Timer/Cronometro per palestra. Già esistente o c'è da progettare ?

Allora ciao ragazzi/e. Sono registrato da poco e non so nemmeno se l'arduino possa essere una soluzione valida a ciò che vi sto per chiedere.

Vi spiego.... ad oggi devo sostutuire un orogolio Leone Sport presso la mia società pugilistica con alle spalle circa 50 anni di attività.
Comincia a dare i numeri e misurato con un cronometro non mi segna + nemmeno correttamente i 3 / 1 minuto canonici..... a volte non suona + l'intervallo ecc. ecc.
Vi dico che ho provato a farlo vedere a qualche esperto di elettronica e dopo avermelo temuto per mesi me lo ha ridato completamente smontato e + rotto di prima.... non aggiungiamo altro.

Allora detto questo volevo digitalizzare la cosa....... ebbene si ce ne sono di soluzioni già belle in vendita tipo il classico fight timer che vende la favero ma è rimarcato in 100000 brand e cmq che non va mai sotto le 300€ di spesa.

Io volevo sapere se, ed eventualmente, come era possibile realizzare qualcosina di + economico e avevo in mente qualcosa del genere.. ve lo indico per step:

  1. Accendo il timer e ho la possibilità di settare 2 timer distinti.
  2. Con un bel pulsante posso dare lo start
  3. Dato lo start parte un buzzer di inizio e parte il count down del primo timer..... esempio i 3 minuti.
  4. Raggiunto lo zero buzzer...... fine ripresa e immediatamente parte il timer 2
  5. il timer due.. ad esempio impostato ad un minuto... parte immediatamente e raggiunto lo zero...
  6. altro buzzer e riparte il timer 1.

In pratica cosi facendo ho rimpiazzato l'orologio analogico digitalizzando la cosa e inoltre dandomi la possibilità di personalizzare i timer di lavoro.
Tipo magari spegnendo e riaccendendo il timer mi si ripresenta la possibilità di variare i due timer e posso magari creare tempi di lavoro di 10sec 10 sec... 10 sec 5 sec ecc. ecc.

A livello di programmazione io potrei saper realizzare qualcosa di funzionante col BASIC... si l'ho studiato ai tempi dell'Ipsia informatica e so come muovermi ma so che arduino usa C quindi dovrei adattarmi al caso.

Per assurdo a livello di variabili potrei addirittura far si che le due variabili dei timer le salvi non appena do lo start al conteggio cosi che quando lo spengo e lo riaccendo me lo ritrovo configurato come l'ultimo utilizzo.

Il problema mio molto serio è sulla parte visiva e qua escono fuori tutti i miei limiti......... come si può fare ?
LED ?? Display LCD ? Display a matrice di LED ??

Sotto questo aspetto sono a vostra completa disponibilità......... o per assurdo sarei anche disposto ad acquistare qualcosa già fatta.
Cioè magari non è lo spirito del forum questo però se c'è qualcuno che conosce già qualcosa di simile e adattabile e vuole condividere il suo progetto accetto ogni qualsiasi proposta di aquisto tanto alla fine visto il costo del sopra citato green hill...... capite no ?

Grazie in anticipo per chi volesse aiutarmi.

Ciao. Il progetto è realizzabile senza grossi problemi.
Che precisione ti serve sui tempi?
Qual è l'intervallo massimo che ti serve misurare?

... se si fanno un po' di ricerche, qui sul forum italiano, si è discusso più volte di display anche "giganti", per uso sportivo.

Guglielmo

>djdiabolik: ... cortesemente poi, vai alla tua presentazione e modificala ... a noi interessa quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione (Vd. punto 16.7 del REGOLAMENTO) e NON cosa vuoi fare, che è argomento dei singoli thread. Grazie.

Guglielmo

Giusto come suggerimento pratico per il display ... se serve molto visibile, si puo autocostruire abbastanza facilmente facendo fare gli alloggiamenti a forma di "numero" a 7 segmenti, e poi usando o pezzi di striscia luminosa a led per illuminarli, oppure se bastano come grandezza, ancora meglio roba tipo queste o simili ... basta alimentarle con 11V o simile per ridurre un po la luminosita' se fosse eccessiva ... e sono parecchio visibili ...

