volante per simulatore

salve a tutti… sono nuovo di questo mondo… e volevo chiedere se arduino era adatto a comandare una periferica tipo volante da simulatore di guida con i vari effetti di forcefeedback ecc ecc

Quale volante ? ... sensori ? ... tipo di force feedback ? ... tensioni di alimentazione ? ... se esiste, un link al prodotto ed al manuale o al sito del produttore ?

Se non ci date tutte le informazioni che servono, non siamo in grado di leggere nella mente ed indovinare a cosa vi riferite, quindi non riusciamo ad aiutarvi ... e' possibile che si possa fare, ma senza i dati necessari, non te lo possiamo dire ;)

L'Arduino Leonardo può emulare nativamente mouse e tastiera. Potresti iniziare da lì.

PaoloP: L'Arduino Leonardo può emulare nativamente mouse e tastiera. Potresti iniziare da lì.

Ma in genere un volante ha una sterzata graduale, differentemente dalla tastiera che sui simulatori da sterzate molto nette XD Quindi penso sia una buona soluzione inviare via seriale i valori desiderati e fare il lavoro sporco su pc anche se, non avendo mai fatto progetti del genere non ti so dare aiuti per il lato programmazione. Come sensore per la sterzata, nel volante che possiedo, c'è un semplice potenziometro, come pure nei pedali..

alllora io comincerei da qui... http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=5qaGF-V7udw

premetto che io sono abbastanza ingorantello in materia di potenziometri ecc ecc se guardate il video... il piantone centrale ha un rinvio a cinghia... che credo vada al sensore o potenziometro ecc ecc comunque io per spunto ho preso questo... che siciamo è un po piu evoluto da un normale volante da 20 euro con un normalissimo potenziometro

MrJacko:

PaoloP: L'Arduino Leonardo può emulare nativamente mouse e tastiera. Potresti iniziare da lì.

Ma in genere un volante ha una sterzata graduale, differentemente dalla tastiera che sui simulatori da sterzate molto nette XD Quindi penso sia una buona soluzione inviare via seriale i valori desiderati e fare il lavoro sporco su pc anche se, non avendo mai fatto progetti del genere non ti so dare aiuti per il lato programmazione. Come sensore per la sterzata, nel volante che possiedo, c'è un semplice potenziometro, come pure nei pedali..

Beh ma la leonardo e predisposta per essere riconosciuta come periferica per l'interfaccia umana dai pc, per auello si presta bene Poi in teoria con la tastiera puoi fare quek che vuoi se invece che le.frecce per le sterzate usassi 4 tasti per destra e altrettanti per sinistra potresti far valere ogni tasto una sterzata del 25% per esempio Ora se applichi questo principio al volante e jnvece che fsre gli step coi tasti li fai con kl sensore.del.volante.e jnveve che farne 4 ne fai 10 per lato hai gia.fatto qualcosa che funziona :D

neverjack: salve a tutti... sono nuovo di questo mondo.. e volevo chiedere se arduino era adatto a comandare una periferica tipo volante da simulatore di guida con i vari effetti di forcefeedback ecc ecc

Ma vorrei capire una cosa, se quel volante da te linkato già funziona come HID, Arduino a che ti serve?Di solito il volante ha già di suo force feedback adeguati (es. vibrazioni diverse a seconda della situazione: uso del boost, frenata, guida fuoristrada sullo sterrato, etc..)

Per continuare il discorso, se il volante deve avere una corsa di oltre 270° ti serve sicuramente un encoder..

lucaleo: Beh ma la leonardo e predisposta per essere riconosciuta come periferica per l'interfaccia umana dai pc, per auello si presta bene Poi in teoria con la tastiera puoi fare quek che vuoi se invece che le.frecce per le sterzate usassi 4 tasti per destra e altrettanti per sinistra potresti far valere ogni tasto una sterzata del 25% per esempio Ora se applichi questo principio al volante e jnvece che fsre gli step coi tasti li fai con kl sensore.del.volante.e jnveve che farne 4 ne fai 10 per lato hai gia.fatto qualcosa che funziona :D

Sarebbe più semplice a questo punto comunicare i dati via seriale e farli interpretare da un apposito programma che emula un gamepad...fare che a ogni tasto corrisponde una certa percentuale di sterzata non è fattibile: non ho mai visto video giochi in cui imposti un tasto per la sterzata "al 25%", quando si preme il tasto assegnato a "Sterza a sinistra" da una sterzata secca ]:)

logico non usi 4 tasti per sterzare ma il volante può essere interpretato come tanti tasti uno in fila all'altro se vogliamo :D

Non so se hai mai giocato a qualsiasi gioco di simulazione di guida, in questo caso rileggi qui:

MrJacko: Sarebbe più semplice a questo punto comunicare i dati via seriale e farli interpretare da un apposito programma che emula un gamepad...fare che a ogni tasto corrisponde una certa percentuale di sterzata non è fattibile: non ho mai visto video giochi in cui imposti un tasto per la sterzata "al 25%", quando si preme il tasto assegnato a "Sterza a sinistra" da una sterzata secca ]:)

Nei giochi non puoi impostare un tasto che dia un input di sterzata di una precisa percentuale!!

EDIT:

lucaleo: logico non usi 4 tasti per sterzare ma il volante può essere interpretato come tanti tasti uno in fila all'altro se vogliamo :D

Oltretutto, per fare una cosa del genere non basterebbero i tasti della tastiera.

MrJacko:

neverjack: salve a tutti... sono nuovo di questo mondo.. e volevo chiedere se arduino era adatto a comandare una periferica tipo volante da simulatore di guida con i vari effetti di forcefeedback ecc ecc

Ma vorrei capire una cosa, se quel volante da te linkato già funziona come HID, Arduino a che ti serve?Di solito il volante ha già di suo force feedback adeguati (es. vibrazioni diverse a seconda della situazione: uso del boost, frenata, guida fuoristrada sullo sterrato, etc..)

Per continuare il discorso, se il volante deve avere una corsa di oltre 270° ti serve sicuramente un encoder..

lucaleo: Beh ma la leonardo e predisposta per essere riconosciuta come periferica per l'interfaccia umana dai pc, per auello si presta bene Poi in teoria con la tastiera puoi fare quek che vuoi se invece che le.frecce per le sterzate usassi 4 tasti per destra e altrettanti per sinistra potresti far valere ogni tasto una sterzata del 25% per esempio Ora se applichi questo principio al volante e jnvece che fsre gli step coi tasti li fai con kl sensore.del.volante.e jnveve che farne 4 ne fai 10 per lato hai gia.fatto qualcosa che funziona :D

Sarebbe più semplice a questo punto comunicare i dati via seriale e farli interpretare da un apposito programma che emula un gamepad...fare che a ogni tasto corrisponde una certa percentuale di sterzata non è fattibile: non ho mai visto video giochi in cui imposti un tasto per la sterzata "al 25%", quando si preme il tasto assegnato a "Sterza a sinistra" da una sterzata secca ]:)

be quello del video è gia fatto.... io me lo volevo fare--.. avevo pensato anche io a un encoder... , ma arduino come interpreta il segnale dell'encoder ?

http://playground.arduino.cc/Main/RotaryEncoders

http://www.mauroalfieri.it/elettronica/arduino-rotary-encoder.html

Non conosco il tizio della guida soprastante, ho solo preso le guide che ho trovato per prime..se cerchi su google troverai molti risultati

per il momento grazie mille man mano postero' i progressi... adesso devo cominciare a procurarmi una scheda per far delle prove... quale mi consigliereste ?

usando l' encoder in pratica cosa bisogna fare ? come si trasforma l' input dell' encoder in un comando per il gioco ?

no, ma perchè tant'odio? con un encoder ti complichi la vita non poco! poi un volante di un auto ha già di suo un angolo di rotazione che non puoi oltrepassare, quindi un potenziometro va più che bene! unica cosa il potenziometro in genere ha circa 300° di rotazione, se li vuoi aumentare puoi mettere una cinghia e fai una riduzione con puleggie, ma direi che giocare con 300° di sterzata può andare più che bene. Come ti hanno già detto il Leonardo è perfetto per emulare una periferica con assi e pulsanti, se non ce l'hai va bene anche una UNO, ma ti sbatti ogni volta che devi riprogrammarla. vai di Leonardo e campi felice. a te di assi analogici ne servono 2 immagino, sterzo e acceleratore. gli altri comandi sono tutti pulsanti. Per i feedback puoi gestirli tranquillamente. ovviamente per le vibrazioni ti serviranno componenti esterni.

Buona fortuna.

Il volante di cui parla è un Fanatec Clubsport v1, la cinghia che vedete e' collegata a 2 motori elettrici di tipo industriale che servono per il force feedback, non ha una vibrazione come un pad ma fa ritornare dritto il volante dopo una curva ecc insomma genera lo stesso identico movimento del volante di un auto vera (immaginate la forza di un controsterzo) vibrazioni in questo caso vengono generate dando una forza minima prima in una direzione poi nell'altra repentinamente.Con potenziometri non potete risolvere il suo quesito (spiego dopo il motivo per cui cestinerei l'idea dei potenziometri), il volante ha una rotazione di 900° oltretutto regolabile tramite sw la forza del motore e' regolabile, l'effetto molla anche e per questo nel volante che vi ha fatto vedere e' presente appunto un encoder (presuppongo, dato che e' presente anche in modelli meno costosi come il g25/27 a meno che non abbiano trovato un metodo alternativo per controllarne la posizione) oltre alla complessità del volante sicuramente necessita anche di pedaliera, cambio ecc le pedaliere piu scadenti hanno dei potenziometri e quindi da arduino vanno collegati come asse e non come pulsante, sia come freno, frizione che come acceleratore, i potenziometri pero' subiscono sporco e usura quindi su quella abbinata al volante che vi ha fatto vedere sono stati messi dei sensori di hall per ridurre questi problemi (questo su acceleratore e frizione) sul freno invece e' presente una cella di carico che al posto di misurare la corsa del freno come avviene in modelli meno costosi (sempre g25/27 o altri) misura i kg sviluppati sul freno.A livello programmazione potrebbe anche essere fattibile a livello costruzione inizia a farsi dura, quindi a parer mio oltre programmare un arduino occorre fare un sw sul pc che gestisca il tutto (fatto questo manca una buona azienda con frese cnc e il gioco e' fatto :-D).Ho scritto giusto per fare chiarezza su quale era la richiesta dato che conosco il prodotto e in questo periodo stavo appunto valutando la possibilità di costruire una pedaliera di un certo livello (con le caratteristiche scritte sopra) e valutavo appunto l'uso di leonardo come controller (devo solo capire se sensori di hall e celle di carico o eventualmente sensori di pressione, posso usarli al posto dei potenziometri ma da quel che ho capito non dovrebbero esserci grossi problemi)

Qui comunque potete vedere dei dettagli dell'interno per farvi un idea della situazione http://s122.photobucket.com/user/px_seven/media/DSC_0283.jpg.html