Atmega e mio circuito

Mi sono buttato di testa su questo nuovo mondo e ho fatto passi da gigante in questo ultimo periodo (ovviamente il mio passo da gigante per voi è un passo da millimetro ma per ora mi accontento). Ora ho deciso di provare a fare un mio circuito autonomamamente ed estrarre l'Atmega da Arduino per farlo lavorare in autonomia. Non ho capito però molto bene come bisogna fare e come comportarsi anche se ho letto la guida di Menniti. Sapete consigliarmi un altra guida o altri post dove posso guardare?

Grazie

P.s. Ah...qualche buon anima mi spiega cos'è sto bootloader?

il bootloader è un programma che parte all'accensione di arduino, controlla se stai caricando uno scketch, se sì lo salva in memoria, se no lancia il programma in memoria.
Modificare il bootloader NON ti serve per avere un'arduino stand-alone, ma quando compri i chip vergini o in casi particolari.

per far andare l'arduino da solo ci sono mille schemi, io ho usato questo: http://itp.nyu.edu/physcomp/Tutorials/ArduinoBreadboard

in realtà si consigia di usare le resistenze non da 220 Ohm ma da 2200 Ohm (2.2kOhm).
c'era una bellissima discussione su ciò ma non trovo più il link...

io ho sempre sentito dire di far così:

pin 1: resistenza da 10k collegata a +5v;
pin 7 e 20: 5v;
pin 8 e 22: massa;
pin 9 e 10: quarzo da 16mhz, poi dal quarzo fai partire due condensatori CERAMICI DA 22pF che vanno a massa;

dimmi se non ti è chiaro qualcosa;

inoltre modificando il bootloader è possibile evitare di usare il quarzo da 16mhz, e usare quello da 8 interno…però da quel che ho capito le funzioni delay e millis sono un pò starate…

Quindi nel caso in cui volessi comprare altri Atmega dovrei prenderli con il bootloader già incluso?

no, puoi caricarcelo da un'arduino che possiede già un bopot loader o con un programmmatore, basta seguire le varie guide.

bibopm:
Mi sono buttato di testa su questo nuovo mondo e ho fatto passi da gigante in questo ultimo periodo (ovviamente il mio passo da gigante per voi è un passo da millimetro ma per ora mi accontento). Ora ho deciso di provare a fare un mio circuito autonomamamente ed estrarre l'Atmega da Arduino per farlo lavorare in autonomia. Non ho capito però molto bene come bisogna fare e come comportarsi anche se ho letto la guida di Menniti. Sapete consigliarmi un altra guida o altri post dove posso guardare?

Grazie

P.s. Ah...qualche buon anima mi spiega cos'è sto bootloader?

Quella Guida dovrebbe essere abbastanza semplice, da quello che dicono tutti, qualche problema lo hai se ti leggi quasi 70 pagine di un fiato :sweat_smile: ma se ci sono punti oscuri o hai una serie di dubbi chiedi pure, ti aiuto volentieri.
Il bootloader è un piccolo programma caricato nella parte finale della flash, il cui unico compito su Arduino è quello di vedere se c'è uno sketch caricato e farlo partire; se crei uno stand alone non ti serve, infatti nelle tecniche è spiegato come caricare solo lo sketch senza bootloader.

@alexdb i delay sono sfasati penso se non carichi il bootloader per gli 8 Mhz... me lo confermate?
@menniti.... le tue guide dove le posso trovare?
@lesto: nel link che hai messo dice di usare delle capacità da 10 uF...
Io non sono molto pratico di elettronica, sto ancora imparando... ma a casa ne ho da 22uF/50volt.. possono andare ugualmente?

Guglio:
@alexdb i delay sono sfasati penso se non carichi il bootloader per gli 8 Mhz... me lo confermate?

sono sfasati se imposti il microcontrollore a lavorare con il cristallo interno da 8mhz..

@menniti.... le tue guide dove le posso trovare?

http://www.michelemenniti.it/arduino_burn_bootloader.html

@lesto: nel link che hai messo dice di usare delle capacità da 10 uF...
Io non sono molto pratico di elettronica, sto ancora imparando... ma a casa ne ho da 22uF/50volt.. possono andare ugualmente?

non mi fido risponderti ]:smiley: ]:smiley: ]:smiley: ho paura di essere fulminato dal condensatore da millemila mega Farad che mi tiene in ostaggio :grin:

i 2 10uF fanno parte, insieme al 7805 Voltage regulator, dell'alimentazione quando arriva da più di 7 volt.
Se preendi l'alimentazione dal chip FTDI (5V) non ti serve ne i condensatori nè il 7805... però magari una che hai simile mettila, giusto nel caso l'alimentazione dal PC non sia pulitissima.

Ma la cosa che mi turba, oltre al fatto che i condensatori che ho a casa hanno 22uF e non 10, è che ci sia scritto anche "50 volt" :grin: :sweat_smile:

non vorrei dire ca**ate, ma se funzionano a 50v non vedo perchè non dovrebbero reggere 5v :slight_smile:

Non ha importanza, sono capacità di stabilizzazione, puoi usare tranquillamente fino a 47µF; i 50V sono la tensione/lavoro che sopportano, NON che erogano, quindi vai tranquillo; comunque dai prima un'occhiata alla Guida, come ti ha detto lesto può essere che non ti servano, secondo come alimenti il tuo stand alone. Se hai bisogno chiedi.

Ultima cosa poi smetto di tartassarvi :slight_smile:
Io ho comperato degli atmega 368, ma vedo che sulla guida si parla di 168.... non dovrò mica aspettare altri 40 giorni di spedizione dalla china!? :.

Forse parli di 328 :smiley:
Quel link è un po' datato, ripeto segui la Guida e troverai tutto quello che ti serve, milioni di foto comprese 8)

tranquillo, il 168 e 328 sono compatibili, io uso il 328... Unica differenza è che devi fare il reset a mano per caricare gli sketch. In pratica con un cavetto (o con il pulsante se ce l'hai) metti reset a massa, premi upload e poi molli subito il pulsante/cavo...(in modo che la pull-up riporti il reset a 5v)

all'inizio dovrai imparare a prendere il tempo giusto, quindi non ti preoccupare se dovrai fare 5 o 6 prove.

Lesto, perché ti complichi la vita con queste manovre da flipper? :grin:, usa il 328 facendo i collegamenti corretti e ti funziona tutto! XD XD XD

menniti:
Forse parli di 328 :smiley:
Quel link è un po' datato, ripeto segui la Guida e troverai tutto quello che ti serve, milioni di foto comprese 8)

io direi che per caricare gli sketch oltre alla Guida serve la Forza! e mi raccomando niente lato oscuro se no m'incazzo!

:astonished: :astonished: :astonished:
Alla tua età già "fumi", lascia perdere, datti allo sport.

menniti:
:astonished: :astonished: :astonished:
Alla tua età già "fumi", lascia perdere, datti allo sport.

nel mio caso serve anche una candela in chiesa

No, scherzo, non te la prendere, anzi scusa, forse ho detto una parola di troppo :zipper_mouth_face:, anche se per battuta :~ :~
No, soltanto non ho capito nulla della storia della Forza, lato oscuro, ecc. ecc. :astonished: