Stazione saldante con Arduino

Buongiorno.

Ho un saldatore a stilo 230V / 40W e vorrei crearci una stazione saldante con Arduino che mi permetta di regolare la temperatura è di visualizzare sia la temperatura impostata sia quelle reale su un LCD 16*2.

Vorrei poter fare la regolazione della temperatura con un potenziometro è un triac. É fattibile?

Solo se il nucleo riscaldante del tuo saldatore avesse una sonda PT incorporata, cosa che in genere i saldatori a 230V non hanno ...

Potresti farlo pero' utilizzando un nucleo riscaldante di un saldatore da 24VAC (o ancora meglio tutto lo stilo, che ormai li vendono come ricambi a prezzi abbastanza bassi) ... ovviamente in quel caso ti serve pure il trasformatore per i 24V, ma sarebbe molto piu semplice e sicuro, alla fine ...

Pero' considera che circuiti del genere gia li vendono pronti all'uso, anche quelli per pochi soldi ... con il saldatore a 230V, il massimo che puoi farci e' collegarlo ad un dimmer per lampade (ci sono anche gia fatti ed inscatolati, per non mettere le mani su circuiti a 230V), ma non ti consente ne di rilevare una specifica temperatura, ne di impostarla tu, ma solo di parzializzare quanta tensione mandare alla punta (in pratica, regoli "a spanne", e molto provvisorie pure quelle ...)

Pensavo di utilizzare una termocoppia K per rilevare la temperatura.

Ti complichi la vita inutilmente ... a parte il punto 15 del regolamento, che ci impedisce di dare aiuto per progetti potenzialmente pericolosi (e l'uso di circuiti triac a 230VAC pilotati da arduino, anche se non viola alcuna legge, e' potenzialmente pericoloso ... scusami, ma non sappiamo il tuo livello di preparazione e competenza riguardo ai circuiti a tensione di rete), c'e' anche il fatto che dovresti aggiungerci parecchia roba ... tanto per cominciare, un sistema per sincronizzare le semionde della 230, quindi verosimilmente un'opto con led bidirezionale pilotato dalla stessa 230 (altrimenti non puoi fare il pilotaggio in fase del triac per parzializzare le semionde e non regoli nulla) ... poi il circuito del triac, a tensione di rete, quindi andra' optoisolato con un'optotriac della serie MOC o simili (non quelli con lo zero-crossing, altrimenti non parzializzano) ... poi un'amplificatore per termocoppia, perche' non la puoi leggere direttamente con Arduino ... piu il problema del montaggio "meccanico" della termocoppia stessa a contatto con la punta, o il piu vicino possbile ad essa (perche' non serve leggere la temperatura del riscaldatore, bisogna leggere quella della punta, o se la sonda e' incorporata nel riscaldatore deve essere il piu a contatto possibile con la punta) ...

Non e' un progetto da 5 minuti, e la parte che vedo piu difficile e' quella "meccanica" dell'adeguato fissaggio della termocoppia ...