[RISOLTO] RTC DS3231 difetto fabbrica

Ciao a tutti mi è arrivato una settimana fa rtc DS3231 che mi aveva consigliato guglielmo e solo ora mi accorgo che vicino ad una saldatura di stagno dietro rtc da quella saldatura è colato stagno comprendo un po le due tracce stampate del VCC e del GND. Secondo voi me lo devo far cambiare?

P.S. ancora non lo ho provato per paura che potesse mettere in corto arduino. Grz

Le piste di solito sono sotto il primo strato, ma comunque anche se fosse che ci è andato un po' di stagno, non ci vuole niente a riparare :) Saldatore e succhia stagno tutto qua, oppure prendi un multimetro se ce l'hai e vedi se VCC e GND sono in corto.

P.S. Non mette in corto Arduino ma l'RTC

Grz As_needed ma me lo cambiano per questo??

Ernesto079569: Grz As_needed ma me lo cambiano per questo??

Mah questo lo devi chiedere al venditore :) Ma non mi sembra un problema di mancato funzionamento del dispositivo visto che nemmeno lo hai provato e devi vedere anche se in realtà veramente sono in corto VCC e GND come dici!

Ernesto079569: ... vicino ad una saldatura di stagno dietro rtc da quella saldatura è colato stagno comprendo un po le due tracce stampate del VCC e del GND.

Metti una foto (nitida) e vediamo di cosa stai parlando.

Guglielmo

Guglielmo eccoti le foto… :confused:

(Scusate Forse ho superato 1 MB di allegati… :frowning: )

P.s. Sono da telefono

Quello a me non sembra stagno, ma pasta salda, e non dovrebbe creare alcun problema ... se e' pasta salda o flussante, dovrebbe venire via semplicemente grattandolo con l'unghia o con uno stuzzicadenti ...

Avevo detto "a fuoco" ... ... comunque, anche se sfocata, NON mi sembra che ci siano sbavature di stagno, ma scolature di "flussante". Non da alcun problema, fa solo un po' schifo a vedersi.

Guglielmo

Edit: Abbiamo postato assieme io ed Etem. :D ... per togliere i residui di "flussante" procurati dell'"alcol isopropilico" (si trova su eBay in confezioi da 1 lt) ... è ottimo per la pulizia dei CS. Ovviamnete, essendo [u]altamente infiammabile[/u], occorre usare tutte le precauzioni.

Come ti hanno già detto non è stagno, sono solo residui del flussante dopo la saldatura, residui che testimoniano la scarsa qualità del flusso produttivo delle cineserie, puoi facilmente eliminarli con un pezzo di stoffa bagnata con alcool. In tutti i casi i residui di flussante, se non toccano zone scoperte delle piste, non creano nessun problema, sono solo delle brutture estetiche.

Si vede benissimo Ernesto che non è stagno :slight_smile: Comunque, come già detto da tutti, si può eliminare facilmente con i metodi sopra citati.

Grazie

Scusate se approfitto di questo thread...

  1. Posso usare rtc con arduino senza batteria?

  2. Mettendo una batteria nel rtc mi trovo la tensione di essa su qualche pin del rtc?

  3. Questa cosa che c'erà sul rtc (flussante o pasta) conduce corrente?

  4. Quando alimento rtc con la batteria incorporata la corrente che passa è grande in quanto si deve ricaricare anche la batteria oppure i consumi sono quelli indicati nel datasheet? Grazie

1) Sì, solo che quando non c'è alimentazione si resetta l'RTC.

2) Sul + della batteria :)

3) Non conduce corrente, se no nessuno ti diceva che è solo una cosa estetica e non è un problema.

4) La batteria interviene solo quando non c'è alimentazione.

As_Needed: 1) Sì, solo che quando non c'è alimentazione si resetta l'RTC.

Non ne sono convinto ... ... quasi tutti questi moduletti richiedono OBBLIGATORIAMNETE che sia installata la batteria. Se non c'è la batteria, normalmnete il pin "bat" deve essere collegato a GND o il RTC non funziona bene e ... su questi moduletti NON c'è un jumper per farlo.

Guglielmo

As_Needed:
3) Non conduce corrente, se no nessuno ti diceva che è solo una cosa estetica e non è un problema.

I residui di flussante non sono degli isolanti perfetti, seppur molto bassa hanno una conduttività, siamo a livello variabile tra qualche centinaio di k e qualche Mega, inoltre fanno da capacità parassita, è proprio quest’ultima che può creare non pochi problemi con i segnali critici, p.e. quelli sul quarzo oppure D+ e D- della USB.
Non a caso i processi di produzione prevedono un passaggio, tramite appositi macchinari, per la pulizia dei pcb dopo la saldatura reflow.

As_Needed: 4) La batteria interviene solo quando non c'è alimentazione.

Scusa as needed ma come si ricarica la batteria allora? ::) ::) ::)

Non si ricarica, sono delle normali pile al litio da 3V, dato che il consumo di corrente è minimo durano molti mesi, anche anni, prima di doverle sostituire.

gpb01: Non ne sono convinto ... ... quasi tutti questi moduletti richiedono OBBLIGATORIAMNETE che sia installata la batteria. Se non c'è la batteria, normalmnete il pin "bat" deve essere collegato a GND o il RTC non funziona bene e ... su questi moduletti NON c'è un jumper per farlo.

Guglielmo

In effetti potrebbe dare problemi... ho visto adesso che con l'RTC 1307, uno qui sul forum ha avuto problemi senza batteria, non che non funzioni proprio però. Dovrebbe essere lo stesso con il DS3231.

astrobeed: I residui di flussante non sono degli isolanti perfetti, seppur molto bassa hanno una conduttività, siamo a livello variabile tra qualche centinaio di k e qualche Mega, inoltre fanno da capacità parassita, è proprio quest'ultima che può creare non pochi problemi con i segnali critici, p.e. quelli sul quarzo oppure D+ e D- della USB. Non a caso i processi di produzione prevedono un passaggio, tramite appositi macchinari, per la pulizia dei pcb dopo la saldatura reflow.

Questo non lo sapevo :) Grazie Astro. Allora se è brutto all'occhio c'è pure un motivo pratico.

astrobeed: Non si ricarica, sono delle normali pile al litio da 3V, dato che il consumo di corrente è minimo durano molti mesi, anche anni, prima di doverle sostituire.

Se manca l'alimentazione poche volte nell'arco degli anni di utilizzo, può durare anche 20anni :)