Togliere AtMega da Arduino UNO

Ragazzi dovrei togliere il microcontroller dall'Arduino..ma non riesco e ho paura di rompere tutto :cold_sweat: qual'è il metodo migliore con strumenti casalinghi?

Un oggetto lungo e fine, ad esempio la punta di una pinzetta. Sollevi leggermente un bordo, poi infile una delle punte sotto fino a sollevare tutto il micro. A quel punto lo sfili reggendolo dalle 2 parti, in modo che venga via parallelo al suo zoccolo, stando attento a non piegare i piedini.

leo72:
Un oggetto lungo e fine, ad esempio la punta di una pinzetta. Sollevi leggermente un bordo, poi infile una delle punte sotto fino a sollevare tutto il micro. A quel punto lo sfili reggendolo dalle 2 parti, in modo che venga via parallelo al suo zoccolo, stando attento a non piegare i piedini.

Dopo 20 minuti ce l'ho fatta..spero di non aver rotto nulla..si era solo piegato un po' un piedino..ma raddrizato..Grazie! Usato una forbice da unghie per sollervarlo (sfruttano la punta curva) e un cacciavite piatto per sfilarlo!

Già che si parla di come rimuoverlo, sapete se ci sta uno ZIF da 40 piedini sopra anche se l'attacco è da 28 ?

Faccina:
Già che si parla di come rimuoverlo, sapete se ci sta uno ZIF da 40 piedini sopra anche se l'attacco è da 28 ?

assolutamente no, lo zif da 40 ha passo W quindi la distanza tra le due file è molto più grande rispetto al 28 pin. Ora non ho presente la scheda ma tempo che nemmeno lo specifico ZIF da 28 possa essere usato, le dimensioni esterne sono parecchio più grandi dello zoccolo normale; ciò che è anormale, senza offesa, è l'idea. Ormai più nessuno usa il giochino cambia-chip per programmare gli ATmega, tra tecnica seriae e tecnica ISP non c'è più alcuna ragione di farlo.

Dai Mike, non mi smontare così il ragazzo. E' arrivato da poco e non conosce la tecnica ISP né la tua guida che la illustra. XD XD

@Legolas93:
leggi la guida che trovi linkata nella firma di Michele Menniti, troverai tutto il necessario per poter programmare un micro senza rimuovere quello dell'Arduino che, detto tra noi, è un'operazione da fare il meno possibile perché il tipo di zoccolo presente (a mollette) alla lunga può danneggiare i piedini del microcontrollore a forza di sfila/infila. :wink:

parla per te, io lo faccio, ho tolto e messo i chip decine e decine di volte :stuck_out_tongue_closed_eyes: ormai lo tolgo con le unghie per quanto s'e' allentato lo zoccolo :stuck_out_tongue:

reizel:
parla per te, io lo faccio, ho tolto e messo i chip decine e decine di volte :stuck_out_tongue_closed_eyes: ormai lo tolgo con le unghie per quanto s'e' allentato lo zoccolo :stuck_out_tongue:

Io, tutte le volte che lo infilo sullo zoccolo, sento un rumore che non promette mai nulla di buono :sweat_smile:

Quando dite tecnica seriale (senza rimuovere lo zoccolo) intendete l'ultimo capitolo della Guida del grande Menniti? :slight_smile: quella di scollegare il TX?

No, tecnica ISP.
La prima parte della guida, usare l'Arduino "intero" per programmare un altro micro.

Nono ma io non devo riprogrammare niente ad ora. :slight_smile: Ho già il bootloader della 2009 caricato sulla breadboard. Quindi mi serve solo caricare gli sketch senza smontare il micro dalla programmabile se possibile..

Quindi se al momento non ho il cavetto ISP..posso usare l'ultimo metodo? Stacco TX e Upload?..

Non sapete quanto vorrei provare a farlo..ho un progettino lasciato a metà..che vorrei portare alla maturità e in cui credo assolutamente, solamente che domani ho la simulazione di seconda prova e ho già perso troppo tempo con Arduino.. :sweat_smile:

PS: al termine del progetto penso di rilasciare tutto come OpenSource e Viaa XD

PSS: a voi lo zoccolo del Atmega sta ben saldo sulla breadboar?..il mio balla e fa falsi contatti...

Scusa ma a che ti serve allora smontare il chip?
Il chip si programma MONTATO sull'Arduino. Quando premi "Upload", spedisci il programma al micro.
O c'è qualcosa che non ho capito?

Nono forse mi sono spiegato male,..leggendo le guide sul Playground avevo capito che uno dei modi per programmare un Arduino on Breadboard senza USB era utilizzare un Arduino "completo", smontare da li il chip e collegare la seriale al chip sulla breadboard, quindi fare l'upload dall'IDE. Dalla Guida di Menniti se non ho capito male basta lasciare attaccato anche il chip vecchio con l'unica accortezza di scollegare il tx da BreadBoard ad Arduino.

In questo modo non richio di rovinare l'Atmega dell'Arduino continuando a rimuoverlo ogni volta che carico uno sketch sulla breadboard (e da principiante le volte saranno numerose, molto numerose)

legolas93:
Nono forse mi sono spiegato male,..leggendo le guide sul Playground avevo capito che uno dei modi per programmare un Arduino on Breadboard senza USB era utilizzare un Arduino "completo", smontare da li il chip e collegare la seriale al chip sulla breadboard, quindi fare l'upload dall'IDE. Dalla Guida di Menniti se non ho capito male basta lasciare attaccato anche il chip vecchio con l'unica accortezza di scollegare il tx da BreadBoard ad Arduino.

In questo modo non richio di rovinare l'Atmega dell'Arduino continuando a rimuoverlo ogni volta che carico uno sketch sulla breadboard (e da principiante le volte saranno numerose, molto numerose)

Allora la tecnica seriale di per sé si dovrebbe effettuare togliendo il chip da Arduino; quell'escamotage fu scovato da un utente mentre faceva prove, in pratica scollegando il tx del chip su breadboard tu vai a caricare lo sketch contemporaneamente sul chip di Arduino e su quello esterno; lasciandolo collegato l'operazione non è possibile in quanto vanno fuori sincronismo i due chip, rispetto al convertitore.
Leo ti parla della tecnica ISP che è più "complicata" da attuare ma ha il vantaggio che non ti riprogramma ogni volta il chip di Arduino e che non richiede che il chip esterno debba avere il bootloader.
Sulla breadboard NON si usando gli zoccoli :sweat_smile: è la breadboard stessa che fa da zoccolo al chip, stai costruendo la torre di Babele? :smiley: Infila il chip direttamente sulla bb e vedrai che non balla niente :wink:

@ Reizel: l'italiano, COME la matematica, non è opinabile ]:smiley: io ho scritto che non c'è ragione di farlo e NON che non si debba/possa fare; lo so che la tua è una battuta, si capisce da come termini l'intervento, ma non puoi iniziarla dicendo "parla per te..." che czz c'entra con ciò che ho detto il fatto che tu abbia ridotto il tuo zoccolo come una zoccola :stuck_out_tongue_closed_eyes:?

O.O..Ma vedi che sono deficiente? :astonished:

Ho comprato un kit per fare uno standalone (il prezzo compresa la breadboard da 840 era molto allettante) e non so perchè mi hanno infilato dentro anche lo zoccolo.. Infatti anche nella foto di vendita non c'era..solo che vedendolo non ho pensato un secondo a lasciarlo senza..non ci crederai ma ho già fatto su il chip con elastici per tenerlo ben saldo.... :* adesso non mi risponderete più quando chiederò qualcosa..

Per ora vado con l'escamotage della seriale. Oggi non riesco a perderci del tempo.. XD Ma mmm..domani sera mi do al coding selvaggio :0

legolas93:
O.O..Ma vedi che sono deficiente? :astonished:

Ho comprato un kit per fare uno standalone (il prezzo compresa la breadboard da 840 era molto allettante) e non so perchè mi hanno infilato dentro anche lo zoccolo.. Infatti anche nella foto di vendita non c'era..solo che vedendolo non ho pensato un secondo a lasciarlo senza..non ci crederai ma ho già fatto su il chip con elastici per tenerlo ben saldo.... :* adesso non mi risponderete più quando chiederò qualcosa..

Per ora vado con l'escamotage della seriale. Oggi non riesco a perderci del tempo.. XD Ma mmm..domani sera mi do al coding selvaggio :0

dai, non smontarti, capita di tutto a tutti, solo che noi non le raccontiamo se non per necessità :smiley: Allora la breadboard è una piattaforma di sperimentazione, ovvio che finite le prove devi passare tutto su un supporto definitivo come la millefori o, meglio ancora, un PCB dedicato; in entrambi i casi lo zoccolo diventa indispensabile, MAI saldare direttamente un integrato PDIP (il formato di quello usato da Arduino)

Ecco però ora mentre ero in pausa mi è venuto in mente una cosa..il metodo della seriale senza TX..mmm..funziona solo se le due schede hanno lo stesso Bootloader vero?..Il problema è che ho un Arduino UNO e uno standalone con il bootloader del 2009..Mi sa che non funziona vero?..

Perchè se setto la destinazione 2009 l'Uno risponde negativo, mentre se metto l'Uno tutto va a buon fine ma mi sa che in realtà sullo standalone non funziona..Sbaglio?

per iscrizione

Se stai programmando un micro che contiene un bootloader e settando la 2009 non ti va vuol dire ch eha l'optiboot ovvero quello della uno..

ratto93:
Se stai programmando un micro che contiene un bootloader e settando la 2009 non ti va vuol dire ch eha l'optiboot ovvero quello della uno..

Nono non ho ancora avuto tempo per fare prove quindi non so se va o no (programmando direttamente settato per la 2009 va)..ma a rigor di logica se stacco il TX dello stand alone egli non è in grado di segnalare errori..quindi se ci carico su uno sketch compilato per l'UNO tutto andrà a buon fine, solamente che non funzionerà..sbaglio? Invece se setto il 2009, il Micro dell'Arduino UNO penso bloccherà subito tutto perchè non è compatibile..vero?