Wemos D1 mini schield per patteria e ds18b20: dubbi sui consumi. Pareri cercasi

Un saluto a tutti.

Non nuovo del forum, ma decisamente poco attivo :frowning:

Ho montato una scheda Wemos D1 mini con la schield per l'alimentazione con la batteria. Unico sensore collegato un DS18B20 alimentato in modo non parassitico.

La scheda effettua una lettura della temperatura, trasmette il messaggio MQTT via wifi e poi si mette in deep sleep per un po'. Al risveglio ripete le stesse operazioni.
La scheda funziona bene e fa correttamente quanto richiesto, solo che la carica della batteria (lipo 500 mA/h S1) è durata molto meno delle attese.
Ho quindi fatto due misure e quanto ho trovato è stato:

  • in attività dalla batteria sono prelevati circa 200 mA, con un po' di sali e scendi in funzione ovviamente di cosa fa.
  • in deep sleep l'assorbimento e di circa 8 mA.

Questi ultimi mi parevano tanti e quindi ho fatte delle ulteriori verifiche.
Alimentato direttamente al pin 5V il D1 mini assorbe 160-180 mA in lavoro (i valori di picco non sono sicuri per via dell'amperometro digitale), mentre in deep sleep il consumo è di 10 uA. Misure fatte con il sensore inserito.

La scheda di alimentazione senza il D1 mini collegato assorbe 2-3 uA.

8 mA per fornire 10 uA! Un rendimento dello 0.12%!??

Saluti

Buongiorno,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie.

Guglielmo

P.S.: Qui una serie di link utili, NON necessariamente inerenti alla tua domanda:
- serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: ABC - Arduino Basic Connections
- pinout delle varie schede by xxxPighi: Pinout
- link generali utili: Link Utili

Detto quanto sopra ...
... ricordo sempre che questo è il forum di Arduino.cc dove si fornisce assistenza per problemi relativi a problematiche che coinvolgono Arduino, i suoi collegamenti e la sua programmazione.

Quindi, ben vengano domande che riguardano moduli ESP8266 collegati ad Arduino, ma domande per moduli che nulla hanno a che vedere con Arduino, prodotti da altri produttori che hanno semplicemente utilizzato/sfruttato l'IDE per sviluppare un loro "core" e facilitare la programmazione delle loro schede, come le schede WeMos, sarebbe bene che venissero poste sul forum di supporto delle WeMos. :wink:

Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

OK, come non detto. Questione chiusa. A breve vedrò di fare anche i compiti sul thread di presentazione. :slight_smile:

sarebbe bene che venissero poste sul forum di supporto delle WeMos.

Questo non per cattiveria ma perché nel forum della WeMos c'é molto piú gente che li usa e li conosce.
Ciao Uwe

Non pensavo infatti che questo fosse un covo di cattivoni :slight_smile:
Il forum della wemos è solo in inglese, quindi alla fine, pur conoscendolo, ci metto un momento in più per spiegarmi bene. Non avevo inteso che il forum fosse solo dedito ad ARDUINO puro.

Saluti

Non avevo inteso che il forum fosse solo dedito ad ARDUINO puro.

Infatti non lo è, ma un minimo di Arduino ci vuole.
Prova ad andare in un forum sui PIC a parlare di Arduino e digli che tanto ora siamo un'unica famiglia, ( dato che Microchip ha acquistato la Atmel ) e vedi cosa ti rispondono......

Tornando al succo di quello che dicevi, visto che lo scopo è quello di abbassare i consumi... ha senso usare un sistema che parte dalla tensione di una Litio (3.7-4.2V), la innalza a 5V, che poi manda su una schedina che a sua volta la ritrasforma in 3.3V ?
E il consumo dei Led lo hai considerato ?

Così però mi istighi ad essere disubbidiente :slight_smile:

Non ci sono led accesi in deep sleep. E non ci sono led accesi in uso batteria sulla scheda.
Concordo sul poco senso dello step up e poi abbassamento, ma il senso della scheda è la capacità di caricare la batteria. Quello che non capisco io è dove vanno i 10 mA. La scheda del micro (così non facciamo nomi :slight_smile: ) come detto consuma pochissimo di per se, ed il consumo a vuoto del regolatore è anch'esso assai basso. Quindi io deduco (il data sheet dell'integrato è solo in cinese) che il consumo sia dovuto alla conversione, ma mi pare tanto per fornire poco.
Quindi il boost se non da corrente in uscita assorbe 3uA, ma se ti da pochi uA allora assorbe 10 mA e ne assorbe 200 mA per darne in uscita 180.
Il data sheet dell'integrato, interpretato con l'aiuto di google, da un'efficienza dell'88% con uscita di 1A e del 92% per 0.5A e dalle mie misurazioni è del 90% a 200mA.
Si dovrebbe dedurre che la scheda batteria abbia un consumo minimo relativamente alto e che si presenta anche per pochissima corrente in uscita, ma non in assenza totale di carico e che quindi non è il consumo a vuoto dell'alimentatore.

Non mi pare normale e quindi chiedevo pareri su questo.

Saluti

PS. Ho tenuto il discorso molto sull'elettronica ed abbastanza generico così evitiamo lavate di capo :slight_smile: . Per altro, come di buona abitudine, prima di postare ho cercato thread con il quesito posto per evitare di ripetere sempre le stesse cose. Non ne ho trovati, ma sulla wemos invece ce n'erano parecchi, da qui la mia convinzione errata.