ATMEGA328P stand alone - boards.txt & fuse

dopo tante prove sono riuscito a far fare al micro quello che voglio a livello di clock (interno - esterno - 1/8/16 MHz) ma solo ricaricandogli, ogni volta che cambiavo i fuse nel file boards.txt , il bootloader. Mi confermate che è la giusta procedura o potrei evitarmi questo passaggio?
ps (uso arduino ISP)

Il bootloader carica lo sketch con una certa velocitá (Baudrate). Se cambi la frequenza di clock devi adeguare il bootloader.
Puoi comunque caricare lo sketch con il programmatore ISP senza la necessitá del Bootloader.
Gli Sketch devono essere compilati per la frequenza di clock giusta seo alcune funzioni che usano il clock vanno sbagliato..

Ciao Uwe

È la giust procedura, perché "Scrivi il bootloader" di Arduino non fa solo questo, ma setta anche i fuse dichiarati nel boards.txt.

Inoltre, come dice uwe, cambiando il clock è necessario aggiornare il bootloader, perché cambia la velocità a cui deve aprire la seriale.

Grazie Sukkopera. Quindi l'unico modo di settare i fuse dall'IDE è con il "Scrivi il bootloader". L'avrdude in modalità testuale permette di farlo senza ricaricare il bootloader?

Sì, ma vale sempre quanto ho detto prima, se cambi il clock.

In realtà i fuse puoi cambiarli anche con modalità differenti, SENZA ricorrere alla scrittura del bootloader, p.es. la modalità di programmazione HV o, molto più semplicemente, ricorrendo alla riga di comando AVRDUDE o, ancora più semplicemente, utilizzando un programma come AVRDUDESS; in questi ultimi due casi ti serve la connessione di tipo ISP. Comunque sia il micro deve essere configurato in base al clock per il quale è impostato, cioè se attualmente i fuse sono impostati per un clock esterno, il micro puoi programmarlo solo se lo configuri col classico quarzo + 2C, se invece sono impostati per il clock interno allora puoi fare a meno di questi tre componenti.