Stepper VS Servo

Scusate l'ignoranza ma non ho ancora ben capito la differenza tra stepper e servo.. Da quello che ho letto il servo possiede in più una logica di controllo che lo rende più preciso.. correggetemi se sbaglio! ma avrei alcune domande: Quando conviene l'uno o l'altro? La shield implementa la logica di controllo che allo stepper manca? E in ogni caso, risulta troppo difficile o poco conveniente costruire qualcosa per adattare lo stepper all'Arduino?

Ciao supergiox

Un servo é un motore con intergato un controllo di posizione. Viene pilotato con un segnale e si posizione a secondo del valore del segnale. Con Arduino si usano i servomotori per modelismo. Quelli vengono pilotati in PPM (Pulse Pause Modulation) la larghezza di un impulso che viene ripetuto ogni 20 mSec ( 50Hz) ed é proporzionele alla posizione del Servo. L’ impulso dura normalmente da 1mSec a 2 mSec che corrispondono normalmente in una rotazione di 180 Gradi. Si possono avere valori maggiori con durate leggermente minori o maggiori. La libreria Servo.h serve per pilotare dei Servo. In altenativa si puó usare il segnale PWM che generano alcuni piedini di Arduino.

I servomotori hanno un potenziometro all’interno che viene girato insieme all’ albero di uscita e che da la posizione. L’ elettronica integrata pilota il motore finche il valore letto col potenziometro corrisponde con il segnale di pilotaggio.
Esistono servomotori e azionamenti anche in ambito Industriale. Per esempio il pilotaggio elettrico di valvole 3 vie é un servomotore. Il segnale di pilotaggio spesso é una tensione tra 0 e 10V.

I motori passo passo sono motori con 2 avvolgimenti.
Un tipo ha il rotore é magnetico. Il motore si posiziona a secondo del campo magnetico prodotto da una o da tutte due gli avvolgimenti. Va a passi e questo si nota anche se lo giri a vuoto, senti che va a scatti.

http://www.vincenzov.net/tutorial/passopasso/stepper.htm
Hanno alcune proprietá vantagiose e altre negative:
*Si possono pilotare passo per passo e percui la rotazione é precisamente pilotabile. Non servono dispositivi di retroazione per sapere l’ angolo di rotazione che ha fatto il motore. Serve avere un sensore di Home per sapere la posizione di riposo dopo aver acceso l’ apparecchio.

  • anche a motore fermo si ha una coppia di mantenimento. Altri tipi di motore non hanno coppia o potenza quando sono fermi oppure necessitano di un freno.
    Svantaggi:
  • Deve essere pilotato con integrati dedicati (oggigiorno non é un problema)
  • La coppia massima diminuisce con la velociá di rotazione.
  • Se si supera la coppia massima il motore si ferma e non ha piú forza e non ripate piú. Si perdono i passi.
  • consuma corrente anche da fermo ma come conseguenza ha foraza anche da fermo. Per questo diventano molto caldo.

I motorini di posizionamento delle testine dei lettori di floppi sono motori passo passo.

Ciao Uwe

Grazie mille Uwe, non potevi essere più chiaro! :)

Ti chiedo conferma, per vedere se ho capito.. nel caso dello sterzo di una macchina telecomandata, ad esempio, converrebbe usare un servo?

Normalmente usi un servo. Ma se propio vuoi puoi sicuramete farlo anche con un motore passo passo. ;) ;)

Nel modelismo normalmente non si usano motori passo passo.

Ciao Uwe