sensore HC - SR04

Salve a tutti,
nel datasheet del sensore leggo: MeasuringAngle 15 degree.
Come posso capire a distanza di 100 cm dalla capsula che emette l’ultra suono, quanto è la distanza in cm tra i due lati dell’angolo nella detenzione dell’ostacolo?
Esiste una formula?

grazie

Ogni capsula ha un cono di 15 gradi (7,5 tra asse centrale e ipotenusa del cono) dove emana il suono a una certo volume (il limite é normalmente metá del valore massimo).
Ciao Uwe

Quindi potrebbe usare Pitagora, un catete è 1metro, l angolo è 7,5°, basta per calcolare ipotenusa e secondo catete ?

scusatemi, ma non riesco a capire come posso sapere a 100 cm quanto è largo in cm il cono...
molte volte mi capita di osservare che senza una ragione la detenzione di un ostacolo che dovrebbe avvenire a 150 cm ha i seguenti dati
156
156
156
156
111
112
156
156
156
156
potrebbe migliorare le performance secondo voi se il sensore è posto per terra o se ad un'altezza di 50 cm?
se ne mettessi due di sensori, l'uno accanto a l'altro, questi falsi positivi potrebbero diminiuire?

grazie

gius:
scusatemi, ma non riesco a capire come posso sapere a 100 cm quanto è largo in cm il cono...
...

Un po' di trigonometria no ???

... "In un triangolo rettangolo, la misura di un cateto è uguale a quella dell’altro cateto per la tangente dell’angolo opposto al primo, o per la cotangente dell’angolo adiacente" ...

... o ti devo fare anche i calcoli ??? ]:smiley:

Guglielmo

A 100cm la larghezza del cono (diametro della base del cono) sarà 26,33cm. Senza farti un ripasso di trigonometria (per quello c'è google, wikipedia, etc.) la formula con la quale l'ho ottenuto è: 2 x 100 x tangente di 7,5°= 26,330499517479170694305291481943 :slight_smile:

gpb01:

gius:
scusatemi, ma non riesco a capire come posso sapere a 100 cm quanto è largo in cm il cono...
...

Un po' di trigonometria no ???

... "In un triangolo rettangolo, la misura di un cateto è uguale a quella dell’altro cateto per la tangente dell’angolo opposto al primo, o per la cotangente dell’angolo adiacente" ...

... o ti devo fare anche i calcoli ??? ]:smiley:

Guglielmo

Vedi che fanno le telefonate mentre uno risponde ad un post... c'è sempre qualcuno che risponde al tuo post... :stuck_out_tongue_closed_eyes:
P.s. Guglielmo quando puoi ricordati me :wink:

marinaio67:
...
P.s. Guglielmo quando puoi ricordati me :wink:

Hai posta nella tua eMail ... :wink:

Guglielmo

grazie per l'aiuto, ora ho capito come calcolare.

c'è differenza se il sensore è posto per terra o ad una determinata altezza, per quanto riguarda i falsi positivi?
due sensori posti l'uno accanto all'altro potrebbero diminuire i falsi positivi?

No, l' altezza di montaggio del sensore non cambia niente (a patto che l' oggetto é dentero la distanza massima di misura).
No un secondo sensore non migliora la misura. Se hai 2 misure differenti, quale é alora la misura giusta?

Ciao Uwe

immagino che l'utilizzo per cui nasce questo sensore è la rilevazione a basse distanze (tipo ostacoli per robot), anche se la portata (e diversi test lo confermano) sembra essere affidabile (risultati lineari) fino a 3,8m...però mi nasce un dubbio.

Se lo dovessi usare in campo aperto e rilevo una distanza di 300cm (3 metri) come posso sapere se l'oggetto si trova proprio di fornte a me o se non si trova a quella distanza ma a ben 39 cm a dx o sx? (la tangente di 7,5 fa sempre 0,13 quindi dovrebbe essere quello il cono a 3 m)?

In questo potrebbe aiutare la presenza di 2 o 3 moduli con angoli diversi o posti a distanze ben precise tra loro?