Vendere progetto realizzato con Arduino

Salve a tutti,

ho una domanda alla quale non sono riuscito a trovare adeguate risposte in giro per il web quindi ho pensato di chiedere qui.

Domanda:

Se ho un'azienda che realizza software e sviluppo un'applicazione che utilizza in parte Arduino, posso poi commercializzarlo?

Mi spiego meglio :

Mettiamo il caso che io realizzi un software di automazione scritto in java o php che interpreta valori raccolti con sistema Arduino + sonde di vario genere : posso poi rivenderlo ?

Se la risposta è si , qual'é la strada da percorrere?

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Nella FAQ trovi la risposta, però ricorda una cosa più importante che il SW ... ... l'HW di Arduno NON è certificato per essere messo in prodotti "civili / industriali" di nessun genere quindi ... devi rifare TUTTE le certificazioni per la tua apparecchiatura presso un ente certificatore che attesti che essa risponda a tutte le normative richieste dalla legge (CE, EMI, ecc.)

Guglielmo

Ho visto Industrino che le certificazioni le ha.

Ho visto Industrino che le certificazioni le ha.

Esatto, ma Industrino è una scheda "Arduino like". Una cosa è crearsi una scheda "compatibile" con Arduino e che può essere certificata, un'altra usare una Scheda Arduino ( che non puoi certificare )

Lugh84: Ho visto Industrino che le certificazioni le ha.

.... mah ... io guarderei cose un po' più serie, tipo QUESTO !

Guglielmo

Lugh84: Ho visto Industrino che le certificazioni le ha.

Io sul loro sito non vedo nessun documento di certificazione e nemmeno le specifiche che soddisfa, ovvero per me non è ne certificato ne omologato, sopratutto leggendo attentamente quanto c'è scritto nelle condizioni d'uso dove usano un giro di parole per dire che non lo puoi usare da nessuna parte senza scriverlo esplicitamente. Anche su i vari manuali d'uso non sono specificate le normative e la destinazione d'uso. Unica cosa che si trova su industrino sono i certificati per le emissioni emi CE e FCC, il minimo indispensabile per poter vendere il prodotto in Europa e USA, ma non basta per la destinazione d'uso nel mondo dell'impiantistica, è solo la punta del iceberg.

Lugh84: Mettiamo il caso che io realizzi un software di automazione scritto in java o php che interpreta valori raccolti con sistema Arduino + sonde di vario genere : posso poi rivenderlo ?

Se la risposta è si , qual'é la strada da percorrere?

La domanda originale è riferita, se interpreto correttamente, al software ed alla possibilità di venderlo. In questo caso la risposta è affermativa, puoi vendere il software che hai realizzato. La strada è uguale a quella che segui per vendere qualsiasi altro software che hai realizzato.

Aggiungo che in questo caso puoi anche disinteressarti del discorso "certificazioni hardware", infatti tu stai vendendo semplicemente un software.

Ovviamente se il tuo cliente sarà un installatore, fai in modo che possa essere eseguito su un sistema certificato, in modo che poi l'installatore potrà a sua volta... installarlo.

paulus1969: La domanda originale è riferita, se interpreto correttamente, al software ed alla possibilità di venderlo. In questo caso la risposta è affermativa, puoi vendere il software che hai realizzato.

... questo lo chiariva già ampiamente la FAQ che gli ho linkato dove sono ben spiegate le varie limitazioni ed i vari copyright. ;)

Guglielmo

paulus1969: Aggiungo che in questo caso puoi anche disinteressarti del discorso "certificazioni hardware", infatti tu stai vendendo semplicemente un software.

Attenzione che anche il software può richiedere certificazioni/omologazioni a seconda del settore e della destinazione d'uso.

Fai bene a farlo notare, infatti io parlavo solo delle certificazioni lato hardware, l'ho messo anche tra virgolette :grin:

Visto che conosci l'argomento, direi che sarebbe utile mettere qualche link verso siti - libri affidabili, visto che è un discorso che viene fuori tante volte.

Domanda semi-OT ... Arduino e' venduto come scheda per "prototipazione", quindi suppongo non servano le varie certificazioni, perche' non e' specificamente adibito all'impiego industriale/civile "di serie" ... il che non toglie il fatto che molti "privati" ed "hobbysti" lo usino per tali realizzazioni ... suppongo quindi che tutte queste realizzazioni siano o illegali, oppure a totale responsabilita' dell'utente finale ...

Il mio dubbio e', in sostanza ... se io dovessi realizzare una scheda specifica che utilizza una MCU, indipendentemente dal fatto che fosse Atmel o qualsiasi altra cosa ... ma poi volessi venderla dichiarandola come "componente" per la realizzazione e lo studio di prototipi, come fa arduino (non che voglia farlo nella realta', anche perche' non ne ho i mezzi, ma il dubbio e' un bel po che ce l'ho), potrei farlo nello stesso modo in cui la vendono loro, con tute le relative esclusioni di responsabilita' e senza le varie certificazioni industriali e civili ? ...

Secondo dubbio, e se invece ci realizzassi qualcosa che non e' destinato ne all'impiego civile ne a quello industriale, ma e' specifico per un'applicazione "di nicchia" (e questo, di dubbio, mi e' venuto riprogettando il ROV), e poi non lo vendessi, ma lo usassi in proprio, teoricamente non dovrei aver bisogno di alcuna certificazione, anche se il tutto poi lo condividessi liberamente, giusto ? (perche' anche se lo condivido, non sono io a realizzarlo ne a venderlo ... quadra come ragionamento ? )