Tipo tx/rx per controllare 3 motori a distanza

Salve a tutti,ho bisogno di aiuto nel scegliere una coppia tx/rx per controllare a distanza 2 servi e un motore a spazzole con il mio arduino uno. Il mio primo dubbio è,a causa della mia poca dimestichezza nel settore,se posso controllare allo stesso modo il motore a spazzole e i servi;mi spiego meglio,i servi possono essere controllati con un solo canale a testa ma per il motore a spazzole è la stessa cosa? In altri post ho visto che la scelta più utilizzata è un tx/rx da 433 Mhz. Dispongo anche di un vecchio radiocomando per modellismo da 72 MHz,dite che potrei usare quello (naturalmente con un ricevitore compatibile)? Grazie in anticipo per le risposte, spero di aver spiegato chiaramente il mio problema :roll_eyes:

Se il motore è da modellismo lo puoi pilotare con un ESC e quindi con un filo come per i servi, se è un motore più grosso è da vedere che tipo di motore è. Di moduli per trasmettere/ricevere ce ne sono un infinità, anche qua dovresti specificare la distanza che vuoi coprire.

Il motore è un classico motorino da modellismo da 9V. E per la distanza da coprire direi dai 50 ai 100 metri,di più essendo ancora il progetto un prototipo mi sembra eccessivo.

per il motore allora ti conviene comprare un ESC per modellismo, attento solo che quelli specifici per aerei non hanno l'inversione di marcia, e nemmeno tutti quelli per automodelli! Non ho molta esperienza con moduli radio, ho usato dei hc-11 ma non hanno una portata sufficiente per arrivare a 100 metri mi sa, potresti provare con dei hc-12 che in teoria arrivano fino a 1000 metri, oppure attendere qualche consiglio di chi sicuramente ne sa più di me ;)

-zef- perché sei cosí sicuro che ha un motore Brushless? Lui parla di motore con spazzole.

Grazie per i consigli zef. Allora per ora il motore è a spazzole ma forse per il progetto finale avrò bisogno di un motore più potente e punterò sui brushless,devo prima calcolare la coppia che ho bisogno. Non ho bisogno che inverta la marcia,deve solo accelerare in una direzione (e naturalemnte frenare). Avrei un'ulteriore domanda solo per curiosità: cosa cambia nel controllo tramite tx/rx fra un motore a spazzole e brushless?

uwefed: -zef- perché sei cosí sicuro che ha un motore Brushless? Lui parla di motore con spazzole.

scusa ma dove ho scritto che ha un motore brushless? Gli esc esistono sia per motori brushless che per motori a spazzola o forse si chiamano in modo diverso a secondo se sono per un tipo o l'altro?

@Passa_94 se usi un ESC da modellismo non cambia nulla se usi un motore a spazzole o brushless, entrambi vengono usati come fossero un servo, ovviamente un ESC per motori a spazzola non lo puoi usare per un motore brushless ne il contrario.

Utilizzo questa precendente query che ho per non aprirne un'altra dato che la domanda è comunque inerente allo stesso progetto. E' possibile interfacciare una ricevente a 40 MHz con il mio arduino? Cercando nel web non ho trovato nulla di direttamente predisposto per interfacciarsi con arduino, ma se utilizzassi le uscite analogiche della rx come ingressi di arduino potrei arrivare a qualcosa?

ps:chiedo questo perchè ho trovato un altro vecchio trasmettitore a 6 canali che fa proprio a caso mio ma senza la ricevente, quindi volevo capire se era possibile riutilizzarlo.

Le riceventi rc escono con i segnali per controllare i servo, ovvero da ogni out trovi un impulso compreso tra ~1000 us e ~2000 us ripetuto ogni 20 ms, minimo, massimo e velocità di ripetizione possono variare sensibilmente a seconda della marca/modello della ricevente e di come è settato il trasmettitore. Non serve nessuna interfaccia speciale per collegare la ricevente RC a Arduino, basta che colleghi i canali che vuoi utilizzare direttamente a dei pin di arduino, poi dovrai misurare la durata degli impulsi per ottenere dei dati utilizzabili. Alcuni riceventi possiedono uscite mono pin del segnale, possono essere semplicemente un singolo segnale PPM che contiene tutti i canali come possono essere un vero e proprio bus seriale con relativo protocollo da decodificare, p.e. S.bus di Futuba.

Grazie astrobeen,ma per la compatibilità Tx-Rx invece posso avere problemi? Nel senso due Tx e Rx di marche diverse ma stessa frequenza possono interagire fra loro tranquillamente? Forse sono domande scontate ma di ricevitori e trasmettitori ne so meno di 0.

Passa_94: Nel senso due Tx e Rx di marche diverse ma stessa frequenza possono interagire fra loro tranquillamente?

Nel 99.9% dei casi no, ogni costruttore usa un suo protocollo, proprietario, per il dialogo tra Tx e Rx, ogni Tx è compatibile solo con un limitato numero di modelli di Rx.

Ma se io riuscissi a capire che segnali emette un certo Tx e la loro modulazione potrei trovare un ricevitore compatibile?

Passa_94: Ma se io riuscissi a capire che segnali emette un certo Tx

Ti basta sapere marca e modello del Tx per trovare un ricevitore compatibile, o viceversa.

Ok,anche se il radiocomando è vecchissimo (degli anni 80) la marca la so, sperando che non abbiano cambiato protocollo negli anni... Grazie mille comunque ancora astrobeed per la pazienza e per l'aiuto:)

Se vuoi un consiglio mettila su uno scaffale la radio degli anni 80 e tienila per ricordo, quasi sicuramente sarà in AM e con il caos di frequenze in giro avrai interferenze in quantità industriale, non contando che in tutti questi anni si sarà starata e gli elettrolitici saranno più secchi del mio conto in banca.