Radio con arduino

Qualcuno può farmi chiarezza sulle onde radio?

Più precisamente vorrei sapere: -Quali frequenze sono utilizzabili? -Quali frequenze si possono utilizzare con licenza radioamatoriale? -Quali sono i vantaggi di una frequenza (tra quelle libere) rispetto ad un'altra? -Qual'è la potenza massima? Eventuali danni causati da potenze superiori -La banda è calcolata solo in base alla frequenza? Come viene calcolata? -Qual'è la distanza massima di trasmissione? Qualche informazione sui disturbi -Si può costruire un trasmettitore/ricevitore primitivo utilizzando resistenze,condensatori,induttanze,etc.. senza comprare costosi moduli Xbee? Eventualmente l'antenna come si può costruire? -E' fattibile costruire in casa un ricevitore per una qualsiasi frequenza?

Oltre a queste domande base in cui ogni riferimento a link o libri è ben accetto chiedo consigli per realizzare un sistema di trasmissione/ricezione con queste caratteristiche:

-Distanza massima realizzabile (se possibile 4km) -Banda minima, bisognerà trasmettere solamente pochi bit rappresentanti informazioni come "livello batteria", "temperatura", etc.. a intervalli regolari (es. ogni 10 secondi) -Costo del sistema trasmissione/ricezione minimo -La trasmissione è senza ostacoli, in linea visiva, è in città però quindi deve usare una frequenza poco disturbata

Grazie a tutti

Ciao le frequenze disponibili ad uso libero sono molto strette soprattutto a 433 MHZ , dove sono usabili per telecontrollo e telecomandi di tipo digitale, la ristrettezza di detta banda e l'uso generalizzato da parte di quasi tutti i dispositivi di telecomando RF l'ha completamente saturata creando spesso problemi . la banda dei 2.4 GHZ ( quella porzione concessa per libero utilizzo) e' piu' larga ed e' possibile la trasmissione anche di canali televisivi in ambito a cortissimo raggio.( vedi telecamere e ripetitori di segnali provenienti da SCART) trasmissioni di due apparecchi simultanei sono possibili usando due diversi canali di trasmisssione. un'altra porzione e' usata per usi WI FI sempre ad uso privato in ambito ristretto.

Il trasmettere più distante dipende da più fattori, tipo di antenna, tipo di posizionamento dell'antenna, indoor - outdoor, potenza irradiata ecc..

in generale c'è da notare che frequenze più basse riescono a passare ostacoli come muri e alberi più facilmente di frequenze alte come i 2,4 Ghz, per cui con un trasmettitore su queste frequenze potresti fare dei Km in area libera e con opportune antenne, mentre questo raggio si potrebbe ridurre a poche decine di metri se il percorso è pieno di ostacoli che fanno da barriera. Inoltre c'è da dire che le frequenze sui 433 Mhz è una frequenza ancora molto bassa e di solito i dispositivi non sorpassano i 10 mW di potenza irradiata che da una parte è peggiorativa per la distanza ma è anche una potenza irrilevante ai fini della salute, mentre le potenze irradiate dai dispositivi sui 2,4 Ghz sono più alte e sono già nel campo delle microonde e si sa che più è alta la frequenza e più questa per lunghe esposizioni interagisce anche con le molecole del nostro corpo, quindi attenzione a dove posizioni i dispositivi che irradiano queste frequenze, non è opportuno che questi siano per esempio vicino agli ambienti in cui riposi, anche se non sarà mai confermato ufficialmente per i troppi interessi in gioco queste frequenze possono interagire con il nostro matabolismo notturno.

e vedi anche...

http://it.wikipedia.org/wiki/Microonde

se poi vuoi una spiegazione più pratica dell'uso delle microonde (anche sui 2,5 Ghz) leggi questa...

http://www.paginedidifesa.it/2007/termentini_070201.html

L'USO ALL' INFUORI DELL'AMBITO PRIVATO presuppone l'autorizzazione ministeriale per l'uso ed il pagamento di licenze.

Ciao, spero di esserti stato utile, queste info le ho prese da un sito dal quale ho capito molte cose che mi hanno aiutato nella scelta dei miei moduli RF e in altre cose.

Per quanto riguarda i costi, puoi orientarti a cose del genere: (quelli che sto utilizzando io) http://cgi.ebay.com/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=270755096487&ssPageName=STRK:MEWNX:IT

A un costo irrisorio...

Ma naturalmente non copriranno mai le distanze da te richieste, che invece possono essere coperte con dei moduli che trovai in giro, mi ricordo il prezzo e la foto ma non dove li ho visti, comunque da datasheet questi moduli potevano inviare/ricevere dati per ben 5km :), ora provo a cercare e nel caso ti faccio sapere.

