Strano problema alimentazione usb arduino

Salve, sono Giuseppe, ho un livello medio di conoscenza dell' elettronica. Sto affrontando un progetto di aquisizione peso attraverso una cella di carico professionale interfacciata ad Arduino Due. L' out (differenziale) della cella entra in una scheda di condizionamento che mi dà in uscita un segnale singolo positivo.
Quindi collego il (+) al pin A0 e il (-) a GND dell'Arduino.
Arduino è alimentato tramite USB da un PC Portatile.
Attraverso il monitor seriale leggo i valori e sono abbastanza stabili e realistici (riferiti alla conversione che effettuo nello sketch).
Il problema si pone quando stacco l'alimentatore del PC.
Se prima ogni aquisizione si aggirava intorno a 1500 divisioni (lavoro con risoluzione a 12 bit) ora ne leggo 3500 di divisioni, mi sballa tutto.
Riattacco l'alimentatore e si ristabilizza tutto.
Vorrei sapere gentilmente se qualcuno ha avuto in passato simili problemi e come è possibile risolverli.
Grazie mille.

Il problema si pone quando stacco l'alimentatore del PC...

E come viene alimentata la DUE?

Per "divisioni", intendi parlare di acquisizioni al secondo?

Grazie per la risposta.

"Arduino è alimentato tramite USB da un PC Portatile."

Per divisioni intendo valori che vanno da 0 a 4095 (analogReadResolution (12)) che successivamente trasformo in grammi.
Ad esempio 2500 divisioni mi corrispondono a tot grammi, ma cmq il problema non è quello.
Effettuo una lettura ogni 300 ms e quando l'alimentazione del PC è attaccata non ho problemi. Se la stacco, da quel momento in poi leggo valori molto più alti, se la riattacco si stabilizza.

Ma è un portatile, quindi con batteria ? Ovvero, quando il portatile è collegato alla rete leggi alcuni valori e quando invece va a batteria ne leggi altri ?

Guglielmo

Sì, probabilmente intende questo: usando l'accumulatore interno del Notebook ha questo problema.

Dicci qualcosa di più della "scheda di condizionamento", meglio un link.

Buongiorno, si è un portatile con batteria ovviamente.

Il link della scheda di condizionamento è il seguente:

http://s2tech.it/old/index.php?option=com_k2&view=item&layout=item&id=35&Itemid=285&lang=it

ed il modello della scheda è EL635.

Con cosa alimenti la scheda EL635?

Scusate per il ritardo nella risposta.

Alimento la scheda con un alimentatore a 15V. Forse ho pesato che potrebbe essere un problema di masse, non so.

Certo che un minimo di schema elettrico aiuterebbe più della sfera di cristallo di UWE......nella stragrande maggioranza dei casi le masse circuitali vanno tutte in comune, nello specifico bisogna capire se in qualche modo non arrivino all'Arduino segnali maggiori di 3,3 V altrimenti si fa danno. Ma comunque, ripeto, senza uno schema e con risposte così sintetiche sarà un problema venirne a capo, poi magari sarà una sciocchezza anche se, il passaggio da corrente a batteria non dovrebbe cambiare nulla, a meno che la batteria non sia danneggiata, ma darebbe i numeri anche il portatile.

Hai perfettamente ragione. Cerco di mandare uno schema elettrico.

Allego schema elettrico

OK, è un'altra cosa ragionare così :slight_smile:
Una domanda. l'op amp ha due ingressi ed una uscita, lo stai usando come voltage follower (adattatore di impedenza, non di resistenza), quindi uno dei due ingressi (dovrebbe essere IN-) è collegato ad OUT +, è così? Quello che non è molto chiaro è la distinzione tra "-" e massa, inoltre in uscita dell'op amp metti un "-" che in realtà non esiste come pin di uscita, quindi dovrebbe essere il negativo di alimentazione dei 15V; puoi chiarire meglio queste cose?

Si scusa ho sbagliato a disegnare. ho riportato i collegamenti del tl081.

Ok, ora sembra tutto abbastanza chiaro, io l'inseguitore di tensione l'ho visto sempre in modalità invertente, però a te funziona così, evidentemente si può fare comunque, non sono un esperto.
Resta da capire il rapporto tra massa e negativo (che sembra essere correttamente tutto collegato assieme nelle varie schede), se non sia il caso di collegarli assieme, ma bisognerebbe vedere cosa consigliano i datasheet.
Comunque il fatto che tu staccando l'alimentatore del notebook incominci ad avere problemi è stravagante, perché non dovrebbe esserci alcun nesso; semmai capirei l'opposto con un alimentatore che inducesse rumore nei circuiti ma la batteria....

Vediamo, a giorni mi arrivano dei filtri di rete e nuovi stabilizzatori per l'alimentazione. Faccio qualche prova e vi faccio sapere, magari cambio il PC.

Cmq grazie per l'aiuto. A dopo...

jarodgenn:
Il problema si pone quando stacco l'alimentatore del PC.
Se prima ogni aquisizione si aggirava intorno a 1500 divisioni (lavoro con risoluzione a 12 bit) ora ne leggo 3500 di divisioni, mi sballa tutto.
Riattacco l'alimentatore e si ristabilizza tutto.

Il polo negativo del USB é connesso a terra attraverso l' alimentatore e PC.
Adesso non so che tipo di alimentatore 15V stai usando e mi rifiuto ad registrarmi sul sito del produttore del EL635 per avere informazioni.

Secondo me il El635 ha bisogno di un alimentazione simmetrica (+/-15V riferita a massa). Devi dirci cosa dice la documentazione della scheda.
Se ho ragione devi collegare tutte le masse e dare al El635 +15V e -15V. Stessa cosa vale per il TL081.
Il TL081 puó portare all uscita solo una tensione che sta ca 2V sopra l'alimentazione negativa e 2V sotto quella positiva. Se metti il negativo a massa la tensione minima che puó dare é ca 2V e percui i 3500 ADC.

Dacci le specifiche di aliemntazione del EL635.

Ciao Uwe

Grazie, vedo di dare una sistemata alle alimentazioni e vi faccio sapere.
Comunque ho notato che nelle letture dinamiche (una lettura ogni circa 300 ms) ho dei ritardi, lavorando attorno ai 2 Volt forse quest'altro problema è appunto dovuto al fatto di dare una alimentazione singola al TL081.
Però con la cella di carico a riposo (cioè non facendo variare il peso ogni 300 ms), anche sotto i 2 V ho letture precise.

No Uwe, il dispositivo EL635 usa l'alimentazione singola tra 10.5Vcc e 28Vcc filtrata e stabilizzata e l'uscita varia tra 0 e +5V:

Non capisco la necessità di un inseguitore di tensione che può introdurre una tensione di offset in uscita.

Inoltre, come dice Uwe, il TIL081 abbisogna di una tensione duale per funzionare correttamente-