Se non serve l'eleganza, si possono anche incollare semplicemente ad un tabellone disposte in modo da ricreare le cifre come se fossero i segmenti di un display standard ... :wink:

In linea di massima non vedo alcun problema a farlo con Arduino. Ovviamente nel tuo caso lo implementerei usando una macchina a stati finiti, ma facciamo un passo per volta.

Dato che come software non mi pare nulla di impossibile, la prima cosa da cercare di progettare è l'hardware, e sinceramente non avendo mai frequentato palestre di pugilato né incontri (non mi piace molto...), forse la cosa migliore sarebbe iniziando da com'è fatto il "vecchio" orologio: hai o puoi fare/trovare qualche foto del vecchio orologio e dei suoi controlli, così capiamo meglio? E poi cercare di capire come "adattarlo" eventualmente ad Arduino.

Ad esempio una cosa tipo QUESTA (ma ovviamente con dimensioni/scala diversi)?

... o magari come questa :smiley:

No, scherzi a parte ... da palestra e' un po generico, ma se usi quei led COB che ti ho linkato puoi realizzare cifre alte una trentina di cm, piu che sufficenti come visibilita' ... al massimo il problema sara' trovare un cicalino abbastanza forte da farlo sentire anche ai pugili "suonati" :stuck_out_tongue: ... Scusa, battuta cattiva :smiley: ...

Comunque sia a livello software che hardware non dovrebbero esserci grossi problemi, un timer sequenziale a due tempi programmabili con minuti e secondi (che se lo usi solo per il pugilato dovrebbero bastare 3 cifre, se invece prevedi di usarlo anche per altro, le classiche 4), qualche integrato con uscite di potenza come driver (shift per pilotaggio fisso oppure driver diretti per multiplexing, a tua scelta), un bell'alimentatore a 12V da qualche Ampere (qualche giorno fa stavano facendo dei saldi su Amazon per i 12V 10A da led) ...

Puo essere che la parte piu difficile finisca per essere il realizzarlo in modo elegante ...

Ciao, djdiabolik
Prima di tutto devi stabilire delle specifiche di progetto:

  1. Dove metterai l’apparecchio? Puoi metterlo vicino al display, oppure vicino all’operatore. Nel primo caso dovrai remotare i pulsanti, con possibilità di captazione di disturbi; nel secondo caso, invece, puoi aggiungere un encoder rotativo e un display LCD di servizio per le impostazioni e hai almeno tre possibilità per collegare i display:
    a. due cavi UTP (servono 7 fili per i segmenti più 4 per gli anodi comuni, se sono 4 cifre, e un altro per i punti separatori: 12 fili)
    b. un cavo 2+schermo (per impianti antifurto, oppure coppia audio) e una connessione RS232 o, meglio, RS485
    c. via radio tramite moduli nRF24L01.

  2. Quanto devono essere alti i display? Credo, comunque, che la soluzione migliore e più economica sia usare delle semplici strisce di LED del colore che preferisci, pilotate mediante mosfet logic level.

  3. Il clock del microcontrollore che userai deve essere preciso, quarzato. Non farei un cronometro con un clock proveniente da un oscillatore ceramico, considerando che un quarzo costa 50 centesimi…

  4. Considera che ti ci vorrà un bel po’ di tempo. Non voglio scoraggiarti, ma devi considerare che devi:
    a. stabilire le specifiche
    b. stabilire le funzioni che ti servono
    c. fare le scelte di progetto, compresi punti 1 e 2
    d. fare il progetto
    e. scrivere il programma, per il quale devi imparare almeno le basi del C, e ti converrà iniziare non puntando subito al progetto finale, ma facendo piccoli esperimenti.

Non so esattamente quanto tempo hai a disposizione ogni giorno, ma stimerei 2 o 3 mesi.

