I2C Extender con P82B715 - approfondimenti

Ciao a tutti.
Riporto qui qualche considerazioni sul progetto riporato qui https://forum.arduino.cc/index.php?topic=564894.0 visto che per ovvi motivi nopn posso farlo nel post originale.

La domanda molto semplice che faccio è: mi consigliate per connettere MULTIPLI arduini a distanaza di qualche metro di considerare questa soluzione rispetto alla RS-485 (che vedo piu' macchinosa dal punto di vista degli sketch...ma magari mi sbaglio)?

La seconda: considerando questo schema preso dalla versione 3:

Grazie mille per l'aiuto!

Dipende da cosa intendi con "qualche metro".
Io non ho esperienze dirette con il P82B715, però sulle lunghe distanze un'interfaccia che usa segnali differenziali la considero sempre la soluzione preferibile e se in ambito industriale è questa la scelta ci sarà una ragione.
Profibus, Modbus, CANbus etc etc giusto per citarne alcuni su base RS-485, ma anche quelli più "moderni" su base ethernet (che sempre differenziale è) come EtherCAT, ProfiNET e cosi via

Dal punto di vista concettuale con un bus RS485 sarebbe la stessa cosa rispetto al bus i2C, perché si tratta sempre di un sistema master/slave in cui il master interroga e lo slave risponde.