Primo progetto con Arduino UNO - pressione e temperatura caffè

Ciao a tutti,
questo è il mio primo post su questo forum.
Sono una product designer e sto progettando una nuova macchina da caffè per casa.
Durante l'università ho usato insieme ad un tutor Arduino UNO ( esperienza basilare ) per un progetto interattivo, adesso per lavoro credo che arduino possa darmi una mano!

Volevo chiedervi se fosse possibile collegare arduino ad una macchina del caffè a cialde ( da 650w / 230 V )
per misurare a display o anche direttamente a monitor la pressione e la temperatura dell'acqua erogata per fare il caffè.
Premetto che mi servirebbe anche modificare questi due valori, per impostarli e gestirli a monte.

Dando un occhiata fra i post del forum ho trovato degli esempi ma con pressioni e temperature più basse ( a me servono ad esempio 15/18 bar )

Intanto vi chiedo è fattibile una cosa del genere? E' un progetto di ricerca industriale per trovare dei valori standard legati ai grammi del caffè in cialda.

Grazie per l'attenzione :smiley:

Mi aggancio alla discussione perché volevo chiedere un consiglio relativamente ad un sensore di pressione (aria) che ho trovato e volevo sapere se può andare per Arduino. Dato che anche leo72 cercava qualcosa di simile (quello del link qui sotto va da 0 - 10 bar però) posto di seguito il link e attendo qualche buon uomo che mi / ci possa illuminare :stuck_out_tongue:

http://it.mouser.com/ProductDetail/Honeywell/HSCDANN010BGAA5/?qs=sGAEpiMZZMvhQj7WZhFIADdMYlPf938%2F9mJMLlbT1rM%3D

Grazieeeee

Arduino puó gestire qualunque tipo di sensore a patto di dargli da digerire un segnale compatibile coi livelli dei pin di ingresso.

Detto questo si puó vedere nel caso specifico della macchia da caffé, quali sensori utilizzare.

In commercio c'é di tutto. Il piú rognoso é probabilmente il sensore di pressione che, data l'elevata pressione in gioco, é meglio se é metallico ed anche di piccole dimensioni. Che poi l'uscita sia "condizionata" o meno poco importa.

Il sensore di temperatura é piú semplice e potrebbe andare dalla classica PT100-PT1000 ai piú precisi DS18B20 magari in formato ermetico.

Per la modifica dei valori di pressione o temperatura puoi, una volta accertati i tempi e le modalitá di risposta del sistema, implementare delle funzioni specifiche in Arduino e degli idonei attuatori.

Grazie Bertu

ho letto nel caso del sensore proposto che l'uscita è " Uscita analogica raziometrica a 12 bit" mi sai dire se può essere letta da Arduino tramite analogRead ? Io utilizzo un'Arduino Mega 2560.

non conosco il sensore ed il tipo di segnale in uscita.

Se l’uscita é descritta a 12 bit significa che é digitale e va decodificata o da un’apposita libreria o da comandi dedicati e va comunque connessa ad una delle porte digitali di Arduino (dipendentemente dal tipo di protocollo)

Il DS18B20 non va bene. Regge solo 125 Gradi.
Acqua a 16-18 Bar bolle oltre 200°C. Adesso non so a che temperatura viene riscaldato l' acqua nella macchina del caffé, ma in queste macchine del caffé a cialde la pressione dell'acqua non viene prodotta riscaldando l' acqua ma con una pompa. comunque temo che non siano di piú di qualche bar.

Per un traduttore di pressione che regge almeno 20 Bar e 250 °C devi comprare uno industriale che costa subito di piú della macchina da caffé. Per Il sensore di Temperatura vale la stessa cosa, deve essere in contatto con l' acqua calda e deve reggere la pressione. Vedo la scelta solo tra PT100 e Termocoppia dove la termocoppia é piú veloce nella risposta.

Scusami la mia franchezza: stellaorl limitati al lavoro da product designer e fai fare la progettazione e la sperimentazione della parte elettrica meccanica ecc a una persona o un gruppo di persone con le dovute conoscenze e esperienze. Se ho ragione una macchina commerciale (sia da bar che da casa) non é costruita per le pressioni che vorresti produrre (15 a 18 bar) e percui se vuoi fare uno studio sulle proprietá del caffé prodotto a diverse temperature/ pressioni lascialo fare a chi é del mestiere perché dovresti costruirti una macchina totalmente nuova. Non credo che i costruttori non abbiano fatto giá i loro studi per poter vendere la macchina che fa il caffé piú buono possibile.

Ciao Uwe

ps: confesso; non bevo caffé.

@stellaorl:
Ciao e benvenuto.