In commercio mi sembra che un apparecchio simile stia tra i 200 e i 280€.

gpb01:
>djdiabolik: ... cortesemente poi, vai alla tua presentazione e modificala ... a noi interessa quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione (Vd. punto 16.7 del REGOLAMENTO) e NON cosa vuoi fare, che è argomento dei singoli thread. Grazie.

Guglielmo

Allora ho modificato la presentazione.... ora mi sono presentato come si deve spero.
Se non fosse fammelo sapere che provvedo a modificare ulteriormente ovviamente.

In commercio mi sembra che un apparecchio simile stia tra i 200 e i 280€.

Esattamente..... come dicevo nel messaggio entriamo nello specifico e vi dico che cosa io ho ad oggi... io ho qualcosa simile a questo:
https://cdn.budoland.com/pub/media/catalog/product/cache/91c672d194df8bce91edb10bb4f7fde6/h/a/hayashi-clock-timer-analog-retro-872-0008.jpg
Però il mio è della Leone..... saranno 30/40 anni che è attaccato li in alto praticamente sopra la porta degli spogliatoio ad altezza ring diciamo.
Lo usiamo appunto durante gli allenamenti quotidiani e ti scandisce i classici 3 Minuti di ripresa e il minuto di pausa... lo si usa ad esempio in fase di riscaldamento per fare corda.. corsa... poi anche per i sacchi ecc. ecc.
Diciamo che l'immagine rende l'idea.
Quello che ad oggi costa sui 300€ è qualcosa tipo questo:

Vedete quando costa sul sito della leona si ? Bè dello stesso timer se scandagliate bene internet è rimarcato da diverse ditte italiane e non ma sempre a prezzi molto elevati.
Bè questo è molto + avanzato a dire la verità rispetto quello che sto cercando di ottenere io..... perchè questo è programmabile tramite telecomando ha un contatore dei round ecc. ecc.

Io appunto pensavo di realizzare qualcosa di + semplice... vedete questo c'ha una sorta di tastiera... a me come detto basterebbe ottenere 2 conti alla rovescia settabili non necessariamente con una tastiera magari anche con 2 tasti + e - per minuti e secondi. Diciamo i minuti da 0 a 9 minuti e i secondi appunto da 00 a 59. Ok potrei aggiungere una cifra in + per i minuti e arrivare a 99 minuti ma non avrebbe senso tanto non penso che io andrò mai oltre ai 3 minuti di lavoro o al massimo 4 toh (senno ai ragazzi scoppia il cuore :))

Come dicevo una volta che hai settato i due timer mi basterebbe che partisse un loop infinito:
Buzzer -> Timer 1 -> Buzzer -> Timer 2 e via di loop. Anche senza il contatore dei round perchè tanto l'attuale orologio analogico appunto non fa questo.
L'utilità che avrei ad utilizzare questa versione digitalizzata appunto sta nel fatto di poter settare ad esempio 10 sec per il T1 e 10 per il T2 e quindi creare magari un lavoro a intervalli ma non credo verra mai fatto.

Un'altra cosa...... ovviamente a me non serve che il timer sia perfetto al millesimo di secondo. Per capirci l'attuale orologio una volta per sfizio l'ho misurato con un cronometro e anche quello (quando non si blocca come spiegavo) non segna proprio 3 minuti di cronometri ma suona a qualche secondo in meno cosi come per la pausa.
Ne ho visti in palestra diciamo di timer che ad esempio suonano a 2minuti e 55 secondi ma alla fine + precisione si può ottenere è meglio è.
Appunto credo che se via software dai un wait di 1000ms cioè un secondo alla fine non credo che sballi poi troppo.

I miei dubbi è sulla stabilità dell'arduino.... cioè giornalmente noi facciamo circa un'ora e mezza di corso a giorno (ma siamo su una palestra comunale) ma col tempo l'arduino può perdere efficacia ? Precisione che ne so ?

Sulla parte hardware mi si chiede le dimensioni....... bè mi avete messo foto enormi che in alcuni casi mi hanno fatto rotolare dalle risate.
Guardate le dimensioni di quello leone.... diciamo che giù di li un led è alto come un palmo di mano ed è appunto realizzato da stischie di led che cambia colore (tipo per esempio nel mio caso il top sarebbe per il T1 conto alla rovescia in verde e T2 con i led rossi ma poi questo si può decidere in un secondo tempo)

Io non so minimamente da che parte partire..... cioè cosa si fa si sviluppa prima il lato software o prima si pensa al lato hardware ?

... se si fanno un po' di ricerche, qui sul forum italiano, si è discusso più volte di display anche "giganti", per uso sportivo.

Guglielmo

Si ho fatto un pò di ricerca ed effettivamente ho trovato un paio di discussioni dove di parla di timer e alcuni hanno porzioni di codice ma essendo un neofita del caso quando andavo a leggere mi facevo solo confusione per cui mi son detto mi registro e apro un thread.
Magari entrando nello specifico e spiegando alla gente quale dovrebbe essere il risultato finale è meglio che leggere thread perchè ho letto di thread dove parla di usare librerie uscite seriale che allo stato attuale per me è arabo/cirillico :slight_smile:

In linea di massima non vedo alcun problema a farlo con Arduino. Ovviamente nel tuo caso lo implementerei usando una macchina a stati finiti, ma facciamo un passo per volta.

Dato che come software non mi pare nulla di impossibile, la prima cosa da cercare di progettare è l'hardware, e sinceramente non avendo mai frequentato palestre di pugilato né incontri (non mi piace molto...), forse la cosa migliore sarebbe iniziando da com'è fatto il "vecchio" orologio: hai o puoi fare/trovare qualche foto del vecchio orologio e dei suoi controlli, così capiamo meglio? E poi cercare di capire come "adattarlo" eventualmente ad Arduino.

Ad esempio una cosa tipo QUESTA (ma ovviamente con dimensioni/scala diversi)?

guarda questo progettino qua... oltre che tutto in inglese... potrebbe essere una buona base di partenza perchè appunto c'ha la campana che credo faccia da gong e nelle sue funzionalità appunto parla di TABATA che da quello che ho potuto vedere su vai store quali amazon ci sono quei display cinesotti con recensioni che poco ti invogliano all'acquisto ma tutti appunto sono venduti come TABATA che credo appunto siano i classici 3 minuti / 1 minuto.
Appunto io vorrei ottenere qualcosa di simile ma anche senza il telecomando.
In qualche reply mi si chiede dov'è che lo vado a piazzare.
Come detto l'attuale orologio analogico è sopra la porta dello spogliatoio ma trovare un posto diverso a questo ulteriore timer digitale non sarebbe un grosso problema. Ovvio che se lo devo programma a mano con magari i tasti + e - per aumentare e diminuire i timer stessi devo metterlo ad altezza uomo.
Per assurdo a me non servono led grandissimi perchè cmq sia mettiamo che tu stai lavorando al sacco o cmq fai una sessione di sparring la prima cosa che io dico ad un ragazzo e di non guardare mai l'orologio al muro.... è la base numero 2 del pugilato diciamo :slight_smile: Durante un match hai l'avversario da guardare non hai l'orologio e nessun riferimento se non i 10 secondi finali che batte il cronometrista :slight_smile:
Diciamo che sto dando parecchi dettagli tecnici ma credo sia necessario per farvi capire meglio il progetto eventualmente da progettare.... sbaglio ?

Non ho quotato tutti i reply ma + o - credo di aver risposto a tutto..........
Ovviamente intanto ci ringrazio per l'interesse.... se avete altre richieste fate pure poi magari prima o poi comiciamo a vedere il lato hardware e/o software........

Col mio povero inglese ho dato una vista alle funzionalità del programma postato di quel timer su github.
In pratica se ho capito questo timer ha 3 funzioni.
Quando lo accendi mostra una "m" e lui s'aspetta un imput da telecomando.
Se clicchi 1 dice che parte un cronometro in stopwatch..... credo sia in avanti dove tu lo puoi fermare e riavviare.
Se clicchi 2 puoi appunto programmare un conto alla rovescia. Un pò quello che io vorrei fare invece all'avvio però questo appunto manda in loop lo stesso conteggio credo e al termine credo dia un suono di campana (il mio buzzer diciamo)
Se invece col 3 appunto avvia un conter tabata cioè 2 intervalli di 20 secondi di lavoro e 10 di pausa credo intervallati dalla campana.... di fatto è quello che devo fare io cioè 2 timer distinti col buzzer in mezzo però appunto vorrei avere la possibilità di programmare e settare questi 2 timer.

Diciamo che questo progettino sarebbe cmq da adattare..... di 3 funzioni che ha a me servirebbe solo la terza da adattare e anche rimuovendo il telecomando per assurdo.
Cioè se io lo attacco a muro ad altezza d'uomo magari che ne so a 1,90/2 metri da per terra non sarà un problema per me almeno che sono 1.85 :slight_smile: Va bè diciamo che lo metto ad 1,60m ma come detto a me interessa poco il feedback visivo che ci deve essere ma non è fondamentale. Diciamo che questo ha un display led da 3 centimetri circa che effettivamente sarebbe un pò poco (a quel punto faccio un timer senza led).
Diciamo che ne so..... il timer leone postato sopra è alto 19 (dal sito non specifica cosa ma credo siano cm) quindi se calcoli i bordi i numeri saranno tipo 10/11cm per altezza..... questo timer l'ho visto montato in diverse palestre e come detto è costoso ma è perfetto.

Ah dimenticavo..... date una vista a questo catalogo:
https://orientesport.com/categoria-prodotto/attrezzature/timer/

quello top ring giusto per farvi capire lo usano al centro nazionale fpi di Assisi.... guardate il costo.
Negli anni quando ne ho discusso con altri del settori ho sentito voci di qualcuno che vende qualcosa del genere a 180€ identico ma non brandizzato top ring.
Che ve lo dico a fare....... ho scandagliato tutta internet e tutti i market place quali subito.it senza trovare niente......
Quando poi fai vedere interessato scompaiono tutti......

Ho provato anche a cercare eventuali kit di assemblaggio....... ma trovare anche le plastiche del case non credo sia cosa semplice.

Ce l’hai un Arduino per cominciare a fare qualche prova?
Io partirei con qualcosa di semplice, un conto alla rovescia con millis stampato su seriale. Così prendi confidenza col codice e con l’ide. Da lì poi è tutta in discesa…
Se provi a buttar giù del codice e lo posti qua poi trovi tutto l’aiuto del mondo

>djdiabolik: un paio di cose ....

1. rileggi SEMPRE i post che metti e correggili se hai usato TAG errati. Ho corretto io il tuo post #10 in cui avevi fatto un QUOTE mettendoci, all'interno, un altra risposta.

2. quando si quota un post, NON è necessario riportarlo (inutilmente) tutto; bastano poche righe per far capire di cosa si parla ed a cosa ci si riferisce, inoltre, se si risponde al post immediatamente precedente, normalmente NON è necessario alcun "quote" dato che è sottinteso. :slight_smile:
Gli utenti da device "mobile" (piccoli schermi) ringrazieranno per la cortesia :wink:

Guglielmo

P.S.: OK per la presentazione ! :slight_smile:

Ciao, djdiabolik

Come ti ho scritto nel punto 4e, comincia a fare prove semplici con il software. Collega un classico LCD 1602 alla scheda Arduino e prova, scrivendo dove desideri con:
lcd.setCursor(x,y);
lcd.print(z);
lcd.print(“testo”);
lcd.print(‘carattere singolo’);

Metti sempre un condensatore da 100…220nF in parallelo ai pulsanti che usi, altrimenti avrai impulsi multipli dovuti ai “rimbalzi” dei pulsanti, che produrranno effetti apparentemente inspiegabili.

Abituati anche fin da subito a non fare attese con delay(), a meno che tu sia perfettamente cosciente di poter fermare tutto in quel punto dell’esecuzione (ad esempio, puoi farlo durante le impostazioni iniziali a cronometro fermo). Dove non puoi fermare il programma devi calcolare il tempo trascorso con millis(), che è l’orologio del microcontrollore e va usato controllando di volta in volta il tempo trascorso (in millisecondi).

Io farei così:

  • Arduino
  • LCD 1602 per la programmazione
  • display 7 segmenti 4 cifre, per fare le prove prima di passare ai led più grandi
  • Strisce led e relativi componenti driver (dici che ti intendi di elettronica digitale, quindi non scendo in dettagli per ora)
  • Buzzer
  • Tastierino, sempre per la programmazione
  • Ciapini vari, basette, resistenze, condensatori il tutto QB (quanto basta).

Inizierei con lo sperimentare millis() per le temporizzazioni, l'uso del display LCD, del display 7 segmenti, del buzzer e del tastierino, tutte cose ben descritte negli esempi di base degli starter kit.

Con questi elementi dal costo contenuto puoi fare l'intero programma e prevedere ogni sorta di aggiunta ti possa saltare in mente.
Ad es. io prevederei una lista di funzioni pre-programmate da selezionare con il tastierino:

  1. timer 3-1
  2. timer 20-10
  3. timer ....
    ...
    N) programmazione programmi

Premendo un tasto convenzionale del tastierino avvii la selezione del programma, con un altro lo avvii e con un altro ancora lo termini.

Come anticipato, con millis gestisci le temporizzazioni, ad es. per la 3-1, puoi attivare una "pausa" di 2:50 e poi iniziare a fare un bip al secondo fino allo scadere dei 3 minuti e li fare un bip continuo, stessa cosa per la pausa.

Per la temporizzazione, ti crei una struttura dati, basata sul principio dell'array da scorre sequenzialmente a step a tempo indicato sull'array stesso dove indichi anche cosa fare ad ogni step, ad es. avviare il conto alla rovescia, resettare il display, fare un bip, ecc. Qui è da ragionare sul come generalizzare la cosa in modo che sia programmabile e non scritta direttamente con codice specifico.

E poi ti diverti a inserire programmi e ad estendere la struttura per gestire eventuali casistiche nuove.

La chiave di questo approccio è riuscire ad astrarre la descrizione del problema per riconoscere comportamenti comuni da descrivere con i soli dati.

Ad es. indicare il tempo del contatore e il tempo per eventuali bip intermedi quando mancano tot secondi.

  • 180-10 potrebbe indicare un contatore da 180 secondi con bip ad ogni secondo (cadenza cablata per semplicità) per gli ultimi 10 secondi.
  • 60-10 stessa cosa, contatore da un minuto con bip negli ultimi 10 secondi a indicare la fine della pausa.

Poi sta a te capire se fare un bip al secondo o uno solo quando mancano 10s o altro ancora.

Puoi partire semplicemente così e poi aggiungere la parte di programmazione o di selezione di altri programmi.
Parti semplice con già l'idea di ampliamento.

Fatto funzionare il tutto con il solo arduino, buzzer e display 7 segmenti, puoi aggiungere gli altri pezzi e sostituire il display con quello a led.

Io alla fine posizionerei il tutto sopra la porta e farei uscire solo il tastierino e l'eventuale display 1602 ad altezza naso per permettere selezione e programmazione. Ma arrivati a questo punto avrai già fatto esperienza sul come fare i collegamenti per poter decidere l'effettiva strada da percorrere.

Maurizio

Uhmm… Ho faticato un po’ io a seguirti… :slight_smile:
Per iniziare, collegherei solo l’LCD e un pulsante (con il condensatore in parallelo!). Ricorda che sta partendo da zero! Prima farei funzionare il conteggio sull’LCD, che è la cosa più semplice e da subito soddisfazione e stimolo a proseguire; poi introdurrei, una per volta, le varie complicazioni, ciascuna solo dopo aver fatto funzionare la precedente.

Grazie per l'azione di sgarbugliamenti dei miei concetti ;D

Maurizio

Allora vediamo.... se ho capito non serve quotare messaggio su messaggio allora vediamo:
E se io usassi qualcosa tipo questo:
https://www.amazon.it/32x16-Green-Dual-Color-Matrix/dp/B01GVI2ICC

Se ho capito bene e trovato un paio di esempi per creare scritte scorrevvoli (che non dovrebbero essere utili al mio scopo) questo pannello è di dimensioni 32x20 centrimetri. E' enorme....... Ha la possilità di generare scitte rosse e verdi ecc. ecc.
L'unica cosa che devo studiare totalmente è come gestire le 16 colonne e le 32 righe cioè se ad esempio con un libreria di arduino basta inviare dell'output grafico e poi il pannello fa tutto, diciamo, in autonomia diciamo che se fosse un output su un schermo lcd per il print di QBASIC con i locate se per capirci.

Se tale pannello è relativamente "semplice" da utilizzare m'era venuta un'idea di cosa poter realizzare qualcosa del genere con questa roba qua:

  1. Questo pannello lcd
  2. Arduino per la parte software
  3. 6 pulsanti fisici.... cioè "T1+" "T1-" T2+" T2-" "Start/Stop" "Reset"

Vado a fare pranzo poi edito e vi posto la mia idea del software da scrivere e magari mi dite se è possibile da realizzare.

EDIT
Se e solo se questo pannello è utilizzabile cosi la mia idea poteva essere questa:

  1. Dispositivo OFF => ON
  2. Set delle prime variabili da software... ad esempio:
    Round=1
    T1=3:00 (T1 sarà WORK)
    T2=1:00 (T2 sarà REST)
  3. A schermo un piccolo menù di setup:
    Se il display è gestibile tipo il LOCATE dal QB appunto ricreare qualcosa del genere.. ipotizzate uno schermo simile:
    Imgur: The magic of the Internet

Con questa tabella excel forse è chiaro cosa intendo fare... il primo potrebbe essere qualcosa del genere:

E un testo essenziale appunto creato su una matrice di 16x32..... non so minimamente come potrebbe essere realizzabile e se fattibile sta cosa..... tutto sta che in teoria all'interno del processo che aggiorna ogni X tempo lo schermo l'idea potrebbe essere quella di inserire gli INKEYS dei tasti.. nel senso:
Se si preme T1+ il timer W (sta per work lavoro in rosso) aumenta di un secondo.
Se lo si tiene premuto per + di un secondo ogni mezzo secondo aumenta di uno step di 10 secondi per 10 secondi (sta cosa non so se è fattibile... forse anche a livello del BASIC dovrei scoprire come) partendo dai 3 minuti fino ad un massimo di 9:59 per esempio (tanto basta e avanza)
Ovviamente la cosa inversa sul T1- e T2+ e T2-. Nel caso del T2+ e - appunto la variabile iniziale è settata ad 1 Minuto... cosa che sarebbe il top da risettare ad ogni reset per assurdo.

Ora viene il bello perchè qua credo venga la parte difficile.... cioè una volta che io premo il tasto start appunto deve partire il BUZZER e allo stesso istante il primo conto alla rovescia del T1.
Sullo schermo sarebbe il TOP ottenere qualcosa del genere:
Imgur

E quindi parte il conto alla rovescia. In questa parte di codice il display potrebbe esser aggiornato una volta ogni secondo e nel frattempo intercettare anche eventuali INKEYS dei tasti.
Start/Stop appunto
E il tasto reset che ti riporta al setup principale resettando tutte le variabili... magari quest'ultimo funzionante solo se si è in stop prima (quindi per poter resettare bisogna fare STOP poi Reset).

Appunto una volta che il conteggio in rosso (che sta ad indicare LAVORO) arriva lo zero... parte il BUZZER e allo stesso tempo parte il contatore del REST (che sta ad indicare la pausa). Sul display tutto diventa verde:
Imgur

Parte l'ulteriore conto alla rovescia stavolta relativo al T2. In questa fase stessa cosa... magari il display aggiornato ogni secondo con l'intercettazione di eventuali pressione dei tasti Start/Stop e Reset appunto che funzionano come sopra.
In questo caso raggiunto lo zero si dovrebbe fare una cosa..... Aumentare di 1 la variabile Round (in modo che al successivo conteggio in rosso mostri Round 02) far partire il BUZZER e via di loop far ripartire il nuovo conteggio del T1.

Ora sarebbe ciò di cui ho essenzialmente bisogno.......... Tutto ammesso, come detto in precedenza che il DISPLAY 16 x 32 sia utilizzabile in questa maniera.

Ci potrebbe essere anche un'altra idea....... cioè invece di usare un Display a matrice LED magari usare uno schermo LCD ??? Sarebbe meno leggibile ma di fatto se l'arduino ha una sorta di uscita video appunto potrei gestire la parte dell'output a schermo proprio come se fosse un monitor di un pc che mostra un'output.
Poi che l'output siano banali caratteri che simulano LED non credo fosse un problema.
Forse in questo caso il DISPLAY a LED o LCD che sia mi alza il costo del prodotto...... perchè questo display a matrice 16 x 32 l'ho trovato ieri su ebay a meno di 10€ per assurdo.

Ripeto quando detto...... calcolando il prezzo del Top Ring che come vediamo sfiora le 500€ non sarebbe un grosso problema spendere 200/250€ per il materiale.
Ma qua mi rivolgo a voi..... e appunto su cosa pensate sia meglio basarsi per realizzare qualcosa del genere ?

Lo schermo a matrice o un LCD ?? Ulteriori consigli sono ben accettati ovviamente.....

djdiabolik:
... bè mi avete messo foto enormi che in alcuni casi mi hanno fatto rotolare dalle risate.
...

Si, la mia foto era intesa come battuta ... quanto ai led COB li ho suggeriti perche' pensavo ad un cronometro da ring che dovesse vedere bene anche il pubblico ... ma se ti bastano dimensioni piu contenute, e vuoi che possa anche cambiare colore, allora il sistema piu semplice e' usare degli spezzoni di striscia led, direi quelli 5050 il piu ravvicinati possibile (tieni presente che in genere quelle striscie si possono tagliare ogni 3 led, quindi se le usi sei "costretto" ad avere segmenti lunghi 3, 6 ... eccetera led) ... oppure se vuoi fare qualcosa di piu professionale e permanente, si possono realizzare gli stampati, ed allora decidi tu quanti led mettere per segmento ed a quale distanza ... comunque entrambe le soluzioni sono possibili ...

EDIT: sempre come alternativa, se i led non sono "a vista" ma chiusi in sagome a forma di display, puoi anche usare due distinti spezzoni di led tipo 2835, uno di un colore ed uno dell'altro, incollati affiancati dentro le finestrelle della matrice (attenzione solo a non confondere i led 2835 con i 3528, che NON sono la stessa cosa) ... pero' alla fine potrebbe venire a costare di piu, sagome e tutto ...

Quelle matrici hanno senso se devi far scorrere immagini o testo, per il tuo uso complicherebbbero l'hardware di parecchio (e non so i costi se ti converrebbero)

RIEDIT: ad esempio queste striscie o altre simili da 600 led per 5 metri sono quelle con i led piu ravvicinati, le puoi tagliare ogni 2.5cm, cosi puoi avere segmenti lunghi 2.5, oppure 5, o 7.5 cm, e cosi via ... se ti bastano meno led cerchi quelle da 300 led per 5 metri, che puoi tagliare ogni 5cm ... potrebbero andare bene lo stesso, con segmenti da 10cm ottieni cifre da circa 20cm di altezza, piu o meno una spanna media (non delle mie che sono piu di 25cm :stuck_out_tongue: :D), abbastanza alte ma non eccessive ...

djdiabolik. a me la tua idea non dispiace, dovresti vedere se trovi del codice di esempio per assicurarti di riuscire ad usare il display senza grossi problemi.
A naso direi che non dovresti avere grossi problemi.
Qui il link del produttore da cui trarre spunto, in genere forniscono librerie ed esempi per Arduino.

Di fatto si tratta di 8 moduli 8x8 che si vedono spesso in progetti con Arduino e si trovano anche in alcuni starter kit.

Una cosa che proverei a cercare, è un buzzer abbastanza forte da poter essere sentito agevolmente.
Non me ne intendo molto, non so che volume riescono a raggiungere, quindi una ricerca preventiva non sarebbe male.

Maurizio