Sw per realizzare pcb

Buongiorno!

Volevo chiedervi aiuto ...

Vorrei rifare un circuito che serve ad alimentare e controllare dei servi meccanismi; il circuito è molto semplice: ci sono solo delle piste opportunamente distanziate per saldare gli header da 1.25 (su cui poi si incastrano le spinette dei servi)

Mi potreste consigliare un programma che mi consenta di riprodurre questo schema?

Grazie

Senza dubbio Eagle (... prima CadSoft, ora di distribuito da Autodesk) di cui esiste una versione gratuita che ha la sola limitazione sulle dimensioni della board (al massimo come quelle di un Arduino MEGA).

Guglielmo

Ciao.
Se sei amante del software libero esiste anche kicad.

Ciao.
Pippo72

Personalmente suggerisco Eagle anch'io, ma probabilmente solo perche' ci sono abituato (comunque e' realmente un buon software)

Unico appunto, da quando l'ha acquistato Autodesk, l'hanno contaminato con le loro idiotiche licenze attivabili solo online e che richiedono la connessione attiva almeno ogni 14 giorni, quindi se lo usi su macchina o in un posto senza connessione, come me a casa, prendi la vecchia versione di cadsoftusa, NON la nuova di Autodesk (la 7.7 era l'ultima pre-Autodesk, ancora scaricabile in rete) ... tanto ho visto che Autodesk, piu che sputtanarlo con le licenze online a tempo, altro di meglio non gli ha aggiunto ... almeno, non per quello che ho visto provando la 8 ...

Io voto Kicad: è software libero e più lo uso, più lo apprezzo. Ci sono un sacco di tutorial, documentazione, librerie e quant'altro. Il tutto gratuitamente senza alcuna limitazione né licenze strane :).

Etemenanki:
prendi la vecchia versione di cadsoftusa, NON la nuova di Autodesk (la 7.7 era l'ultima pre-Autodesk, ancora scaricabile in rete)

--> ftp://ftp.cadsoft.de/eagle/program/

Etemenanki:
Unico appunto, da quando l'ha acquistato Autodesk, l'hanno contaminato con le loro idiotiche licenze attivabili solo online e che richiedono la connessione attiva almeno ogni 14 giorni

Questo NON è vero per la versione free ... è la versione a pagamento che, se non ti colega ogni 14 gg., diventa temporanamente una vresione free (con i suoi limiti), ma la free ... free resta (... di meno non possono :smiley: :smiley: :smiley:)

Guglielmo

... il limite di Kiccad sono le librerie (gratuite) disponibili ... per Eagle trovi lo scibile umano :grin: ... per gli altri .. molto di meno.

Inoltre, se poi cresci e diventi un utnte professionale ... le possibilità di Eagle sono decisamente superiori (... ed anche i plug-in sia gratuiti che a pagamento).

Guglielmo

gpb01:
. è la versione a pagamento che, se non ti colega ogni 14 gg., diventa temporanamente una vresione free (con i suoi limiti),

Confermo, la versione free richiede solo al primo avvio, dopo l'installazione, il collegamento con il server Autodesk per l'attivazione, come free, ovviamente c'è la "scocciatura" della registrazione, se non la si è già fatta per altri software, come utente autodesk.
Una volta che l'installazione free di Eagle è stata attivata il pc può rimanere sempre offline senza che questo crei problemi a Eagle.
Per quanto riguarda la versione 8.x, attualmente siamo alla 8.2.2, sono state aggiunte importanti nuove funzionalità, come il follow me, per lo sbroglio manuale e tante altre cosette.
In tutti i casi la 7.7 va benissimo se non si vuole passare alla nuova versione, però ha un senso solo per chi ha una licenza professionale cadsoft, che rimane valida a vita, e non vuole passare alla nuova licenza Autodesk dove non acquisti il software, paghi il noleggio annuo, volendo anche solamente per un mese.
Da notare che dalla versione 8.0 in poi Eagle è esclusivamente per sistemi con S.O. 64 bit, pertanto chi ha ancora S.O. a 32 bit deve rimanere per forza con Eagle 7.7, almeno per il momento non ci sono problemi di compatibilità file tra la 7.7 e la 8.x, un lavoro fatto con la 8.2.2 può essere aperto e modificato con la 7.7 e viceversa, idem per le librerie.
Invece per gli ulp, su Eagle 7.7, possono esserci problemi se realizzati esplicitamente per la 8.x in quanto tra le migliorie ci sono anche delle modifiche a come lavorano le ULP pertanto quelle per Eagle 7.7 funzionano senza problemi con Eagle 8.x, ma viceversa è possibile avere delle incompatibilità.

grazie ragazzi, il problema è che non capisco come si creano le piste e le basi per i fori... chi mi da una mano?

ho cercato su youtube ma mi porta sempre a mostrare una costruzione prima di tipo "logico" che poi viene trasformata in qualcosa di più pratico. come posso creare i pin e disporre le distanze tra loro in modo semplice?

grazie

Si ma con quale programma, Eagle o Kicad ?

ho installato entrambi… per me basta che funge e non devo prendere una laurea per usarlo :slight_smile:

ciao,

ci sono riuscito.... o meglio spero!

link

che ne pensate? Vanno bene le piste fatte così?

O devo creare delle "zone" per gli angoli a 45°?

Grazie :slight_smile:

Non usare le piste e i pad per delimitare i singoli circuiti, usa il comando line sul layer 21 (serigrafia), le piste di alimentazione dei servo falle da almeno 1 mm, devono reggere molta corrente.
Dato che si tratta semplicemente di una basetta dove montare le spinette di alcuni servo non fai prima a realizzarla con un pezzetto di 1000 fori. ?

gpb01:
... il limite di Kiccad sono le librerie (gratuite) disponibili ...

Non sottovalutare Kicad, gpb. C'è molta più roba in giro di quanto ci si potrebbe aspettare. Inoltre, con il fatto che i footprint sono slegati dai componenti, è facile e rapido crearsi da soli qualunque cosa e poi assegnargli un footprint standard.

Inoltre la funzione di rendering 3D del PCB è molto bella e soprattutto utile per avere un'idea migliore di quel che si è realizzato.

Non voglio allargarmi all'ambito "pro", perché non voglio parlare di cose che conosco poco (ma se lo usa il CERN...), ma almeno per un uso hobbistico non ha sicuramente granché da invidiare a Eagle.

astrobeed:
Confermo, la versione free richiede solo al primo avvio, dopo l'installazione, il collegamento con il server Autodesk per l'attivazione,...

Ma devi comunque connetterti e registrarti ... anche se nella registrazione gli inserisci dati inventati, se non hai una connessione a casa non lo installi neppure ...

Un'altra cosa che mi sta sulle scatole e' il "CC" ... i cloud non sono solo un posto in cui immagazzinare i propri lavori, sono anche un posto in cui li metti a disposizione di qualsiasi gestore dei cloud o di chiunque vi abbia accesso ... e se le licenze d'uso somigliano anche solo vagamente a quella famigerata di google, vade retro satana :smiley:

... il "follow me", o almeno qualcosa con quel nome, mi sembra sia presente dal 2011 o giu di li, non mi sembra proprio una novita' ... EDIT: trovato :smiley:

Etemenanki:
. i cloud non sono solo un posto in cui immagazzinare i propri lavori,

Mica sei obbligato ad usare il cloud con Eagle, è una tua scelta se farlo o meno,

… il “follow me”, o almeno qualcosa con quel nome, mi sembra sia presente dal 2011 o giu di li, non mi sembra proprio una novita’ … EDIT: trovato :smiley:

Stiamo parlando di due cose diverse, quello del video è lo sbroglio manuale classico fatto con Eagle, non è il vero follow me presente in altri CAD per elettronica, p.e. Altium, mancano diverse funzionalità.
Quello che ha introdotto Autodesk con la versione 8 è questo, più tante altre cosette e migliorie varie, molte di queste sotto il cofano quindi non visibili direttamente dall’interfaccia utente.
Diciamo che tra Eagle 7.7 e l’attuale 8.2.2 la differenza in prestazioni è notevole, anche l’autorouter, indispensabile per i i principianti, utile per gli esperti facendone un uso ponderato, è migliorato molto.

astrobeed:
Stiamo parlando di due cose diverse ...

Capisco cosa intendi, forse e' perche' l'autoroute non lo uso proprio mai che a me non sembra un gran che come differenza ... l'ho provato una sola volta, poi l'ho eliminato dalle possibili opzioni, perche' mi metteva le piste come voleva lui invece che come sarebbe servito a me o come sarebbe stato piu logico ... a mano forse ci metto un po di piu, ma alla fine ho il risultato che voglio io :smiley:

L'attuale follow me non ha nulla a che vedere con l'autorouter, lo usi solo per lo sbroglio a mano e ti garantisco che è molto comodo.

Discussione interessante. Domanda: poi per la realizzazione pratica del pcb come fate? Da soli? Con cosa?
O uploadate i Gerber in qualche servizio online (io preferirei questo per maggiore semplicità, quale consigliate?)?