciclo di clock ... circa 8 MIPS :slight_smile:

Guglielmo

Problemi hardware non ne vedo. Software invece c'è il DHT22, la cui lettura è bloccante per mezzo secondo.

Ma li metti assieme per un progetto preciso e grosso o solo per provare quanta roba ci riesci ad aggiungere e basta?
Perchè se è la seconda è come dire, quanti mobili ci riesci a far stare in una stanza?
Magari riesci a metterci 10 volte i mobili che usualmente ci si mette, ma la stanza diventa inutilizzabile.
Quindi nella professione di arredatore, avresti un risultato inutile e inutilizzabile.

Test di questo tipo, in genere, hanno uno scopo preciso e ben misurato e partono da esigenze reali che possono diventare colli di bottiglia.
Senza queste premesse si rischia che i test siano fini a se stessi e non producano risultati utili.

Almeno posta una foto dopo avere collegato tutto

salvogi:
Almeno posta una foto dopo avere collegato tutto


Scusate ma non ho resistito :stuck_out_tongue: