Surriscaldamneto Elettrovalvola 12V

Buongiorno a tutti, ho cominciato un progetto che richiede l'utilizzo di elettrovalvole per far passare o meno dell' aria. Ho collegato tutto come da schema classico : Arduino -> Resistenza ->Transistor ->elettrovalvola con diodo in anti parallelo ma ho notato che dopo qualche minuto di funzionamento l'elettrovalvola si surriscalda al punto da non poter essere quasi toccata. Non credevo che fosse un problema grave perche' generalmente i solenoidi sono progettati per resistere a temperature di circa 110°C ma sono arrivato al punto di romperne una. Avreste qualche consiglio o suggerimento da darmi? Ringrazio chiunque possa aiutarmi.

E' normale che una elettrovalvola tenuta attiva per molto tempo scalda, però parliamo di temperature non maggiori di 40-50°, se scalda troppo, addirittura va in avaria, ci sono due possibilità, i 12V sono molti di più oppure stiamo parlando del classico prodotto cineseria, di infima qualità, che vale meno di quello che costa.

Ciao astrobeed, grazie mille per la risposta. Le elettrovalvole sono a 12V della RPE non una cineseria, per questo mi sembra strano. Potrebbe essere un problema isolato quello della rottura e forse mi sto facendo prendere la mano dalle temperature?

La temperatura dovresti misurarla, dire che al tatto è caldo è molto relativo, p.e. 50° sono decisamente molto caldi al tatto, però verifica la tensione, p.e. se invece di essere 12V sono 16V la valvola sicuramente scalda molto ed è a rischio danni. Verifica il data sheet delle tua valvola, magari metti un link al prodotto, perché non tutte sono previste per l'uso continuo.

Potrebbe esserci un’altra ragione, che le elettrovalvole siano per AC e tu le stia usando in DC (a parita’ di tensione, le elettrovalvole per AC hanno quasi la meta’ della resistenza di quelle in DC, quindi se usate in DC sarebbe come usarne una da 7 / 8 V con il 12V …)

Mi e’ tornato in mente perche’ tempo fa avevo riscontrato una cosa simile su un vecchio quadro macchina di un laboratorio artigianale, il titolare (che non era un’elettricista) non aveva trovato i Finder in 24VDC e li aveva sostituiti con dei 24VAC, e si bruciavano ogni 2 settimane senza che capisse il perche’ …

Etemenanki: Potrebbe esserci un'altra ragione, che le elettrovalvole siano per AC e tu le stia usando in DC (a parita' di tensione, le elettrovalvole per AC hanno quasi la meta' della resistenza di quelle in DC, quindi se usate in DC sarebbe come usarne una da 7 / 8 V con il 12V ...)

Ottima osservazione, mi ero scordato di questa possibilità.

Figo Ete… questa è da mettere da parte :wink: