Unico alimentatore per Arduino uno e relé

Ormai è da giorni che cerco, ma non riesco a capire se è possibile alimentare contemporaneamente la scheda arduino e un relé (a 4) con un solo alimentatore. Ovviamente ipotizzo arduino con relativi sensori e relé con 4 dispositivi attaccati e accesi. A me sembrerebbe di si: ipotizzo che basti prendere un trasformatore AC-DC con 5V in uscita; poi collegare il trasformatore separatamente ad arduino, al relé e ad ogni singolo sensore. Così ogni cosa sarebbe alimentata direttamente dal trasformatore. Ma non so se questa diramazione iniziale è tecnicamente possibile :confused:

Sì, certamente può essere usato un solo alimentatore a 5V purché sia in grado di fornire la corrente necessaria sia ad Arduino che ai relè. Un utente di questo forum (che non ricordo) ha pubblicato uno schema che vedi
.

Considera che a seconda dei carichi che collegherai ai relè potrai avere dei problemi per il ritorno di disturbi sull'alimentazione comune,

Ciao,
P.
P.S. Cerca "serra automatica" qui sul forum. Ci sono molti suggerimenti

Abbonda di filtri CLC (sia verso Arduino sia verso i rele) e non far passare insieme i cavi (per evitare trasferimenti induttivi dei disturbi) e potresti anche non avere problemi ... :slight_smile:

Se non li trovi gia fatti (ma i vari mouser rs eccetera dovrebbero averli) puoi realizzarli tu usando le induttanze controfase che trovi nei vecchi alimentatori per PC scassati ... alcuni esempi di quali sono ...


e per le connessioni puoi farli cosi

protoplasma:
Ma non so se questa diramazione iniziale è tecnicamente possibile

La diramazione iniziale è corretta e si chiama collegamento a stella, negli impianti audio (anche all'interno di uno stesso circuito stampato) è addirittura un criterio di progetto obbligatorio, così ogni stadio del circuito viene interessato solo dalle proprie correnti e non da quelle che circolano negli altri.

L'aggiunta di induttanze verso la scheda potenzialmente disturbante migliora ancora le cose, tuttavia questo serve per i disturbi condotti, mentre quelli per accoppiamento (induttivo/capacitivo), quelli irradiati (RFI), e le scariche elettrostatiche (ESD) dove ci sono parti toccabili, sono un altro paio di maniche, anzi tante paia.

Io ho realizzato alcune schede con alimentazione unica 5V a stella logica+relé e non hanno mai dato problemi. Bisogna vedere caso per caso in pratica.