Consigli per costruire la mia prima stazione meteorologica

Un saluto a tutti;
Come da titolo vorrei qualche consiglio dalla community per acquistare tutto il necessario per costruire la mia prima stazione meteorologica.
Possiedo il mio primo kit della Elegoo con qualche primo sensore e Arduino Uno ma non credo basti per una stazione meteorologica completa quindi vi chiedo cosa'altro serve acquistare? Link relativi? Amazon, Ebay, Aliexpress? Marche particolari che fanno la differenza come qualità nella misurazione o vanno bene tutte? (Tanto ormai fanno tutto in China?)
Scrivo qui nella sezione generale perchè al momento non si tratta di nessun problema ne hardware o software ma più che altro un consiglio all'acquisto.
Sensori che la stazione meteorologica dovrebbe avere:
Termometro: Temperatura;
Barometro: Pressione;
Igrometro: Umidità:
Anemometro: Velocità del vento;
Banderuola: Direzione del vento;
Pluviometro: Quanta pioggia cade;
Che altro di utile da inserire?

Prezzi all'incirca che si spendono per realizzare una stazione meteorologica completa di tutto? display, bluetooth? Link utili di progetti da seguire step to step?
Grazie a tutti in anticipo.

Ciao,
Per iniziare ti consiglio di comprare un Arduino originale (più affidabile e duraturo nel tempo) e credo che serva il Mega. Anch'io sto progettando di costruire una stazione meteo e mi sto basando molto su questo post nel forum. Sui prezzi la cosa che mi sembra di vedere più costosa è lo schermo solare, dove vanno sensori di temperatura e umidità, altrimenti la luce del sole ti falsa tutte le misurazioni. I sensori si trovano anche in store italiani e su amazon, dalla Cina credo ci mettano di più ad arrivare. Io aggiungerei anche un sensore di luminosità per avere ora del tramonto e dell'alba. Per il resto lascio la parola a qualcuno che abbia portato a termine il progetto, con più esperienza :slight_smile:

Lore :call_me_hand:t2:

@lorenzo_chini ;
Prima di tutto grazie per il tuo contributo.
Sicuramente vista la trattazione dell'argomento si possono costruire stazioni meteo semplici con poche funzioni e sensoristica di base e anche versioni molto complesse con funzioni e sensoristica avanzata. Nel mio caso vorrei partire con il realizzare una buona base di partenza e poi piano piano upgradare il progetto iniziale aggiungendo funzionalità man mano sempre più complessa con l'aiuto di tutti voi.
Benvenga Arduino Mega, Non è un problema, se serve lo compro (originale!! e subito!! :wink:
Grazie per il link.

Non ho mai realizzato una stazione meteo, però mi pare di aver capito che i dati raccolti vengono storicizzati per poter elaborare grafici statistiche, ecc.
A questo punto non è meglio partire con una board che prevede già la possibilità di connettersi a internet per poter accedere a questi dati da remoto?
O salvate tutto solo su sd?

Personalmente non sono daccordo con fratt, pultroppo la connesione internet dipende da tante cose ma soprattutto l'accessibilità del arduino + shield ethernet (o wifi/bluetooth) per non parlare del consumi energetici. al momento non sappiamo come andrà ad alimentare il tutto

Secondo me Jamming deve vedere bene cosa vuole fare:

  • Farsi un elenco di sensori che vuole utilizare, decicendo quali sensori usare es DHT22,ecc
  • Decidere come implementare la sua stazione meteo (modluo remoto + modulo display o modulo remoto + pc o molulo remoto con download dati tramite usb/seriale ecc..)
  • Valutare se vuole o meno fare upgrade. Tante volte fare una versione 2.0 permette di risparmiare tempo e denaro con la prima versione (magari un bel prototipo su breadboard) e contemporaneamente capirne difetti e pregi.
  • Pensare se avrà bisogno di staffe cablaggi panneli fotovoltaici batterie ecc

A questo punto posso darti una mezza idea di come procedo io:

  1. Fare un elenco di cosa vuoi fare, ricordando anche alimentazione e comunicazione (se serve) ed eventuali master/slave
  2. Metti giù un disegno con in centro una casella chiamata arduino (generico), altre caselle per i sensori collegati ad arduino, e tiri delle righe per collegare il tutto. Questo ti permette di farti un idea di quanti "moduli/pin/bus seriali" hai bisogno. (Potresti magari sceggliere la maggior parte dei componenti con un bus uniforme tipo I2C)
  3. Popolare le caselle con il nome del componente, io solitamente lascio la scelta del modello di arduino come ultima. il 2560(Mega) è performante, ma il 328P(Uno/Nano) sà il fatto suo.
  4. Ordinare, per il prototipo tutto cinese va bene.
  5. Buttare giuù uno schema di come vorrai far funzionare il tuo SW (come prima caselle e frecce)
  6. Iniziare a compilare il codice (un semplice loop che ritorna sulla seriale se c'è connettività tra arduino e i moduli)
  7. Aumentare le line del codice finche non rappresenta il disegno prima descritto
  8. Debug

Lascia stare i tutorial sep by step, inventa di tua iniziativa, le librerie sono tante e creare da 0 aiuta ad imparare per il futuro, il copia incolla no

ThEnGi

ps. da due righe e venuta fuori una lezione :slight_smile:

Che ne dici di iniziare con qualcosa di semplice come questo?

Avrai solo bisogno di:

  • Qualsiasi scheda arduino che hai con il suo potere
  • Un sensore BMP280 (temperatura / pressione / umidità) .LINK
  • Uno schermo "Oled" LINK
  • Un sensore di co2 ccs811 (opzionale). LINK
  • Modo per interconnetterli (breadboard, cavi, ecc.).

Se ti interessa caricherò gli schemi. Penso che sia un buon inizio e le cose verranno aggiunte
Saluti

@fratt si ci sta, e come dici tu, i dati raccolti dovrebbero essere memorizzati dentro una memory card o in remoto su di un server. Se non erro solitamente si raccolgono dati per avere statistiche su giorni, settimane, mesi, anni, ecc... per poi poter essere richiamati e consultati quando serve. Effettivamente avere una scheda con connessione sarebbe utile ma bisogna vedere quale sia quella più adatta e questo credo lo si impari con l'esperienza sul campo... Attendo consigli da chi ci si è già cimentato in questo.

@gonpezzi Grazier per il tuo contributo.
Ho già diversi sensori e degli arduino Nano, UNO sottomano e prossimamente prendoqualche MEGA :wink: altro, giusto per fare esperimenti sicuramente si aggiungera alla mia attrezzatura.
Fra due sensori che mi ritrovo fra le mani cercherò di usare il migliore in termini di prestazioni qualità di precicisione come misurazioni...
Bene per lo schermo OLED!! c'è solo imbarazzo della scelta online...
Ma per Raccogliere tutti i componenti cosa cionsigliate? Per misurare velocità e direzione vento di pronto non si trova nulla compatibile con arduino?
Ma per sensore CO2 sarebbe quello che misura la qualità dell'aria?
Grazie ancora!!

Sì, è quello che misura, quel piccolo progetto è stato realizzato per indicare la necessità di ventilare uno spazio quando è sorto il covid.
Che sensori hai finora?
Per la direzione e la velocità del vento c'è qualcosa, ma molto costoso secondo me. VELETA, ANEMOMETRO, ma se siete abili nel fai da te con il chip AS5040Puoi fare la banderuola e con un rilevatore "half" l'anemometro.
E per il pluviometro, hai qualcosa? con QUESTO si potrebbe fare
Saluti.

Per quanto riguarda la comunicazione devi vedere di cosa hai bisogno, dove posizionerai la stazione meteo (tetto ? palo ? balcone.....)
Se già punti per l'archiviare tutto su SD e recuperarla ogni tanto (1 mese) non hai bisogno di collegamento.
Nel caso tu volessi avere i dati sempre alla mano ricordati che devi avere un trasmettitore lato stazione meteo(ipotizando che non sia in una posizione comoda) e un ricevitore: Per assurdo un semplice arduino con monitor o un PC (ho paura che dovrai scrivere anche un programma per PC, facile se non più semplice che programmare arduino)

Se volessi usare una comunicazione via cavo è abbastanza semplice utilizzi due moduli RS232 (15 metri) o RS485 (1KM, vado a memoria) e via di seriale......

se volessi un qualcosa wireless si apre un mondo: WIFI, Bluetooth, xBee, NRF24L01(simil WIFI), ecc

Citazione dalle recensioni Amazon del NRF24: io l'ho utilizzato per collegare un sensore di pioggia (esterno) con un buzzer (interno) , in pratica una sorta di "allarme pioggia"

Se ho capito bene ti serve una cosa simile, sensori al esterno e display con i dati al'interno....

Devi scegliere tu, a quel punto ti si può dire meglio A o B