termostato automatico e remoto

salve a tutti, mi sono già presentato nel topic adeguato, ma tengo a riscriverlo, dato che è il mio primo progetto con arduino. sono un ragazzo Aquilano, programmatore plurilinguaggi, ho sempre lavorato nel mondo informatico/elettronico, quindi diciamo che ho parecchia dimestichezza con apparecchiature simili.

ora veniamo al dunque, come dice il titolo, vorrei creare un cronotermostato che possa funzionare in automatico ed eventualmente essere attivato anche in remoto (smartphone), di conseguenza deve controllare anche una caldaia (Ferroli) di ultima generazione a cui è già attaccato un termostato digitale (che sta dando sempre più problemi)

per cui stavo pensando di utilizzare

  • Arduino Yun
  • Arduino Graphic LCD
  • un sensore di temperatura
  • varie componentistiche che serviranno (breadboard, resistenze, cavetti e via dicendo).

il relé non dovrebbe essere necessario, dato che dovrebbe già essere implementato nella caldaia, dove partono i due cavi che arrivano al termostato già esistente.

da quello che ho letto Arduino Yun ha due controller, uno che implementa le funzioni Arduino ed un'altro per le funzioni Linux based, per cui sarebbe, secondo le mie idee, la miglior soluzione per implementare anche un piccolo web server da cui interagire in remoto. ovviamente essendo il primo progetto le mie idee potrebbero non essere corrette, per cui se potete aiutarmi, ne sarei veramente grato.

a presto ;)

Tieni conto che anche con la MEGA e la ethernet shield puoi raggiungere l’obbiettivo.
Comunque penso che la yun sia la board più adatta.

Ciao.

io avrei optato per la Yun sia per il modulo wifi integrato, dato che non ho la possibilità di far passare un cavo ethernet, sia per il costo di una mega + wifi shield maggiore rispetto alla yun.

tenete conto che casa mia è fine 1600 circa ha pareti larghe poco meno di un metro e tutte in pietra, (e poi dicono che il cemento armato tiene meglio alle scosse sismiche... mah) per cui far passare corrugati e quindi cavi ethernet è quasi impossibile, a meno che non smantelli l'intonaco, il cartongesso, la rete elettrosaldata e quindi far passare il corrugato tra le varie venature delle pietre.

il vantaggio è che il wifi non dovrebbe avere problemi di sorta dato che ci sono extender wifi in tutta casa e comunque il router principale dista circa 10 metri in lineare senza pareti di mezzo.

mi stavo chiedendo, se sia possibile utilizzare uno schermo funzionante touch screen derivato da un nokia lumia 800 rotto.

Se trovi il manuale tecnico dello schermo la cosa è fattibile, oppure cerca se c'è già una libreria per Arduino.

Ciao.