E' d'uso presentarsi agli altri utenti prima di porre una richiesta d'aiuto :wink:
Ti invito a leggere il regolamento del forum, dove troverai utili consigli su come usare il forum ed i suoi strumenti nonché su come pubblicare le tue richieste di aiuto.

scusate se un po' OT , ma qualcuno mi sa dire come si legge un'uscita raziometrica a 12 bit con Arudino ? :fearful:

Ho cercato ma non sono riuscito a trovare info

grazie!

il sensore dellla sensym sx7300 arriva alla pressione che ti serve

leo72:
@stellaorl:
Ciao e benvenuto.

E' d'uso presentarsi agli altri utenti prima di porre una richiesta d'aiuto :wink:
Ti invito a leggere il regolamento del forum, dove troverai utili consigli su come usare il forum ed i suoi strumenti nonché su come pubblicare le tue richieste di aiuto.

Ciao Leo72, grazie del benvenuto!
Ho dato un occhiata al regolamento, ma credo mi sia sfuggita la prassi della presentazione :smiley:

uwefed:
Il DS18B20 non va bene. Regge solo 125 Gradi.
Acqua a 16-18 Bar bolle oltre 200°C. Adesso non so a che temperatura viene riscaldato l' acqua nella macchina del caffé, ma in queste macchine del caffé a cialde la pressione dell'acqua non viene prodotta riscaldando l' acqua ma con una pompa. comunque temo che non siano di piú di qualche bar.

Per un traduttore di pressione che regge almeno 20 Bar e 250 °C devi comprare uno industriale che costa subito di piú della macchina da caffé. Per Il sensore di Temperatura vale la stessa cosa, deve essere in contatto con l' acqua calda e deve reggere la pressione. Vedo la scelta solo tra PT100 e Termocoppia dove la termocoppia é piú veloce nella risposta.

Scusami la mia franchezza: stellaorl limitati al lavoro da product designer e fai fare la progettazione e la sperimentazione della parte elettrica meccanica ecc a una persona o un gruppo di persone con le dovute conoscenze e esperienze. Se ho ragione una macchina commerciale (sia da bar che da casa) non é costruita per le pressioni che vorresti produrre (15 a 18 bar) e percui se vuoi fare uno studio sulle proprietá del caffé prodotto a diverse temperature/ pressioni lascialo fare a chi é del mestiere perché dovresti costruirti una macchina totalmente nuova. Non credo che i costruttori non abbiano fatto giá i loro studi per poter vendere la macchina che fa il caffé piú buono possibile.

Ciao Uwe

ps: confesso; non bevo caffé.

@uwefed Ciao! grazie per avermi risposto!
Questo è un lavoro di gruppo e stiamo cercando tutti insieme di interfacciarci con arduino e prima di andare un po' a casaccio volevamo vedere se si potesse fare o no. Non posso limitarmi solo a fare il mio mestiere, altrimenti dovrei solo vestire esteticamente la macchina :-), se sono qui è perchè provo interesse al sistema ed ho voglia di sperimentare, fare ricerca e capire come funzionano le cose, se mi limitassi a svolgere solo le mie competenze non sarei qui a chiedere aiuto non credi?

p.s. Stiamo costruendo appunto una macchina nuova!

Io lavoro nell'ambito della refrigerazione ed uso trasduttori di pressione che lavorano oltre i 40bar. Se può interessarti domani posso dare un'occhiata al modello ed al prezzo del trasduttore..

tapirinho:
Io lavoro nell'ambito della refrigerazione ed uso trasduttori di pressione che lavorano oltre i 40bar. Se può interessarti domani posso dare un'occhiata al modello ed al prezzo del trasduttore..

Ma reggono anche le temperatura del acqua scottante? Sono certificati per uso alimentare visto che l' acqua per fare il café li investe?
Ciao Uwe

Dovrei controllare le temperature massime di lavoro... di sicuro arrivano oltre 100-120°C. Per quanto riguarda la certificazione, non credo siano adatti all'uso alimentare, ma da quel che ho capito sta facendo solo delle prove per verificare la fattibilità del progetto. Di sicuro non sarò io a potergli indicare un componente da inserire in un progetto da normare :wink:

Ci sono trasduttori a film piezoresistivo incapsulato, che reggono da 1 a 1000 bar (quelli per pressioni piu alte sono "oil-filled") e che sono fatti in acciaio inox, inclusa la membrana di copertura (quindi dovrebbero essere adatti per alimenti, dato che con l'inox ci si fanno pentole e stoviglie :P) ... l'unico problema potrebbe essere il costo ...

Ad esempio, questi dovrebbero reggere, sono per uso industriale / automobilistico Pressure transducer or sender, 100 psi (5V), for oil, fuel, air, water | eBay ... http://www.ebay.com/itm/Pressure-transducer-or-sender-500-psi-stainless-steel-for-oil-fuel-air-water-/261248772710?pt=Motors_Car_Truck_Parts_Accessories&hash=item3cd3a3ea66&vxp=mtr

Ci sono anche in ceramica, per uso medico, ad esempio questi http://www.pressuresensorsuppliers.com/PS100-Series-Ceramic-Pressure-Sensor.html , ma poi la custodia dovresti costruirtela tu ...