Ciao, spero di esserti stato utile,

Fab.

Non mi pare la sede opportuna per tutte queste domande...

http://it.wikipedia.org/wiki/Banda_cittadina

Ecco il modulo di cui parlavo:

http://www.alibaba.com/product-gs/268368700/433Mhz_Radio_Frequency_Module_5Km_Radio.html

EDIT: Non vorrei dire stupidaggini ma mi pare costi sui 70-80€ ...!!!

non so se sia legale o meno, ma penso più di no se per uso continuativo (ogni 10 sec come dici tu!)

Questo è un trasmettitore...

Ciao!!!

Eccolo.....ne volevo una coppia per il compleanno ma ho rinunciato :( per ora 8)

900Mhz @t 1W = 64 Km

http://www.sparkfun.com/products/9411

64 Km... :cold_sweat: Diciamo che sono esagerati.

Però ne devi prendere 2, quindi al modico prezzo di 260€...contro i miei 11€ ... :D

Meglio io :P

f.schiano: 64 Km... :cold_sweat: Diciamo che sono esagerati.

Però ne devi prendere 2, quindi al modico prezzo di 260€...contro i miei 11€ ... :D

Meglio io :P

He he ma vuoi mettere :):) io ci parlo con gli alieni te no :P

I 900 MHz non è la banda usata per i cellulari? Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

leo72: I 900 MHz non è la banda usata per i cellulari? Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

Per quello li ho momentaneamente messi da parte.... 8)

leo72:
Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

Totalmente illegali in Europa, infatti sono omologati solo per USA, Canada e Australia come chiaramente scritto sul sito del produttore (Digi).
Rammento che c’è poco da scherzare con i trasmettitori radio non omologati o utilizzati senza possedere la licenza, o concessione governativa, le multe sono enormi e ci sono antipatici risvolti penali.

astrobeed:

leo72: Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

Totalmente illegali in Europa, infatti sono omologati solo per USA, Canada e Australia come chiaramente scritto sul sito del produttore (Digi). Rammento che c'è poco da scherzare con i trasmettitori radio non omologati o utilizzati senza possedere la licenza, o concessione governativa, le multe sono enormi e ci sono antipatici risvolti penali.

devo rivedere cosa permette la licenza da radioamatore...non ricordo.... guarderò :)

Federico: Non mi pare la sede opportuna per tutte queste domande... http://it.wikipedia.org/wiki/Banda_cittadina

Anch io credo che sia fuori tema perché qua si parla di arduino e non di radioamatori o figure simili che hanno conoscenze aprofondite in materia. Per questo tazzo rivolgiti per favore con queste domade a un Forum piú adatto. Ciao Uwe

ratto93:
devo rivedere cosa permette la licenza da radioamatore…non ricordo… guarderò :slight_smile:

Se hai la licenza da radioamatore puoi usare apparati decisamente più potenti di quelli accessibili ad un comune mortale, hai anche accesso a molte più frequenze, se mi ricordo bene sui 432 ci sono vari canali riservati per la trasmissione dati.
Però non puoi in nessun caso usare le frequenze assegnate alla TV, la radio, i cellulari etc, insomma tutte le frequenze assegnate dal ministero per i vari servizi, non puoi nemmeno usare apparati commerciali non omologati per il nostro mercato, e quel modem non lo è.

ratto93:

astrobeed:

leo72: Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

Totalmente illegali in Europa, infatti sono omologati solo per USA, Canada e Australia come chiaramente scritto sul sito del produttore (Digi). Rammento che c'è poco da scherzare con i trasmettitori radio non omologati o utilizzati senza possedere la licenza, o concessione governativa, le multe sono enormi e ci sono antipatici risvolti penali.

devo rivedere cosa permette la licenza da radioamatore...non ricordo.... guarderò :)

e poi a 64Km vuoi non trovare una centrale di polizia attrezzata? XD

superlol:

ratto93:

astrobeed:

leo72: Credo che quei moduli siano alquanto illegali. :roll_eyes:

Totalmente illegali in Europa, infatti sono omologati solo per USA, Canada e Australia come chiaramente scritto sul sito del produttore (Digi). Rammento che c'è poco da scherzare con i trasmettitori radio non omologati o utilizzati senza possedere la licenza, o concessione governativa, le multe sono enormi e ci sono antipatici risvolti penali.

devo rivedere cosa permette la licenza da radioamatore...non ricordo.... guarderò :)

e poi a 64Km vuoi non trovare una centrale di polizia attrezzata? XD

visto che siamo molto OT voglio fare l'ultimo commento.... la potenza è regolabile... e qui vicino a me in mezzo ai monti e vicino a molte antennine della difesa... vuoi che trovino proprio me ??? ;) comunque era solo un idea che solo per il budget che ho era mooolto fuori portata...

Grazie a tutti per il momento per le risposte.

Capisco che il post è molto specifico alle onde radio, non per questo però penso che l'argomento dovrebbe essere escluso dal forum di Ardunio in quanto il progetto è l'utilizzo di Arduino assieme ad un ricevitore/trasmettitore radio e in questo chiedo anche a chi ha già esperienza con kit vari di parlarne.

Naturalmente evitate di proporre apparecchiature non contemplate dalle normative italiane e sinceramente esponete se il sistema non è fattibile in quanto richiederebbe una potenza troppo elevata o l'acquisizione di una licenza.

Mi sembra di aver capito che importare apparecchi radio che eccedono in potenza è vietato, eviterei quindi qualsiasi soluzione con potenze fuori dalla normativa italiana, in acque internazionali è possibile però irradiare una potenza maggiore?

Per il mio progetto la trasmissione non è continua tutto il giorno, come massimo il sistema sarà attivo 15 minuti al giorno, durante i quali dovrà trasmettere/ricevere ogni 10 secondi.

Ora una domanda chiave è: cosa può portare un apparecchio trasmettitore a costare 200 dollari invece che 6? Per modificare la potenza irradiata non basta modificare una qualche resistenza all'interno del circuito? Perchè tutta questa differenza di prezzo?

Il kit "433Mhz RF link for Arduino/ARM/MCU" che avete citato che distanza riesce a coprire? E' specificata solamente la potenza, come posso ricavare la distanza? Qualcuno può raccontare brevemente la sua esperienza con questo kit, i progetti che ha sviluppato, i problemi che ha incontrato, .. ?

E' possibile invece che comperare un kit costruire da soli un trasmettitore/ricevitore risparmiando? E' possibile interfacciarlo in modo semplice con Arduino successivamente?

Grazie ancora a tutti

Ho giocato molte volte con gli apparecchi in radiofrequenza e 12 volte su 10 non andavano e più la freq è alta più sono difficili da fare… poi ti verrebbero a costare più farli in casa che comprarli…
io uso degli xbee proo e devo dire che sono molto contento di come lavorano sono semplicissimi ma molto efficaci :wink: (anche se non andrebbero bene nel tuo progetto)

tazzo: in acque internazionali è possibile però irradiare una potenza maggiore?

Se sei in acque internazionali vale il diritto internazionale, ovviamente se ti metti a trasmettere sulla banda dei cellulari non interessa a nessuno perché li non ci sono i cellulari. Se ti metti a dare fastidio alle trasmissioni satellitari o a al GPS stai pure certo che arriva una bella nave militare a chiedere spiegazioni :D

Ora una domanda chiave è: cosa può portare un apparecchio trasmettitore a costare 200 dollari invece che 6? Per modificare la potenza irradiata non basta modificare una qualche resistenza all'interno del circuito? Perchè tutta questa differenza di prezzo?

La differenza non sono solo delle resistenze, cambia tutto e si i costi sono alti per trasmettitori dati a lungo raggio.

come posso ricavare la distanza?

Non è possibile per il semplice motivo che la distanza dipende da moltissimi fattori, a cominciare dalle antenne che usi per finire con il vicino che si soffia il naso, si può solo dare una stima di massima basata su condizioni note e ben precise.

E' possibile invece che comperare un kit costruire da soli un trasmettitore/ricevitore risparmiando?

Autocostruirsi un trasmettitore e un ricevitore dati non è fattibile senza avere un buon background tecnico specifico e varia strumentazione, indispensabile per la taratura, che da sola costa moltissimo di più di un ottimo RTx dati commerciale.

Al limite utilizzo il mio sistema nel principato di Sealand XD

Conosci qualche link per calcolare una stima della distanza raggiunta in condizioni "standard" o che comunque danno qualche numero?

Il sistema che voglio realizzare, visti i requisiti di banda veramente irrisori, dici che è comunque molto difficile da realizzare? Vorrei realizzare qualcosa di veramente molto "alla Marconi".

Ho visto in giro ma gli xbee costano parecchio ed hanno un campo d'azione molto limitato, comunque puoi consigliare un kit in particolare?

Secondo me se la distanza che ti interessa è sui 4Km non so se ci sia molto di legale in giro.

Se invece ti accontenti di "up to 1200mt" , puoi andare verso gli xbee.

I moduli che ho indicato io nei post precedenti vanno a massimo una 40 mt in "open area" ... se già ci metti un paio di muri in mezzo...penso che la decrescita della max distanza sia alquanto esponenziale :D !!!